È disponibile per i cittadini della Regione Toscana un nuovo servizio che prevede la possibilità di consultare il proprio fascicolo giudiziario direttamente attraverso la tessera sanitaria elettronica.
Sono circa 964mila i cittadini toscani in possesso della carta sanitaria elettronica che possono accedere al servizio con risparmio di tempo, ma anche di costo visto che  ogni copia di atto giudiziario comporta il pagamento di un’imposta di bollo, mentre sulla tessera è consultabile gratuitamente.
La tessera sanitaria si utilizza come una smart card, si introduce in un lettore collegato al computer e dà accesso ai propri dati sanitari personali, se è stato attivato anche il fascicolo sanitario personale, e agli atti, sentenze comprese, dei giudizi.
In futuro, sempre attraverso lo stesso sistema, sarà possibile ad accedere ai propri dati relativi all’Isee e ad altri servizi.
“È un contributo importante e unico in Italia – ha detto il presidente regionale Enrico Rossi – al buon funzionamento della giustizia civile, che rappresenta un fattore di competitività per il territorio”.


CONDIVIDI
Articolo precedenteConsiglio dei Ministri: prende quota l’Agenzia nazionale sui beni confiscati alla mafia
Articolo successivoLe banche ci costeranno 97.000 euro al giorno?

1 COOMENTO

  1. Magnifica soluzione, complimenti alla Regione Toscana.
    A quando anche i dati della dichiarazione dei redditi sullo stesso o analogo supporto??
    Così quando fermi un fuoristrada da 120.000€ con proprietario a reddito “zero” forse puoi fare qualche domandina; o no??

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here