Qui i casi 1-3

Qui i casi 4-6

CASO N. 7  – AFFITTO D’AZIENDA

 CALCOLO DELLA TASI IN CASO DI AFFITTO D’AZIENDA

 

LA MEGA SRL E’ TITOLARE DI UN CONTRATTO DI AFFITTO DI AZIENDA CON ANNESSO CAPANNONE, COLUI CHE CONCEDE IN AFFITTO L’AZIENDA E’ IL SIG. BISETTI, VECCHIO IMPRENDITORE IN PENSIONE E PROPRIETARIO DEL CAPANNONE.

Rendita Euro 800,00
Tipologia di immobile C3
Proprietà 100% Sig. Bisetti
Locatario Mega Srl
Aliquota 1,00 per mille

Calcolo

(800+800*5%) = 840×140 = 117.600×365/365 = 117.600 x 1,00/1000 = 117,60

Sig. Bisetti 70% = 82,32

Big. Srl 30% = 35,28

 

 

Elementi importanti da verificare se cambia il comune:

  • Aliquote TASI,
  • Versamento minimo previsto.
  • Ipotesi di percentuali diverse in capo al proprietario rispetto all’utilizzatore.
  • Si consiglia inoltre di verificare che la situazione in oggetto sia trattata dal comune in egual modo rispetto al caso del proprietario/inquilino, oppure di appurarne il trattamento (ad esempio versamento TASI previsto solo per l’affittuario ne non per il proprietario)

 

 

 

 

CASO N. 8 – TERRENI EDIFICABILI

CALCOLO DELLA TASI IN CASO DI TERRENI EDIFICABILI

 

GENESIO SCAPPOTTI POSSIEDE UN TERRENO EDIFICABILE

 

Tipologia di terreno Edificabile
Superficie 1520 mq
Valore di mercato/mq 130 €
Aliquota 1 per mille

Calcolo

Calcolare il valore di mercato dell’area 1520×130 = 197.600

Calcolare la TASI in base alla giusta aliquota 197.600×1,00xmille = 197,60

 

 

 

Elementi importanti da verificare se cambia il comune

  • Aliquote TASI,
  • Versamento minimo previsto.
  • Valore dell’area al metro quadro stabilito dal Comune

 

 


CONDIVIDI
Articolo precedenteJobs Act e legge di stabilità 2015: le misure per il lavoro dei giovani
Articolo successivoLegge di stabilità 2015: il bonus di 80 euro sarà per sempre

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here