paesi bassi

I Paesi Bassi hanno ufficialmente dichiarato guerra alla demenza con il lancio di una campagna finalizzata a rendere il paese più “dementia-friendly”. Inoltre, 32,5 milioni di euro saranno investiti fino al 2017.

Durante la conferenza  “Living Well With(out) Dementia” organizzata dalla Presidenza tornante dell’Unione, i Paesi Bassi hanno ufficialmente iniziato una campagna per rendere il paese più vivibile per le persone affette da demenza.

La conferenza, che si è svolta ieri e oggi, 9 e 10 maggio, ha per tema principale quello dell’innovazione, sia nel settore sanitario che nella società nel suo complesso, e s’incentra su un approccio integrato e olistico alla demenza, al i fine di contribuire a cure sostenibili e accessibili e garantire che i pazienti di demenza possano continuare a vivere in modo indipendente nella società quanto più possibile.

VAI ALL’ARTICOLO COMPLETO

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome