Home Concorsi pubblici Concorso INPS Concorso Inps 967 posti: è online la graduatoria finale dei vincitori

Concorso Inps 967 posti: è online la graduatoria finale dei vincitori

Ecco la graduatoria finale e le istruzioni per le assunzioni dal 1° luglio 2019

Chiara Arroi

Ci siamo: è stata pubblicata la graduatoria finale del Concorso Inps 967 posti consulente di protezione sociale. A Comunicarlo è stata direttamente l’Inps con un avviso sul suo portale.

L’approvazione è avvenuta con determinazione presidenziale n.51 dell’11 giugno 2019, con cui sono state approvate sia graduatoria finale sia la graduatoria dei vincitori del concorso pubblico, per titoli ed esami, a 967 posti di consulente protezione sociale nei ruoli del personale dell’INPS, area C, posizione economica C1, indetto con determinazione presidenziale 24 aprile 2018 n. 42, il cui bando di concorso è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, 4ª Serie speciale “Concorsi ed esami”, 27 aprile 2018, n. 34.

Ecco cosa succederà da ora per i candidati risultati vincitori.

Concorso Inps 967 posti: le assunzioni

A decorrere dal 1° luglio 2019 e con successive decorrenze nel corso del 2019, si procederà all’assunzione di tutti i candidati presenti nella graduatoria finale.

Concorso Inps 967 posti: cosa devono fare i vincitori

Tutti i candidati presenti nella graduatoria finale dovranno inviare, entro il 19 giugno 2019, le proprie preferenze in ordine alla sede di lavoro, esclusivamente in via telematica, mediante l’utilizzo di PIN INPS, SPID oppure CNS, compilando l’apposito modulo e utilizzando l’applicazione ConcorsINPS, che sarà attiva dalle 9 del 15 giugno 2019. Si tratta della medesima procedura utilizzata per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso.

Consulta qui la graduatoria

Consulta qui l’elenco dei vincitori

Occorre compilare in modo completo il modulo, inserendo l’ordine di preferenza per tutte le strutture presenti nel modulo.

Nel caso di compilazione parziale (e cioè nel caso in cui non siano state inserite tutte le strutture presenti nel modulo) e nel caso di mancato invio del modulo entro il termine perentorio del 19 giugno 2019, l’Istituto assegnerà i candidati d’ufficio alle strutture che residueranno in esito alle assegnazioni effettuate sulla base delle preferenze espresse dagli altri candidati.

In data 21 giugno 2019, nella medesima procedura utilizzata per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso e per comunicare la preferenza in ordine alla sede di lavoro, sarà possibile consultare la sede di lavoro assegnata e la data di decorrenza dell’assunzione (1° luglio o successiva, entro il 2019).

Fonte Inps

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome