Home Tag Elezioni politiche 2018

Elezioni politiche 2018

Le Elezioni politiche 2018 che si sono svolte il 4 marzo 2018 con la legge Elettorale Rosatellum, hanno premiato la coalizione di centro destra con il 37%, trainata dalla Lega di Matteo Salvini che ha raggiunto lo storico risultato del 17,5% dei consensi. Mentre il Movimento 5 Stelle è stato il partito più votato, superando ben oltre il 32%. Il Partito Democratico, invece, ne è uscito ridimensionato con un risultato al di sotto del 20%.

Ecco chi sono gli eletti in Parlamento.

I risultati elettorali non hanno decretato alcuna coalizione vincitrice con la maggioranza per governare. Il centrodestra, nonostante la vittoria, con questa legge elettorale non avrebbe avuto comunque i numeri per formare un esecutivo e trovare la fiducia in Parlamento.

Tra l’ipotesi di un ritorno alle urne e quella di una trattativa tra le forze politiche per formare un governo, ha prevalso la seconda opzione. Dopo oltre due mesi di stallo politico, Matteo Salvini e Luigi Di Maio sono riusciti a trovare l’intesa tramite un contratto di governo Lega M5S, accordandosi sulla figura di Giuseppe Conte.

Le principali tappe fino ad oggi sono state:

  • 23 marzo 2018: prima seduta delle Camere ed elezione dei rispettivi Presidenti,
  • 25 marzo 2018: termine per l’iscrizione degli eletti ai gruppi parlamentari,
  • 27 marzo 2018: elezione dei presidenti dei gruppi parlamentari e del proprio rappresentante delle commissioni permanenti,
  • fine marzo-inizio aprile: dimissioni di Gentiloni e consultazioni al Quirinale per la formazione del nuovo governo,
  • prima settimana di aprile 2018: consultazioni al Quirinale e poi decisione di Mattarella a chi affidare l’incarico per la formazione del nuovo governo.
  • 23 maggio 2018: il Presidente della Repubblica Mattarella affida l’incarico per formare un nuovo governo, sostenuto da Lega e Movimento 5 Stelle, al Prof. Giuseppe Conte che accetta con riserva.
  • 27 maggio 2018: Giuseppe Conte rinuncia all’incarico alla presidenza del Consiglio in seguito al veto applicato dal Presidente Mattarella all’economista Paolo Savona.
  • 28 maggio 2018: il Presidente della Repubblica Mattarella affida l’incarico alla presidenza del Consiglio a Carlo Cottarelli che accetta con riserva.

Legge elettorale per le Elezioni politiche 2018

Con quale sistema elettorale si è votato? Dopo il “Legalicum” uscito dalle sentenze della Corte costituzionale, il 26 ottobre 2017 ha ottenuto il via libera il Rosatellum, che prevede un sistema misto tra proporzionale (con 2 sbarramenti) e maggioritario:

  • 1/3 dei parlamentari sarà eletto nei collegi uninominali con un solo candidato per ogni coalizione, e sarà eletto il più votato,
  • 2/3 di deputati e senatori saranno eletti con un sistema proporzionale.

Vai allo speciale: Legge elettorale

Scopri come si vota con la nuova scheda elettorale

La scheda elettorale per le Elezioni politiche 2018 è uguale sia per la Camera, sia per il Senato: di colore giallo per il Senato della Repubblica (per gli elettori che hanno compiuto 25 anni), l’altra di colore rosa per la Camera dei Deputati per i cittadini con 18 anni.

Guarda il Facsimile della Scheda del Senato

Guarda il Facsimile della Scheda della Camera dei Deputati

I modelli contengono il nome del candidato nel collegio uninominale nel rettangolo in alto.  Nella parte sotto, dedicata ai colleghi plurinominali, sono riportati il contrassegno di ciascuna lista o coalizione di liste collegate al candidato del collegio uninominale. Nei collegi plurinominali, accanto ai simboli sono riportati i nominativi dei candidati contenuti in rettangoli vicini.

La scheda elettorale contiene un tagliando cartaceo antifrode contenente un codice alfanumerico progressivo in serie. Il meccanismo è stato inserito per contrastare la contraffazione delle schede elettorali.

Consulta le liste dei candidati alle Elezioni 2018

Resta aggiornato sulla pagina Politica 

M5S-centrodestra, dalle presidenze al governo. Cosa accade adesso

Legge elettorale, via i vitalizi, reddito di cittadinanza e legge Fornero: i pilastri di un possibile governo tra M5S e Lega

Parlamento, a vuoto il primo scrutinio per i presidenti di Camera...

In corso votazioni per presidenti di Camera e Senato del nuovo Parlamento. Primo scrutinio a vuoto per la maggioranza di schede bianche

Governo MoVimento 5 Stelle-Lega: perché Sì, Perché No

La nascita di un governo Di Maio e Salvini unica opzione sul campo. 3 motivi per cui può andare in porto e altri tre per cui può naufragare

Salvini, Governo con chi appoggia abolizione Riforma Fornero e flat tax

Abolizione della Riforma Fornero e flat tax sono i punti del progetto della Lega per un'alleanza di Governo

Pensioni, quota 41 per tutti: la proposta di Cesare Damiano

Proposta per le pensioni: quota 41 senza vincolo di età, proroga di Opzione Donna, stabilizzazione Ape e soluzione definitiva per esodati

Vincitori, ripescati e sconfitti delle elezioni 2018: chi andrà in Parlamento

I candidati eletti e quelli non eletti per il Parlamento dopo le Elezioni 2018: i promossi, i trombati, i promossi e i ripescati dalle liste

Elezioni 2018, ipotesi estrema: governo M5S-Lega per la legge elettorale

In caso di stallo a 2 partiti più votati a Elezioni 2018 potrebbe aprirsi scenario di governo lampo per riforma elettorale e ritorno alle urne

Elezioni 2018, cosa succede adesso?

Scopri le tappe per la formazione del Parlamento e del nuovo Governo dopo le Elezioni 2018: possibile un ritorno alle urne in tempi brevi?

Fisco, cosa cambierà dopo le Elezioni?

Come cambierà il Fisco dopo i risultati delle Elezioni 2018? Flat tax, no tax area, riduzione Irap, sanatoria cartelle esattoriali

Pensioni, cosa cambia dopo le Elezioni?

Ultime novità su pensioni dopo le Elezioni 2018: abolizione Legge Fornero, ritorno di quota 100, quota 41 e proroga di opzione donna

Elezioni 2018, Salvini o Di Maio premier? gli scenari dopo il...

MoVimento 5 Stelle primo partito alle Elezioni 2018 e centrodestra con Lega pretendono l’incarico. Ma nessuno ha numeri per governare. Cosa può succedere

Elezioni 2018, M5s primo partito, CDS al 37%, crolla il PD:...

Aggiornamenti in tempo reale sul voto per Elezioni 2018 con i risultati dei partiti e delle coalizioni alla Camera e al Senato

ULTIMI ARTICOLI