Home Tag Dirigenti pubblici

dirigenti pubblici

La riforma PA 2015 è legge dello Stato. Il testo definitivo

Arriva il Testo unico dei dipendenti, addio al Corpo Forestale

Stop alle porte girevoli per accedere alla dirigenza pubblica negli enti...

Dopo lo stop ai dirigenti dell'Agenzia delle Entrate, la Consulta prende di mira la Regione Basilicata

La soggezione della dirigenza alla politica è causa di fenomeni come...

Non sono i burocrati o la dirigenza a dettare legge sulla politica, ma il contrario. Chi nomina o revoca infatti i dirigenti? Nessuno di loro è inamovibile

Riforma senza regole. E’ caos nella Pubblica Amministrazione

L’effetto immediato della riforma della pubblica amministrazione è la precarizzazione della dirigenza pubblica, che secondo quanto disposto dall’art. 9 sarà assoggettata al regime degli incarichi a termine,

Riflessioni sul ddl 1577

Il DDL PA rivoluziona il mondo della dirigenza pubblica. Si cerca di guardare agli aspetti positivi e negativi della riforma. La creazione di una Commissione centrale che governa i ruoli della dirigenza ricorda il modello francese che anche per le amministrazioni locali fa dipendere il processo di immissione in ruolo dalla funzione pubblica territoriale.

Riforma PA 2015: testo approvato in Senato. Staffetta generazionale

Ok al disegno di legge Madia. Dirigenti, cambia tutto

Riforma PA 2015 e anticorruzione: doppio sì in Senato

Cambia il falso in bilancio. Ok in commissione alla riforma PA

Agenzia Entrate, dirigenti: unica soluzione nuovo concorso per tutti

Si studia l'ipotesi di varare un nuovo concorso pubblico

Agenzia Entrate: dirigenti, cartelle valide. “Vergognosi i ricorsi”

Le Entrate difendono gli atti dei manager illegittimi

Stop della Corte Costituzionale ai Funzionari della P.A. con incarichi dirigenziali

La Corte Costituzionale con la sentenza n. 15 depositata lo scorso 17 marzo 2015 ha messo la parola fine all’uso distorto nell’attribuzione di incarichi dirigenziali a Funzionari direttivi interni alle Pubbliche Amministrazioni

Autorità anticorruzione e segretari enti locali: necessaria una Santa Alleanza

Il costo della corruzione in Italia è stato quantificato in 60 miliardi di euro l'anno. Si tratta di una stima grossolana che, però, indica la gravità del problema. L'abolizione dei segretari degli enti locali priverebbe i Comuni di un riferimento importante nella prevenzione della corruzione. Una riforma del ruolo del segretario, invece, lo potrebbe fare diventare un preziosissimo collaboratore dell'Autorità nazionale anticorruzione.

Riforma PA: prese tre cantonate sull’anticorruzione

Gli emendamenti del relatore al ddl Madia di riforma della pubblica amministrazione rischiano di mettere in imbarazzo il presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone. Gli interventi previsti, infatti, attaccano alcuni capisaldi della lotta alla corruzione. Confermata l'abolizione dei segretari comunali, responsabili anticorruzione degli enti locali, ripristinata la figura del direttore generale, scelto con criteri meramente politici ed esentati i politici da responsabilità amministrativo-contabile.

ULTIMI ARTICOLI