La Procura di Napoli ha chiesto il rinvio a giudizio di Silvio Berlusconi per la vicenda della presunta compravendita dei senatori. L’analoga richiesta è stata formulata anche nei confronti dell’ex senatore Sergio De Gregorio e dell’ex direttore dell’Avanti Valter Lavitola. La richiesta e’ stata trasmessa all’ufficio gip e l’assegnazione del fascicolo avrà luogo nei prossimi giorni.

L’accusa oggetto della contestazione agli imputati è quella di corruzione. L’inchiesta ha a che fare con l’ipotizzata compravendita di senatori volta, negli anni scorsi, a far confluire quest’ultimi  direttamente nello schieramento di centrodestra, così determinando la caduta del governo Prodi. Una precedente richiesta di rito immediato avanzata dai pm era stata respinta dal gip Marina Cimma, a fronte del mancato ravviso degli elementi necessari per l’adozione di una simile procedura.

L’indagine viene oggi coordinata dal procuratore aggiunto Francesco Greco e dai pm Vincenzo Piscitelli, Henry John Woodcock, Alessandro Milita e Fabrizio Vanorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome