E’ stata diramata la lista definitiva dei Comuni che hanno deliberato l’aliquota sulla Tasi entro il 23 maggio e che, per aver svolto l’adempimento nei tempi previsti, passerà alla riscossione del tributo il prossimo 16 giugno 2014.

Si tratta di un elenco di circa 2mila Comuni, dunque circa uno su quattro. Molti Comuni, poco meno di 4mila, hanno rinviato la decisione sull’imposta relativa alla prima casa in seguito alle elezioni amministrative che hanno cambiato giunte e consigli comunali.

Il governo si è impegnato con gli enti che non hanno deliberato l’aliquota per una riscossione nei mesi prossimi, probabilmente tra ottobre e dicembre, quando il pagamento della Tasi andrà completato, così come accaduto fino allo scorso anno con l’Imu.

Imu che, in realtà, non è sparita, ma rimane in vigore per i possessori di seconde e terze case, così come avvenuto fino al 2013. A cambiare le carte in tavola, per le abitazioni principali, era stata la legge di stabilità che, a fine anno, aveva definito l’arrivo della Iuc, la nuova imposta unica comunale che andrà a soddisfare il fabbisogno di servizi indivisibili gestiti dai Comuni e, insieme, sostituirà la Tares sulla raccolta dei rifiuti.

L’incombenza per i Comuni è quella del prossimo 31 luglio, quando, cioè andranno chiusi i bilanci comunali: a questo proposito, l’auspicio dell’Anci e dei Comuni che non hanno deliberato le nuove aliquote e che, quindi, nelle prossime settimane non potranno passare a riscuotere l’importo, vengano almeno parzialmente “rimborsati” da un anticipo governativo.

A questo proposito, ecco la lista completa elaborata da Confedilizia.

Vai alla lista completa dei Comuni dove si pagherà la Tasi

 

IUC 2014

IUC 2014

Centro Studi Fiscale, a cura del, 2014, SEAC

La Legge di Stabilità 2014 ha istituito la nuova imposta unica comunale, costituita a sua volta da due componenti:* una di natura patrimoniale, che è rappresentata dall'IMU;* una legata dai servizi erogati dai Comuni. In relazione a tale componente il prelievo si suddivide ulteriormente in:-...




CONDIVIDI
Articolo precedenteElezioni europee 2014, i risultati definitivi in Italia e Europa
Articolo successivoBeppe Grillo, il video messaggio dopo le elezioni europee del leader M5S

13 COMMENTI

  1. VORREI TANTO SAPERE DI TUTTI VOI CHE VI STATE LAMENTANDO,IN QUANTI AVETE VOTATO QUEL PINOCCHIO DI RENZI OPPURE NON AVETE VOTATO AFFATTO?
    E ADESSO VI LAMENTATE PURE? OGNI POPOLO HA I POLITICI CHE SI MERITA!!!!!! UN POPLO DI STUPIDI MENEFREGHISTI NON POTRA’ MAI AVERE UN GOVERNO SERIO!!
    ADESSO NON LAMENTATEVI E PAGATE!!1CON 80 EURO AL MESE VI SIETE FATTI COMPRARE ,PAGATENE LE CONSEGUENZE!!!
    IN ITALIA BASTA CHE VINCA LA JUVE E TUTTI SI DIMENTICANO IN CHE PAESE VIVIAMO!!!

  2. Vorrei tanto capire perche´noi Italiani per pagare le tasse facciamo sempre tanto baccano .Unidea me la sono fatta :e la colpa sarebbe dei comuni o dei gestori comunali che fanno chi FIGLI E CHI FIGLIASTRIIIII :chi ha la casa CATASTATA E CHI NO ;la mia casa CATASTATA CON TUTTE LE REGOLE IL 25.08.2010 con una RENDITA di Euro 583,08 e fin qui tutto OK ;Ma ecco la sorpresa in data 21.05.2012 la VISURA CATASTALE E´ STATA AUMENTATA di Euro 919.29,senza ricevere neanche un avviso dalla AGENZIA DEL TERRITORIO:e´ tutto normale questooo??? :O CHI SIEDE DIETRO LA SCRIVANIA PUO FARE COME VUOLE SENZA ATTENERSI ALLE REGOLE?? SE I COMUNI FACESSERO IL LORO DOVERE TENENDO SOTTO CONTROLLO TUTTI I CITTADINI SENZA FAR DISTINZIONI DI PRIVILEGI SAREMMO UN POPOLO FELICE E CONTENTOOOOOO.

  3. io ho una parte di casa con i mie fratelli, quindi non ci posso abitarla
    l’abbiamo messa in vendita, non riusciamo a vendere se non a svendere visto il mercato immobiliare oggi, pago come seconda casa per quel pezzo di eredità ma vivo in una casa in affitto e pago anche per quella quindi???? VIVA L’ITALIA, VIVA IL NS. GOVERNO E VIVA SOPRATTUTTO NOI CHE SIAMO DAVVERO RESISTENTI A TUTTO ABBIAMO SVILUPPATO GLI ANTICORPI CONTRO LA RIBELLIONE DI MASSA, SIAMO DEI VERI C……….SIAMO SOLO CAPACE DI CRITICARE QUELLI CHE LO FANNO PERCHE CI DANNEGGIANO DOBBIAMO CHIUDERE QUANDO PASSANO ETC, ETC….
    ALLORA PAGHIAMO E STIAMOCENE ZITTI E MUTI CHE TANTO SIAMO SOLO CAPICI A FARE BLA,BLA, BLAAAAA .

  4. sono proprietario di una casa e pago l’imu seconda casa ed ora devo pagare anche la tasi,sono in affitto e pago l’affitto in più mi hanno detto che devo pagare una percentuale di tasi e poi anche la tari sia sulla casa di proprietà anche se è vuota e su quella in affitto.MA VORREI SAPERE QUALè LA MIA PRIMA CASA DALLO STATO ,DAL LEGISLATORE DA CHI FA LE LEGGE IL GOVERNO HA DIMINUITO LE TASSE E I COMUNI LE HANNO RIMESSE MA CHE GIOCO E QUESTO COSì LA CRISI NON SO QUANTO DURERA’ (secondo me se i comuni non diminuiscono le tasse andra peggio )e poi i contratti sono bloccati da 5 anni altro che ripresa vedo nero.eccccccccccccc

  5. Non capisco una cosa basilare, se sono in affitto e non ho proprietà perchè mi tassano ? Mi obbligano ad evadere per poi sottrarmi anche parte dello stipendio…e io come vivo ? Riduzione dei parlamentari? Abolizione delle province? F35 ? Scajola e Matacena, Expo…Mose…CHE SCHIFO devo pagare io monoreddito,vedovo con 3 figli ! Stato sociale…maledetti !!!

  6. Vivo dal 1978 all’estero e più esattamente dal 1990 in Francia e sur ui, DA SEMPRE, la cartella delle imposte locali (tassa sulla proptietà catadtale e sulla casa, prima o seconda che sia, e sulla residenza incluso canone televisivo) è inviata con gl’importi per posta dall’Amministrazione fiscale per l’anno in corso a settembre: si riceve, si paga e basta.
    Stesso procedimento per l’imposta sul reddito (pre-redatta): non c’è il prelievo alla fonte.

  7. Perché la politica è gestita da gente che arriva da paesini, in particolare del sud, dove si vive ancora come”pesci nell’acquario” che non hanno la più pallida idea di come vivono i loro simili negli oceani; aggiungi che questi signori “si fa per dire” nel corso degli ultimi 60 anni hanno inserito nella macchina dello stato e degli enti locali gente ignobile con diplomi e lauree taroccati, dei veri e propri analfabeti e molti parassiti ( ancora escono alle 13,00!!) che per non far capire nulla ai cittadini delle loro malefatte si inventano gli ACRONIMI per creare dei contenziosi ad arte con i cittadini (il popolo non esiste più!) credendo di valorizzare così le loro inutili figure senza pensare che la legalità di un paese passa sempre attraverso la semplicità, questo i paesi mitteleuropei lo sanno!!! Se non sono all’altezza copiassero almeno come fanno i cinesi!!!!

    lo sanno!!! Non sono all’altezza neanche di COPIARE come fanno i cinesi.

  8. CAMBIANO IL NOME DELLE TASSE PER NASCONDERNE L’ENTITA’ MAGGIORATA !!! GUARDACASO FINCHE’ LA TASSA RIMANE LA STESSA NON VARIA NEMMENO IL NOME.

  9. sono collaboratrice in uno studio di consulenza fiscale……..nn se ne puo’ piu’….da un po di tempo anniii ..nn riusciamo a svolgere il nostro lavoro….sempre alle prese cn nuove istruzioni,…..ed allora mi domando sempre piu’ spesso:” ma ki legifera x nostro conto, riesce a capire cosa sta facendo?”

    saluti TUTTI

  10. sono davanti al mio computer per cercare di capire le scadenze e le aliquote ed i calcoli da fare per le tasse ………..sono italiano e ne sono contento, abbiamo tante qualità;………..però se il nostro governo a livello centrale e periferico con i comuni, non si decide a legiferare in maniera comprensibile per i cittadini, per il popolo che deve pagare……..le
    sabbie mobili ci daranno parecchio ma parecchio fastidio……………….mi risulterebbe, che in qualche paese europeo, che magari ha altre magagne………il cittadino paga le sue tasse senza fare niente…….ci pensa lo Stato a detrargliele dai suoi redditi…….che bellezza. E poi basta con le sigle, le tasse e le imposte si chiamano per esteso……sarebbe come se mi chiamassero UL quando il mio nome e’ Umberto Leonini, oltretutto sono anche sigle complicate ,non intuitive…..e pe ora mi sembra di avere chiaccherato anche troppo. Governo Renzi semplifica,sveltisci e cerca di farci vedere e toccare anche l’altra faccia della luna.

  11. perchè continuano a cambiare: isee; ici; t arsu; tasi, iuc, cosi cambiando, il cittadino e meglio evadere perche non si capisce che cosa vuole il governo dai cittadini. Grazie.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here