Home Tag Riforma madia

riforma madia

Nel 2017 la Riforma Madia è diventata legge e ha subito modifiche nel tempo. Al centro c’è una riorganizzazione degli statali e dei servizi pubblici.

Tra le novità della Riforma è prevista una serie di misure per il controllo dei cosiddetti furbetti del cartellino, con conseguenze e provvedimenti che mettono sul tavolo una accelerazione della procedura di espulsione e un inasprimento delle pene per i dipendenti pubblici e i dirigenti illegittimi. Numerose le novità sulla Riforma delle Pensioni, Assunzioni ed esuberi.

Tra le misure più pubblicizzate rientrano:

  • licenziamenti più facili
  • sanzioni ed espulsioni contro gli assenteisti
  • cartellino rosso per scarso rendimento
  • tempi massimi per terminare la procedura disciplinare
  • assunzioni e sblocco dei contratti
  • valutazione delle performance
  • stop ai premi a pioggia
  • visite fiscali e controlli

Resta aggiornato con LeggiOggi su tutte le novità e aggiornamenti sull’argomento.

Riforma Madia 2017, ok del Consiglio dei Ministri. Come cambia la...

Rifoma Madia 2017. Il Consiglio dei Ministri ha approvato gli ultimi 5 importanti decreti attuativi della riforma della pubblica amministrazione

Riforma Madia e Decreti attuativi: ecco il nuovo Licenziamento. Tutte le...

Quali sono i casi in cui un dipendente pubblico può essere licenziato?

Riforma Madia, Decreto SCIA: le novità che entreranno in vigore, punto...

Ecco le guide del Dipartimento della Funzione Pubblica sulle procedure edilizie relative ai decreti SCIA e SCIA 2

Riforma Madia: interrogazione parlamentare

La Consulta ha censurato la riforma Madia

Provincia alzati e cammina!

Mancata soppressione delle Province da Costituzione ad opera del referendum: nessuna rilevanza sul piano dell’assetto istituzionale regionale

Sentenza Consulta su riforma Madia ininfluente sui furbetti del cartellino

Il Governo col decreto sui furbetti del cartellino ha inteso accelerare una procedura, quella disciplinare per il licenziamento, già brevissima

Dirigenza: il pudore del Consiglio di Stato sul diritto all’incarico

Il parere 14.10.2016 n.2113 della Commissione speciale del Consiglio di stato sullo schema di decreto legislativo di riforma della dirigenza

Riforma dirigenza pubblica: spada di damocle sull’operato dei dirigenti

Il parere dell'avv. Enrica Guerriero relativo alla riforma della dirigenza nella pubblica amministrazione

Dirigenti: la gran confusione della stampa sulla riforma Madia

La confusione sulla riforma della dirigenza pubblica. Come funiona la rotazione degli incarichi

Il segretario comunale serve? Il caso di Roma

L'anomalia di un'interrogazione presentata sulla mancata nomina del segretario generale a Roma

Dirigenti pubblici indipendenti, specie a rischio d’estinzione

Riforma Madia: dirigenza pubblica investita da un fenomeno di precarizzazione che ne mette a repentaglio l’indipendenza

Il dirigente della P.A. infedele va sospeso….anche in Sicilia

L’inconferibilità dell’incarico dirigenziale per quei dirigenti che risultano essere stati condannati

ULTIMI ARTICOLI