Giovedì 18 ottobre entrerà in vigore il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 2 ottobre 2012 che andrà a completare il quadro delle comunicazioni nei processi tributari mediante posta elettronica certificata di cui all’articolo 16, comma 1-bis, del decreto legislativo 31 dicembre 1992, n. 546

Il provvedimento è indirizzato alle Commissioni tributarie regionali e provinciali di Campania, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Toscana e Valle d’Aosta e permette loro di effettuare le comunicazioni alle parti processuali, inerenti ai dispositivi delle sentenze e agli avvisi di trattazione delle udienze, servendosi della casella Pec dei destinatari.

La procedura è già in uso da tempo in Umbria, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Sardegna, Sicilia e Veneto.


Il decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 238 dell’11 ottobre 2012.

Qui il testo


CONDIVIDI
Articolo precedenteLegge di stabilità, il testo aggiornato con le novità 2012
Articolo successivoDDL delega fiscale, votate le “quattro fiducie”

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here