Quando mi è stato chiesto di iniziare a collaborare con Leggioggi.it mi è stato raccomandato di scrivere articoli in maniera chiara e semplice per accompagnare nei meandri del diritto tributario anche i meno esperti tra i lettori.

Mi piace quindi segnalare ai giovani che stanno iniziando la professione una guida pratica fiscale per avvocati che prende spunto dal confronto tra Agenzia delle Entrate e Ordine degli Avvocati di Genova.

Iniziare una attività in proprio rappresenta una sfida importante, soprattutto in questo periodo di crisi. È importante pianificarla facendo attenzione sia agli aspetti economici (nuovo studio, collaboratori, ecc…) sia a quelli più strategici legati alla scelta della specializzazione, dei servizi da offrire senza sottovalutare la costruzione del network professionale.


Tutto questo a volte sottrae spazio alla gestione amministrativa dello studio che oltre a rappresentare una esigenza fondamentale a volte serve anche come biglietto da visita nei confronti dei clienti più attenti.

Il testo della guida che vi presento tiene conto della normativa vigente ad aprile 2010 e delle circolari e risoluzioni emesse fino a tale data.

Tale Guida costituisce fonte preziosa di informazioni per i Giovani Avvocati, e non solo. Anche chi esercita da qualche anno potrà trovare nella Guida adeguate risposte a conforto delle scelte già effettuate e di quelle ancora da compiere, nonché soluzione a problematiche tecnico-fiscali che l’Avvocato incontra nell’espletamento della propria attività.

Ovviamente questa guida può fornire spunti anche a chi avvocato non è ma rientra nel regime fiscale dei professionisti.

Link utili: Guida pratica fiscale per avvocati


CONDIVIDI
Articolo precedenteSKY fuori dal digitale terrestre?
Articolo successivo14 marzo, Leggi Oggi compie un mese

1 COOMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here