Concorsi pubblici

Tutte le novità e gli aggiornamenti in tema di Concorsi pubblici. Il concorso pubblico è il modo principale per diventare dipendente ed avere accesso al lavoro nel settore pubblico:

La partecipazione a un Concorso avviene mediante bandi indetti, ai quali segue una domanda di iscrizione e il superamento di un iter selettivo, che porta poi all'assunzione, e quindi all'ottenimento di un impiego pubblico. Segui LeggiOggi e resta aggiornato su tutti gli sviluppi in tema di indizione Bandi di concorso, partecipazione, strumenti utili alla preparazione, ecc.

Il Commissario dello Stato impugna la legge siciliana sulle maxi assunzioni

Mancherebbe la copertura finanziaria ed il provvedimento sarebbe un privilegio per determinati soggetti

Concorso Magistratura: perché si può partecipare solo 3 volte?

Qualche dubbio sulla legittimità costituzionale della procedura di selezione. Perché non chiedere ad un giudice?

Concorsi ricerca: niente di nuovo sul fronte occidentale!

Eppure ci avevamo sperato... vero, Gelmini?

La gita scolastica? Una cosa da studenti “normali”

Se sei obeso o disabile potresti non partecipare

Scuola nella bufera

Dopo il concorso per dirigenti scolastici, anche il fallimento delle prove linguistiche per insegnare all’estero

Concorsi pilotati, l’ex assessore comunale Amorosi smaschera il Comune di Bologna

I profili richiesti coinciderebbero perfettamente con i ruoli ricoperti dai dirigenti del Comune

Concorso Magistratura 2011: si parte già male

Bando a rischio bocciatura innanzi al TAR se non interverrà il nuovo Governo

Meglio la gabella per il concorso da dirigente che il prezzo...

Col ddl di stabilità si è pensato bene di reintrodurre la tassa per i concorsi...

I tappabuchi non possono insegnare il greco!

Il “caro e vecchio” superinsegnante di greco e latino è salvo... per il momento (Consiglio di Stato, ord. 3926 del 2011)

Pubblico impiego, la ricerca infinita del giudice competente

Graduatorie degli insegnanti, l’Adunanza Plenaria sceglie il giudice del lavoro, n. 11 del 2011

I silenzi dello studente e la loro rilevanza giuridica

Sussiste la responsabilità disciplinare per “comportamento individuale omissivo”, Tar Milano, 3°, numero 855 del 2011

Tagli alla scuola, il Tar Lazio li ritiene illegittimi e manda...

"Solo risparmio di spesa, nessuna effettiva organizzazione del servizio di istruzione" (Ordinanza 2227/2011)

ULTIMI ARTICOLI