Home Tag Decreti Ucraina

Decreti Ucraina

In seguito alle tensioni generatesi dall’attacco russo all’Ucraina, l’incertezza dei mercati ha prodotto diversi effetti per l’economia internazionale. I primi effetti si sono visti sull’aumento dei prezzi delle materie prime e dei carburanti, che si ripercuotono su tutti i prezzi e sulle bollette. Per arginare i problemi causati dalla crisi il Governo italiano ha varato una serie di “Decreti Ucraina” che contengono diverse misure contro l’aumento dei prezzi, ma anche misure volte al rafforzamento della sicurezza nazionale.

Già il giorno successivo alla crisi è stato emanato il Decreto-legge 25 febbraio 2022, n. 14 recante “Disposizioni urgenti per la crisi in Ucraina” che ha disposto l’aumento del contingente italiano delle truppe NATO dislocate nei paesi confinanti all’Ucraina.

Il Decreto-legge 28 febbraio 2022, n. 16 recante “Ulteriori misure urgenti per la crisi in Ucraina” ha previsto altre disposizioni in tema di accoglienza profughi e per la sicurezza del sistema nazionale del gas naturale. Il 28 febbraio è stato inoltre dichiarato lo stato d’emergenza umanitario fino al 31 dicembre 2022.

Il Decreto-legge 21 marzo 2022, n. 21 ha previsto, oltre al taglio temporaneo delle accise sui carburanti, anche misure a sostegno delle imprese, per il rafforzamento del sistema dell’accoglienza per far fronte alla crisi umanitaria in atto, e per sostenere tutti i settori più colpiti dall’aumento dei prezzi dei carburanti.

Un ulteriore intervento è stato fatto sui bonus sociali luce e gas, delle agevolazioni sulle bollette per quei nuclei familiari con ISEE basso. Per il 2022, il tetto massimo per accedere ai bonus sociali è stato innalzato a 12mila euro.

In questa sezione troverai tutte le informazioni utili sui Decreti Ucraina, e le notizie aggiornate agli ultimi sviluppi che riguardano la crisi in corso. Segui LeggiOggi per restare sempre aggiornato sulle ultime novità.

>>> Iscriviti alla Newsletter LeggiOggi <<<

Russia-Ucraina: i modi per accogliere e offrire alloggio ai profughi ucraini

A pochi giorni di distanza dallo scoppio della crisi Russia-Ucraina si moltiplicano gli appelli, ma anche le offerte di aiuto da parte dei cittadini...

Crisi Russia-Ucraina: cassa integrazione in vista per le aziende

Torna lo spauracchio della cassa integrazione nelle aziende italiane, già piegate dall'aumento dei prezzi delle materie prime e costi utenze, reduci dalla cig per...

Servizio di leva: chi potrebbe essere arruolato nel conflitto Russia-Ucraina

Purtroppo l'offensiva russa in Ucraina prosegue, portando con sé un numero sempre maggiore di vittime civili. L'Italia si è unita nella corsa alla solidarietà, e...

Stato di emergenza fino al 31 dicembre: nessun legame con la...

Il governo Draghi ha dichiarato uno stato di emergenza umanitaria fino al 31 dicembre, con lo scopo di assicurare aiuto e supporto all'Ucraina, colpita...

Blocco sistema Swift: la lista delle 7 banche colpite e gli...

Con l'attacco all'Ucraina, sferrato il 24 febbraio, la Russia si prepara a ricevere diversi pacchetti di sanzioni economiche e non solo, che gli stati...

ULTIMI ARTICOLI

Rimani sempre aggiornato

iscrivendoti alle nostre newsletter

  • resta aggiornato sulle novità in tema lavoro, risparmio, pensioni e sussidi sociali
  • ricevi le novità su nuovi bandi di concorso, esami di abilitazione e scarica i materiali di studio
  • acquista con lo sconto libri, e-book, manuali/kit e i corsi online di preparazione

Iscriviti alle newsletter di LeggiOggi e LeggiOggi Concorsi e: