Home Tag Corte di Cassazione

Corte di Cassazione

La Corte Suprema di Cassazione, nell’ordinamento giuridico italiano, rappresenta il giudice di ultima istanza cui rivolgere impugnazione di sentenze d’appello o di unico grado, nonchè tutti i provvedimenti restrittivi della libertà personale (art. 13 Cost.).
Vi si può ricorrere, però, solo per violazione di legge, essendo un giudice di legittimità, impegnato a rilevare i casi in cui la legge sia stata male applicata o disapplicata. La Corte esercita infatti anche la c.d. funzione nomofilattica, atta a far osservare in maniera omogenea a livello nazionale la normativa italiana.
In tal senso le sue sentenze compongono una giurisprudenza assai rilevante, e pertanto capace di orientare la magistratura ordinaria nella corretta applicazione della legge, senza costituire mai, però, un vincolo alle pronunce di merito. Nel nostro ordinamento di civil law, infatti, non è riconosciuto il c.d. precedente vincolante.

La disciplina normativa del ricorso per cassazione è contenuta negli articoli 360 e seguenti del codice di procedura civile. In particolare, vengono enunciati in maniera tassativa i motivi per i quali un ricorso è considerato ammissibile.

Art. 360 c.p.c. “Le sentenze pronunciate in grado d’appello o in unico grado possono essere impugnate con ricorso per cassazione:

  1. per motivi attinenti alla giurisdizione
  2. per violazione delle norme sulla competenza, quando non è prescritto il regolamento di competenza;
  3. per violazione o falsa applicazione di norme di diritto e dei contratti e accordi collettivi nazionali di lavoro;
  4. per nullità della sentenza o del procedimento;
  5. per omesso esame circa un fatto decisivo per il giudizio che è stato oggetto di discussione tra le parti”.

Ai sensi del successivo articolo 360-bis, la Cassazione può riservarsi di rigettare il ricorso, dichiarandolo inammissibile, qualora il dispositivo del provvedimento impugnato sia conforme alla giurisprudenza maggioritaria della Corte stessa, laddove anche l’esame della motivazione non comporterebbe il mutamento del suo orientamento; e qualora sia manifestamente infondata la censura sulla violazione dei principi regolatori del giusto processo. L’articolo in questione disciplina il c.d. filtro deflattivo in Cassazione.

Danno da buca sulla strada: a chi chiedere il risarcimento per...

Quando l'automobilista a causa di una buca presente sul manto stradale danneggia la propria autovettura. Cosa fare?

Criticità del danno non patrimoniale: le sottocategorie

Il danno morale, sia pur liquidato all’interno del danno biologico, va valutato e non va sempre rapportato ad una percentuale di quest’ultimo

Le c.d. sottocategorie del danno non patrimoniale

I vari tipi di pregiudizio. Legittimo il ricorso al criterio di determinazione della somma dovuta a titolo di risarcimento del danno morale

Il danno non patrimoniale nella evoluzione della Suprema Corte

Il percorso dottrinale e giurisprudenziale del danno non patrimoniale: i criteri risarcitori del danno alla persona.

Ottenere il risarcimento per le lesioni lievi sarà (forse) più facile

La Cassazione dice basta agli accertamenti strumentali obbligatori per le microlesioni

Usura bancaria: scatta al momento della contabilizzazione degli interessi

Qual è il momento nel quale è possibile affermare che è in atto la condotta illecita?

Danno morale da vacanza rovinata: è risarcibile

Come quantificare il danno morale? L'orientamento della Corte di Cassazione

Perchè è giusto pretendere il risarcimento del danno da fermo tecnico...

L’orientamento espresso dalla Cassazione è molto chiaro. Ecco i riferimenti giurisprudenziali principali per contrastare le opposizioni delle compagnie

Canone Rai: quando il pagamento è illegittimo

Il Garante per la protezione dei dati personali censura la procedura messa in atto da Rai

Bonus prima casa: quando non si perdono le agevolazioni fiscali

Agevolazioni prima casa: a quanto ammontano? Le caratteristiche della case di lusso

Lavoro Part-time e full-time: differenze e diritti. Quando l’azienda deve pagare?

L'azienda che non rispetta il principio di non discriminazione deve pagare l’importo dovuto e le spese processuali

Pensioni novità: come convertire pensione di invalidità in pensione di vecchiaia

Pensione di invalidità trasformata in pensione di vecchiaia? Solo se requisiti anagrafici e contributivi sono soddisfatti

ULTIMI ARTICOLI