Carlo Rapicavoli
Carlo Rapicavoli
Vivo e lavoro a Treviso dal 1996, quando avevo 29 anni, una città che mi ha accolto benissimo immediatamente e dove ho avuto l’occasione ed ho ancora oggi l’opportunità di maturare un’esperienza di vita e professionale straordinaria come dirigente del Settore Ambiente e poi anche come Direttore Generale della Provincia . Sono nato e provengo da Nicolosi, sulle pendici dell’Etna, cui resto profondamente legato. Sono avvocato; giornalista pubblicista da oltre 20 anni, con un lungo periodo alle spalle da “operaio” dell’informazione, come corrispondente del maggiore quotidiano siciliano ad occuparmi di cronaca sul campo.  Sono stato presidente per tanti anni di una cooperativa giovanile che operava nel settore del turismo sull’Etna, ma ho fatto, con passione, il barista e il cuoco,  il radioamatore e l’autista di ambulanza, mi sono occupato di volontariato e di associazionismo, e tanto altro. Mi piace scrivere; sono appassionato di lettura, musica, teatro e cinema. Prima o poi, ma non ho fretta, sarò chiamato a decidere “cosa farò da grande”.
Articoli dell’autore

I costi assicurativi insostenibili per le aziende sanitarie e le prime esperienze di autoassicurazione

La crescita esponenziale dei contenziosi e gli incrementi consistenti dei risarcimenti per i casi di responsabilità sanitaria, cosiddetta medical malpractice, hanno fatto esplodere i premi assicurativ…

Sentenza Tar Piemonte: annullata l’elezione del Presidente e dei consiglieri della Regione

I cittadini della Regione Piemonte, se il Consiglio di Stato confermerà la sentenza del TAR Piemonte, dovranno tornare alle urne, ad un anno dalla scadenza naturale, per eleggere il Presidente della R…

La Camera del Deputati approva il disegno di legge su Province e Città Metropolitane

La Camera dei Deputati ha approvato il 21 dicembre in prima lettura il testo disegno di legge Delrio contenente “Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comu…

Porcellum a corte e parlamento delegittimato?

La sentenza della Corte, che ha dichiarato l’incostituzionalità di due punti della legge elettorale vigente, la n. 270/2005 (il c.d Porcellum), assume una portata storica sia per l’oggetto del sindaca…

Province e Città Metropolitane: una riforma confusa ma ineluttabile

Prosegue velocemente l’esame in Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati del disegno di legge Delrio “recante disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e …

Imu, Irper e retroattività delle norme: un principio che non vale per tutti

Il tema del divieto di retroattività delle norme sta monopolizzando, nelle ultime settimane, il dibattito della politica e della dottrina. Eppure, proprio in un settore come quello tributario, per il…

Province, ulteriore proroga dei commissari e niente elezioni

Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del D. L. 14 agosto 2013 n. 93, viene scritto un nuovo capitolo della saga della riforma delle Province, che assume sempre più connotati paradossali e si …

La riforma delle province dopo la sentenza della corte costituzionale. Parte II

Segue l'articolo "La riforma delle province dopo la sentenza della corte costituzionale. Parte I" Il riordino territoriale Oggetto della dichiarazione di incostituzionalità sono anche le disposizion…

Pagina 2 di 13