Pubblica Amministrazione

Resta aggiornato su LeggiOggi su tutti gli aggiornamenti e novità in tema di Pubblica amministrazione. La riforma Madia ha cambiato la Pa, soprattutto in tema di lavoro: visite fiscali, sblocco dei contratti, licenziamenti, prove e valutazione titoli nei concorsi statali. C’è in atto poi un vero e proprio piano di innovazione e digitalizzazione della Pa. Questa sezione informa il lettore su tutti gli aspetti normativi riguardanti la Pa: nuove regole dopo la riforma Madia, assunzioni, licenziamenti, regole sui concorsi e abilitazioni, whistleblowing, pubblico impiego, bandi di Concorso pubblicati, multe e sanzioni ai dipendenti, digitalizzazione della Pa, pagamenti, esuberi, tagli, spending review, ecc, regole sull’efficientamento degli edifici, concessioni demaniali ecc. E tutti questi aspetti riguarderanno:

  • Il personale della pubblica amministrazione
  • I dirigenti
  • Le imprese
  • I professionisti e fornitori
  • I cittadini

Semplificazioni bis, il Durc non sarà più obbligatorio. Critici i sindacati

Cisl: "Si incentiva il nero". Crediti dalla Pa: sì alla compensazione

Spending review nella sanità: il 5 per cento della discordia

Il Ministro Passera intervenga senza ritardo per chiarire che la riduzione riguarda la "spesa aggregata"

Il software libero nelle pubbliche amministrazioni: l’eccezione che diventa la regola

Tutto è avvenuto con una modifica dell'articolo 68 del Codice dell'amministrazione digitale, entrata in vigore il 12 agosto 2012

E se l’avvocato compra i followers?

L'acquisto di followers non è pratica riservata a politici e star dello show biz: con la diffusione sempre più capillare dei social media, anche avvocati e studi legali possono farlo. Per questo, con alcuni colleghi abbiamo discusso dei profili deontologici di tale pratica. Ovviamente su Twitter.

Spending review e gli acquisti centralizzati

Obbligatorio il "sistema Consip". I nuovi rapporti tra stazioni appaltanti, centrali di committenza regionali e Consip

Presentata alla Camera la relazione annuale sugli appalti

Il presidente dell'Avcp ha presentato la relazione 2011 sull'attività svolta dall'Authority appalti. 106 miliardi di euro, circa l'8,1% del Pil, il valore complessivo degli appalti nell'ultimo anno

Avcp, indicazioni sui requisiti di ordine generale per l’affidamento dei contratti...

L'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici adotta la determinazione n. 1 del 16/05/2012

Appalti, il Comune può escludere l’impresa indagata per turbativa d’asta

Secondo il Tar Palermo, un comune può escludere dall'elenco delle imprese di fiducia una ditta il cui titolare è stato rinviato a giudizio per aver commesso reati contro la stessa amministrazione comunale

Il Codice dell’inquietudine

Quanto bisogna attendere perché le gare per gli appalti si svolgano secondo i comandamenti della Trasparenza, della Legittimità e del concetto di economicamente vantaggioso non per alcuni, ma per la collettività?

Appalti pubblici: Allarme Blocco!

Scattano le disposizioni del dpr 207/2010. Il Partito Democratico presenta una risoluzione che mette in allarme la Camera

Determinazione dell’importo a base di gara dei servizi di ingegneria e...

I criteri, secondo la Deliberazione dell’AVCP n. 49 Adunanza del 3 maggio 2012

ULTIMI ARTICOLI