La Camera dei Deputati ha approvato questo pomeriggio il disegno di legge di conversione del decreto legge 10 ottobre 2012, n. 174, recante disposizioni urgenti in materia di finanza e funzionamento degli enti territoriali, nonché ulteriori disposizioni in favore delle zone terremotate nel maggio 2012. 386 i voti favorevoli,5 i contrari, 75 gli astenuti.

Tra le novità del ddl, tagli al numero dei consiglieri regionali, alle indennità , ai vitalizi e alle spese dei gruppi. Modifiche al controllo della Corte dei Conti sugli atti, sanzioni per gli amministratori e maggiore trasparenza.

Il testo passa ora all’esame del Senato.


Qui il testo approvato dalla Camera


CONDIVIDI
Articolo precedenteEsuberi, ecco i primi 4mila dipendenti tagliati nel pubblico
Articolo successivoOggi non è un giorno qualunque, vero Domé?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here