Home Concorsi pubblici Concorso Vice Direttori logistici, Vigili del Fuoco: bando da 27 posti

Concorso Vice Direttori logistici, Vigili del Fuoco: bando da 27 posti

Elena Bucci
concorso vice direttori logistici

Dopo il via alla procedura concorsuale per la copertura di 300 posti, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha indetto un nuovo Concorso Vice Direttori logistici, finalizzato al reclutamento di 27 unità di personale nella qualifica di vice direttore logistico–gestionale.

Il bando è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 42 del 27 maggio 2022.

Ai candidati appartenenti alle sotto elencate categorie sono rispettivamente riservati:

  • il 25 per cento dei posti al personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco;
  • il 10 per cento dei posti al personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco;
  • il 2 per cento dei posti agli ufficiali delle forze armate che abbiano terminato senza
    demerito, alla data di scadenza del termine utile stabilito nel presente bando per la presentazione della domanda di partecipazione, la ferma biennale.

Concorso Vigili del Fuoco, 300 posti: requisiti, domanda e prove

Nei prossimi paragrafi vediamo tutti i requisiti richiesti per partecipare al concorso, come candidarsi e le prove d’esame previste dal bando.

Concorso 27 Vice Direttori logistici: requisiti

Per avere accesso alla procedura concorsuale indetta dal Corpo dei Vigili del Fuoco, gli aspiranti candidati devono possedere i seguenti requisiti alla data di scadenza del bando:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti politici;
  • età non superiore agli anni 45. Non è soggetta ai limiti massimi di età la partecipazione al concorso del personale appartenente al Corpo nazionale dei vigili del fuoco destinatario della riserva del 25 per cento dei posti;
  • laurea magistrale in una delle seguenti classi:
    – giurisprudenza (LMG/01);
    – scienze dell’economia (LM-56);
    – scienze della politica (LM-62), scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63);
    – scienze economico-aziendali (LM-77).
  • possesso delle qualità morali e di condotta.

Non sono ammessi al concorso coloro che siano stati espulsi dalle forze armate e dai corpi
militarmente organizzati o che abbiano riportato sentenza irrevocabile di condanna per delitti non colposi ovvero siano stati sottoposti a misura di prevenzione nonché coloro che siano stati destituiti da pubblici uffici o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale.

Concorso 27 Vice Direttori logistici: invio domande

Le domande di partecipazione al concorso per 27 Vice Direttori logistici devono essere inviate per via telematica esclusivamente attraverso l’applicazione disponibile all’indirizzo https://concorsionline.vigilfuoco.it

La procedura per candidarsi rimarrà attiva fino al 26 giugno 2022.

Per accedere all’applicazione i candidati devono essere in possesso di un’identità nell’ambito del Sistema pubblico d’identità digitale (SPID).

Scarica il bando

Concorso 27 Vice Direttori logistici: prove d’esame

A seconda del numero di domande di partecipazione inviate, potrà essere indetta una prova preselettiva, che potrà svolgersi presso sedi decentrate o anche in via
telematica da remoto e consiste nella risoluzione di quesiti a risposta multipla vertenti sulle materie oggetto delle prove di esame.

Le prove di esame sono costituite da due prove scritte e da una prova orale:

  • la prima prova scritta consiste nella stesura, senza l’ausilio di strumenti informatici, di un elaborato nella materia del diritto amministrativo.
  • la seconda prova scritta consiste nella stesura, senza l’ausilio di strumenti informatici, di un elaborato nella materia della contabilità di stato. Sono ammessi alla prova orale i candidati che abbiano riportato in ciascuna prova scritta una votazione non inferiore a 21/30.
  • la prova orale verte, oltre che sulle materie oggetto delle prove scritte, sulle seguenti materie:
    a) diritto costituzionale;
    b) diritto dell’Unione Europea;
    c) scienza delle finanze;
    d) ordinamento del Ministero dell’interno, con particolare riferimento al Dipartimento dei
    vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile e ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Inoltre, nell’ambito della prova orale è accertata la conoscenza della lingua straniera, scelta dal candidato all’atto della presentazione della domanda tra inglese, francese, spagnolo e tedesco e la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Concorso 27 Vice Direttori logistici: come prepararsi

Per la preparazione del concorso consigliamo lo studio del seguente volume:

main product photo

Guida essenziale al codice di prevenzione incendi

 

Claudio Giacalone, Maggioli Editore

La Guida essenziale al Codice di prevenzione incendi è uno strumento snello che consente ai professionisti antincendio di elaborare i concetti principali di una normativa comunque complessa e di sempre più ampia applicazione.

 

 

Concorso 27 Vice Direttori logistici: valutazione titoli

Di seguito tutti i titoli valutabili dalla Commissione esaminatrice e il relativo punteggio:

  1. abilitazioni professionali correlate alle lauree magistrali: punti 3;
  2. dottorato di ricerca afferente alle lauree magistrali: punti 2;
  3. lauree magistrali diverse da quella considerata quale requisito di partecipazione al
    concorso: punti 1.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome