Home Tag Privacy

Privacy

Tutte le novità e gli aggiornamenti sul regolamento Privacy, meglio noto come Gdpr, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale con il Decreto n.101/18 del 10 agosto 2018 ed è in vigore dal 19 novembre 2019

Anche l’Italia si deve adeguare al regolamento europeo che detta nuove norme precise sulla privacy dei cittadini europei. Il General data protection regulation è stato appunto armonizzato nel nostro Paese con il decreto n.101 del 10 agosto 2018, anche se operativamente le regole erano già entrate in vigore in modo automatico dallo scorso 24 maggio 2018, ma si attendeva comunque il decreto del Governo italiano, arrivato nella tarda serata di ieri e da oggi consultabile in Gazzetta Ufficiale.

Tra le tante misure previste, il Decreto:

  • definisce in modo chiaro cosa si intenda per comunicazione e diffusione dei dati personali dei dati personali;
  • individua nel Garante della privacy l’autorità incaricata del controllo e della promozione delle regole deontologiche in materia;
  • stabilisce che il consenso al trattamento dei dati personali potrà essere espresso solo al compimento dei 14 anni di età. Chi ha un’età inferiore necessita del consenso di chi esercita la sua responsabilità genitoriale.
  • tutti gli organi giudiziari avranno l’obbligo di nominare il DPO e si precisano le limitazioni ai diritti degli interessati in relazione a ragioni di giustizia.
Ti consigliamo il seguente manuale: “Come applicare il regolamento europeo sulla Privacy (Gdpr) negli studi e nelle aziende”

Canone Rai: quando il pagamento è illegittimo

Il Garante per la protezione dei dati personali censura la procedura messa in atto da Rai

5 Semplici regole per essere social (al punto giusto)

Come orientarsi tra le regole e i tranelli dei social network: cosa, come e quando condividere

Il nostro lavoro può essere controllato attraverso i social network?

Il lavoro può essere controllato attraverso i social network? Proposte interpretative alla luce delle modifiche introdotte dal Jobs Act

Privacy: le informazioni in rete possono essere usate contro il lavoratore?

Il caso di Canio in Sky Sport fa riemergere il problema dell’utilizzo lavorativo dei dati privati pubblicati sul web.

Social Network e Privacy: come difenderci? Consigli pratici per gestire i...

Perché siamo i noi i primi a dover tutelare la nostra privacy sui social?

Telemarketing con sistemi informatici che generano chiamate mute: quando è legittimo?

Il telemarketing con sistemi informatici che generano chiamate mute è legittimo solo con il consenso del destinatario

Diritto all’oblio: quando i nostri dati devono essere cancellati da Internet...

Diritto all'oblio e cancellazioni dei dati da internet: la parola all'esperto, l'Avv. Angelo Greco

La sicurezza come diritto di libertà e il ruolo della privacy...

Riflessioni sul tema della privacy, della sicurezza e sulle moderne tecniche delle indagini informatiche

Niente tutela dell’anonimato per chi viola il copyright

Chi viola online l’altrui copyright non può contare sul segreto bancario

Amministrazione trasparente: riutilizzo ad ostacoli dei dati personali

Il 18 maggio il Cdm ha approvato uno schema di decreto legislativo che attua la direttiva UE sul riutilizzo dell'informazione nel settore pubblico (PSI)

Jobs Act, mail e cellulari spiati? Il Garante privacy dice no...

Il Garante boccia la norma "Grande fratello". Testo in revisione

Cookie law: cosa prevede e a cosa serve la nuova legge...

Il testo in vigore dal 2 giugno del Garante per la Privacy

ULTIMI ARTICOLI