Speciale riforma PA

Europa Flash 4 gennaio 2012, 13:04

La Danimarca assume la presidenza del Consiglio dell’UE

Tra gli obiettivi, rafforzare la coesione dell’Europa, perché possa meglio affrontare le difficili sfide che l’attendono


“La Danimarca prende la guida dell’Unione europea per il primo semestre 2012 in un clima difficile. È sua intenzione collaborare con gli altri paesi membri e le istituzioni europee per far uscire l’Unione dalla crisi economica e avviarla sulla strada della crescita”, si legge in un comunicato stampa diffuso ieri dalla Commissione Europea.

Il governo danese si è fissato quattro priorità principali che riguardano l’economia, la crescita, l’ambiente e la sicurezza.

Un’Europa responsabile

La presidenza danese dovrà mettere in pratica le decisioni del Consiglio europeo di dicembre per il rafforzamento della disciplina di bilancio e la stabilizzazione dell’economia.

Dovrà inoltre seguire l’attuazione delle misure sulla governance economica e la prima valutazione semestrale dei bilanci nazionali. È in programma anche l’accelerazione delle riforme per una regolamentazione più severa del settore finanziario, al fine di prevenire nuove crisi.

Occorre inoltre che le discussioni sul bilancio 2014-2020 dell’Unione registrino progressi significativi per potersi concludere prima della fine del 2012.

Un’Europa dinamica

L’altra principale preoccupazione della presidenza danese è contribuire alla crescita e all’occupazione. L’accento sarà messo sul mercato unico, di cui ricorre nel 2012 il ventesimo anniversario: occorrono ulteriori riforme affinché le imprese e i cittadini europei possano godere di tutti i suoi vantaggi. La Danimarca intende impegnarsi per realizzare le dodici iniziative chiave definite dalla Commissione nell’Atto per il mercato unico.

Si propone inoltre di aprire nuovi sbocchi per le imprese europee, in particolare attraverso accordi di libero scambio con Giappone, India, Canada e Tunisia.

Un’Europa verde

La presidenza danese mette la crescita verde e sostenibile al centro del suo programma e si adopererà perché l’Unione continui a svolgere a livello mondiale un ruolo d’avanguardia in materia di ambiente, energia e cambiamenti climatici.

Tra gli altri temi che la Danimarca intende portare avanti sono la proposta di direttiva sull’efficienza energetica, la tabella di marcia per l’energia all’orizzonte 2050 e il settimo programma d’azione per l’ambiente.

Un’Europa sicura

Sullo sfondo dei recenti avvenimenti nell’Africa settentrionale e dell’arrivo di numerosi immigranti alle porte dell’Europa, la presidenza danese vuole migliorare la gestione delle frontiere esterne dell’Unione. In particolare, desidera portare a termine la definizione del regime europeo comune di asilo e rafforzare il sistema di libera circolazione delle persone nello spazio Schengen.

Per quanto riguarda infine l’allargamento dell’Unione europea, la Danimarca intende far avanzare i negoziati con l’Islanda e la Turchia, avviare le trattative con il Montenegro e portare a termine quelle sulla candidatura della Serbia.


Pubblicato da il 4 gennaio 2012 alle 13:01 in Europa Flash
Tags: ,


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Articoli dello stesso autore

Edilizia 19 dicembre 2014, 14:41

Green Economy 2.0: prospettive e traguardi dell’innovazione sostenibile

Dalla crisi del fotovoltaico all’Europa, le prospettive dopo la crisi

Lavoro 19 dicembre 2014, 13:37

Jobs Act, la vigilia di Natale cambiano licenziamenti e art.18

Uno stipendio e mezzo ogni anno lavorato. Il contratto a tutele crescenti

Economia 19 dicembre 2014, 11:53

Legge di stabilità 2015: la bozza del maxiemendamento

Saranno incluse le modifiche approvate in commissione. Ecco quali

Amministrativo 19 dicembre 2014, 10:17

Posta elettronica certificata, addio senza rimpianti alla CEC

Dismissione immediata del canale cittadini-PA: “Flop senza precedenti”

Welfare 19 dicembre 2014, 07:41

Riforma pensioni e Quota 96: in legge di stabilità tutto rinviato

Il governo presenta il maxiemendamento, ma salta il welfare


LeggiOggi.it

Ogni settimana il meglio di LeggiOggi.it nella tua E-mail



Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei dati



NOTA INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI EX ART 13 D.LGS. 196/2003 E RICHIESTA DI CONSENSO AL TRATTAMENTO

Maggioli SpA, titolare del trattamento, si propone di gestire il servizio nel rispetto della normativa vigente in materia di tutela dei dati personali. Al proposito intende con questa nota, fornire a tutti gli utenti un'informativa sulle modalità e finalità del trattamento dei dati personali in conformità a quanto previsto dall'art. 13 del D.Lgs n. 196 del 30.06.2003. I dati personali forniti dagli utenti verranno trattati elettronicamente e/o manualmente da Maggioli SpA, Via del Carpino 8 - 47822 Santarcangelo di Romagna (RN), titolare del trattamento, per tutte le finalità correlate alla prestazione del servizio. Inoltre, previo suo consenso, i suoi dati saranno trattati dalla nostra società e dalle società del Gruppo Maggioli per l'invio di materiale promozionale inerente i nostri prodotti o servizi o quelli di società clienti del Gruppo Maggioli. L'indicazione della email deve essere fatta con cura in quanto necessaria per ricevere il servizio, i dati a corredo vengono chiesti per targettizzare gli invii informativi. I suoi dati non saranno diffusi. I suddetti dati potranno essere comunicati a soggetti pubblici, in aderenza ad obblighi di legge e a soggetti privati per trattamenti, funzionali all'adempimento del contratto, quali: nostra rete agenti, società di informazioni commerciali, professionisti e consulenti. I suoi dati potranno essere comunicati a soggetti terzi nostri clienti, che li tratteranno in qualità di autonomi titolari del trattamento secondo la definizione contenuta nel D.lgs 196/2003. Tali dati saranno trattati dai nostri dipendenti e/o collaboratori, incaricati al trattamento, preposti ai seguenti settori aziendali: editoria elettronica, mailing, marketing, CED, servizi Internet, fiere e congressi. L'utente potrà esercitare ogni ulteriore diritto previsto dall'art. 7 del D.Lgs 196 del 30.06.2003 che di seguito integralmente si riporta: "1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5 comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello stato, di responsabili o incaricati. 3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione, in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettera a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di colori ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento di rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano ancorchà pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. "Compilare il form con i propri dati con conseguente dichiarazione espressa di aver letto e accettato questa informativa, autorizza la Maggioli spa e le società del Gruppo Maggioli al trattamento dei suoi dati per le finalità correlate alla prestazione del servizio e per l'invio di materiale promozionale, anche da parte di soggetti terzi nostri clienti, secondo le modalità illustrate nell'informativa. L'utente potrà esercitare ogni diritto previsto dal citato art. 7 con la semplice risposta alla e-mail ricevuta.

Chiudi questa finestra
Torna Su