Due giorni al venerdì nero del fisco italiano. Ormai, i contribuenti dovranno arrangiarsi: le informazioni di cui dispongono, sono le sole che potranno utilizzare per il pagamento di mini Imu e Tares.

Dopo la diffusione degli ultimi chiarimenti, non ci saranno ulteriori aiuti da parte del ministero: per quanto le istruzioni siano frammentarie e abbiano messo in seria difficoltà tanto gli operatori così come, e ancor più gravemente, i singoli contribuenti, ormai gli strumenti sono tutti sul tavolo.

Ora, non c’è altro da fare che armarsi di forza di volontà e cercare di inserire il proprio immobile nel procedimento corretto, seguendo tutti i passaggi per arrivare alla quota esatta da versare entro venerdì 24, data finale della mini Imu, così come della Tares.


Se, per quest’ultima, è in arrivo il bollettino apposito per il pagamento della maggiorazione, per la mini Imu i proprietari di prime case, terreni agricoli e di tutti gli altri soggetti a conguaglio, dovranno effettuare calcoli ben più complicati. QUI LA LISTA DI TUTTI GLI IMMOBILI SOGGETTI A MINI IMU

Quello che occorre ricordare prima di procedere, ovviamente, è che non tutti i Comuni sono sottoposti a regime di mini Imu: la presenza o meno del balzello, dipende essenzialmente dall’innalzamento dell’aliquota rispetto alla quota base del 4 per mille entro la soglia limite del 6 per mille. Sono, in tutto, quasi 2mila e 400 i municipi che hanno provveduto a incrementare l’aliquota oltre la soglia base.

Allo stesso modo, però, non sarà sufficiente solo conoscere l’aliquota esatta, ma per calcolare l’importo definitivo della mini Imu serviranno alcuni complicati passaggi, che porteranno al 40% della differenza tra quanto si sarebbe dovuto versare con aliquota al 4 per mille, e quanto invece risulta con aliquota aggiornata. QUI TUTTI I PASSAGGI PER PAGARE LA MINI IMU

Per venire in aiuto dei contribuenti, il ministero dell’Economia ha diramato le Faq aggiornate, sia riguardo la mini Imu, sia in merito alla Tares, per chiarire gli ultimi punti lasciati irrisolti, che avevano messo anche i Caf in seria difficoltà nel rispondere ai contribuenti. Proprio gli uffici di supporto, nelle ultime ore, sono stati letteralmente presi d’assalto dalla moltitudine di cittadini coinvolti nei pagamenti. C’è da attendersi che anche nei prossimi due giorni la musica non cambierà.

MINI IMU: QUI TUTTI I PASSAGGI PER CALCOLARE, LA LISTA COMPLETA E IL TESTO DEL DECRETO

Vai allo speciale Imu


CONDIVIDI
Articolo precedenteSigaretta elettronica, Tar Lazio blocca la super tassa. I nuovi prezzi
Articolo successivoLe nuove imposte indirette applicabili ai trasferimenti immobiliari

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here