E’ stato pubblicato in Gazzetta il testo del decreto legge 6 luglio 2012 n. 95, come modificato a seguito dell’approvazione della legge di conversione 7 agosto 2012 n. 135 (“Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini nonche’ misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario”.

Il nuovo articolato normativo entra in vigore il giorno di Ferragosto.

Qui il dossier con gli approfondimenti e qui il testo coordinato della spending review.


 


CONDIVIDI
Articolo precedenteTre cose che so su #generazioneperduta
Articolo successivoQuale rapporto tra disabilità e condominio

2 COMMENTI

  1. […] Dalla teoria alla pratica. E’ tutto pronto, ora che la spending review è intoccabile sulla carta, la fase “operativa” riparte proprio da dove quella teorica aveva cominciato a tagliare i rami secchi della spesa pubblica. Il primo nodo da sciogliere per i mesi autunnali è infatti quello degli statali, oggetto della discordia già in stesura del decreto poi diventato legge a Ferragosto. […]

  2. Dopo aver speso fior di quattrini per informatizzare le procedure di compilazione delle impegnative, arriva come il cacio sui maccheroni questa ennesima disposizione che demanda al farmacista il modo di incrementare i suoi guadagni

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here