esenzione canone rai

In merito alle innumerevoli richieste di esenzione dal pagamento del canone Rai in bolletta, con le quali sono alle prese molti italiani, è stato pubblicato sul sito delle Entrate e su quello della Rai il modello per la dispensa internazionale (CLICCA QUI PER SCARICARE IL MODULO DI ESENZIONE).

Di seguito forniamo una breve Guida per gli utenti che sono tenuti a presentarlo.

PER TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SI CONSIGLIA

SPECIALE SU CANONE RAI 2016: QUANDO PAGARE E QUANDO NO

ESENZIONE CANONE RAI, MODELLO INTERNAZIONALE: CHI DEVE PRESENTARLO?

Con modello internazionale di esenzione del canone Rai, si fa riferimento al modulo per la dispensa “internazionale” dal canone tv, approvato con Provvedimento del 4 maggio scorso, che ha lo scopo di delineare una definizione univoca e precisa dei termini e delle modalità con cui presentare la dichiarazione sostitutiva di sussistenza dei requisiti di esenzione dal pagamento del canone di abbonamento televisivo per uso privato per effetto di convenzioni internazionali, nonché il relativo modello.

Chi deve presentare tale modello?

In caso di esenzione dal canone Rai per effetto di convenzioni internazionali, sono tenuti a presentare il suddetto modello:

1) agenti diplomatici esenti ai sensi dell’articolo 34 della Convenzione di Vienna del 18 aprile 1961;

2) funzionari o impiegati consolari esenti ai sensi dell’articolo 49 Convenzione di Vienna del 24 aprile 1963;

3) funzionari di organizzazioni internazionali esenti in virtù dello specifico accordo di sede applicabile;

4) militari di cittadinanza non italiana e personale civile non residente in Italia di cittadinanza non italiana appartenenti alle forze NATO di stanza in Italia, esenti ai sensi dell’articolo 10 della Convenzione di Londra del 19 giugno 1951.

ESENZIONE CANONE RAI, MODELLO INTERNAZIONALE: ENTRO QUANDO VA PRESENTATO? E COME?

Si segnala che il modello per la dispensa “internazionale” va comunque presentato anche in caso si voglia comunicare il venir meno della condizione di esenzione legata all’incarico ricoperto. Con il Provvedimento del 4 maggio 2016, infatti, hanno ottenuto via libera anche:

a) una dichiarazione sostitutiva con cui poter comunicare la sussistenza di una delle condizioni di esenzione dal pagamento del canone Rai per effetto di apposite convenzioni internazionali;

b) una dichiarazione sostitutiva con cui comunicare il venir meno dei presupposti di una dichiarazione sostitutiva di cui alla lettera a) in precedenza resa.

Circa i termini di presentazione, la suddetta dichiarazione sostitutiva può essere inviata in qualsiasi giorno dell’anno, però producendo effetti diversi a seconda della data di decorrenza, della condizione di esenzione e fino alla data di scadenza della medesima.

Se la dichiarazione sostitutiva verrà inviata entro la data del 23 maggio avrà un effetto immediato che implicherà per l’utente il venir meno dell’addebito del canone Rai sulle fatture emesse da parte delle imprese elettriche a partire dal prossimo luglio.

Circa, invece, le modalità con cui effettuare la presentazione, il modello di esenzione internazionale deve essere inviato, a mezzo plico raccomandato senza busta, all’indirizzo: Agenzia delle Entrate – Ufficio Torino 1 – Sportello abbonamenti TV – Casella Postale 22 – 10121 Torino.


CONDIVIDI
Articolo precedenteCartelle Equitalia, pagamento, sospensione, prescrizione: come fare con il nuovo sistema
Articolo successivoSicilia: dalla grande fuga al grande rientro nel Consorzio Ennese Universitario

3 COMMENTI

  1. il contratto per l’energia elettrica e intestato alla mia persona mentre la propritaria dell’appartamento e mia moglia.
    cosa devo fare?
    Nell’attesa
    saluti
    Pasquale Sa

  2. Abito ad Alessandria per lavoro e ho la residenza, con rispettive utenze.solo che in sicilia ho la casa e il contratto dell’energia elettrica e intestato a me, cosa devo fare per non pagare due canon RAI.
    Mi date qualche chiarimento Grazie

  3. lo pago io, ma la casa e le bollette sono intestate a mio figlio. Che cosa facciamo?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here