Il Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione, Patroni Griffi, ha dichiarato ieri che i dati sulle auto blu vanno nel trend che già si era evidenziato lo scorso febbraio relativamente al censimento 2011, quando si era registrato un calo tra il 10 e il 13%.

“Naturalmente non basta – afferma il Ministro – Il governo Monti ha intenzione di dare una ulteriore e drastica riduzione delle auto di servizio che non devono diventare un inutile privilegio o, peggio, uno status symbol da esibire. Proprio per questo ho dato disposizione a Formez PA di avviare un nuovo monitoraggio e all’Ispettorato della Funzione Pubblica di verificare se ci sono amministrazioni che non hanno seguito le nostre direttive. La Pubblica amministrazione, che pure ha contribuito al taglio degli sprechi, deve continuare il proprio lavoro dando anche l’esempio nell’abolizione della spesa inutile”.

Qui i dati del censimento sulle auto pubbliche riferiti al primo trimestre 2012


NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO