In arrivo riduzioni contributive per i contratti di solidarietà. La notizia si è appresa grazie alla Circolare n. 25 pubblicata dal Ministero del Lavoro ieri, 12 ottobre 2015, applicativa del D.I. 14/92015 n. 17981.

La stessa reca le “Istruzioni per la concessione delle riduzioni contributive previste dal Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze del 14 settembre 2015, n. 17981, per i contratti di solidarietà stipulati ai sensi degli articoli 1 e 2, D.L. 30 ottobre 1984, n. 726, convertito, con modificazioni, dalla L.19 dicembre 1984, n. 863″.

L’intervento in questione viene introdotto per agevolare le imprese che hanno intenzione di stipulare o che hanno già in corso contratti di solidarietà difensiva di tipo A.


L’impresa in tal caso, nei confronti di quella categoria di lavoratori che sulla base di tale contratto è interessata a una contrazione dell’orario di lavoro in porzione eccedente al 20%, può avanzare la richiesta di una riduzione pari al 35% della contribuzione a carico del datore di lavoro.

Per apprendere nel dettaglio i requisiti e le modalità per accedere al beneficio si può consultare il Decreto interministeriale n. 17981 del 14 settembre 2015, che apporta aggiornamenti alla materia già precedentemente disciplinata dal Decreto interministeriale n. 83312 del 7 luglio 2014.


CONDIVIDI
Articolo precedenteFumo, nuove regole: divieto di fumare in auto in presenza di minori
Articolo successivoConcorso dirigenti scolastici: ridotti i posti disponibili, perchè?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here