Home Risparmio Bonus bici e monopattini 2022: ultimi giorni per le domande

Bonus bici e monopattini 2022: ultimi giorni per le domande

Domande per il bonus mobilità fino al 13 maggio, ecco il modello e le istruzioni

bonus-monopattino-2022-domande

Fino al 13 maggio 2022 sarà possibile fare domanda per il Bonus mobilità sostenibile, o “Bonus bici e monopattini“, il credito d’imposta fino a 750 euro previsto per l’acquisto di mezzi e servizi di mobilità a zero emissioni con conseguente rottamazione di un vecchio veicolo di categoria M1. L’Agenzia delle Entrate aveva fornito il modello e le istruzioni con il Provvedimento del 28 gennaio 2022.

Il credito, utilizzabile esclusivamente nella dichiarazione dei redditi, è fruibile non oltre il periodo d’imposta 2022 e riguarda esclusivamente le spese sostenute dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020.

La domanda potrà essere presentata esclusivamente per via telematica attraverso i servizi messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate. L’Agenzia precisa inoltre che la percentuale del credito d’imposta spettante a ciascun soggetto che farà domanda sarà comunicata con un apposito provvedimento entro 10 giorni dalla scadenza del termine di presentazione delle domande, ovvero il 13 maggio. Solo allora si conoscerà, in base al numero di domande ricevute e nel rispetto dei limiti di spesa di 5 milioni di euro, il credito spettante.

Vediamo quindi nel dettaglio le nuove regole, il modello di domanda scaricabile e le istruzioni fornite dall’Agenzia delle Entrate.

Dichiarazione redditi precompilata 2022, entro il 23 maggio: tutte le istruzioni

Bonus bici e monopattini 2022: cos’è

L’articolo 44, comma 1-septies, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, ha previsto un credito d’imposta a favore
delle persone fisiche che, dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020, consegnano per la rottamazione, contestualmente all’acquisto di un veicolo, anche usato, con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 110 g/km, un secondo veicolo di categoria M1 rientrante tra quelli previsti dal comma 1032 dell’articolo 1 della legge 30 dicembre 2018, n. 145, per le spese sostenute dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020 per l’acquisto di:

  • monopattini elettrici,
  • biciclette elettriche o muscolari,
  • abbonamenti al trasporto pubblico,
  • servizi di mobilità elettrica in condivisione o sostenibile,

nella misura massima di 750 euro.

Il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 21 settembre 2021 aveva definito le modalità di accesso al credito in questione, rimandando a un successivo Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate per conoscere i termini per fare domanda.

Bonus bici e monopattino 2022: come fare domanda

Sarà possibile fare domanda, in base a quanto comunicato dall’Agenzia, dal 13 aprile al 13 maggio 2022, attraverso:

  • l’apposito servizio messo a disposizione sull’Area riservata dell’Agenzia delle Entrate;
  • i canali telematici dell’Agenzia delle entrate.

Con il provvedimento del 28 gennaio è stato contestualmente approvato il modello da utilizzare per la presentazione della domanda, scaricabile alla fine di questo paragrafo.

All’interno del modello, oltre al codice fiscale del beneficiario sarà possibile inserire le spese relative a:

  • monopattini elettrici, biciclette elettriche o muscolari,
  • abbonamenti al trasporto pubblico,
  • servizi di mobilità elettrica in condivisione o sostenibile.

In base al totale delle sopraccitate spese si inserirà successivamente l’importo del credito d’imposta spettante, ricordando che l’importo massimo rimborsabile sarà di 750 euro.

modello-bonus-monopattino

Entro 5 giorni dalla presentazione della domanda verrà rilasciata, nell’Area Riservata del sito dell’Agenzia, una ricevuta che ne attesta la presa in carico, ovvero lo scarto, con l’indicazione delle relative motivazioni.

Sempre nel periodo che va dal 13 aprile al 13 maggio sarà possibile:

  • inviare una nuova Istanza, che sostituisce integralmente quella precedentemente
    trasmessa. L’ultima Istanza validamente trasmessa sostituisce tutte quelle
    precedentemente inviate;
  • presentare la rinuncia integrale al credito d’imposta precedentemente comunicato, segnalandolo nell’apposita casella all’interno del modello.

>> Scarica il modello di domanda per il Bonus monopattino <<

>> Scarica le istruzioni per la compilazione <<

Bonus bici e monopattini 2022: importo erogato

Come anticipato, il credito d’imposta potrà avere un importo massimo di 750 euro. Tuttavia, in base alle domande ricevute, nel rispetto del limite di spesa di 5 milioni di euro, l’Agenzia delle Entrate comunicherà, entro 5 giorni dalla chiusura dei termini per la presentazione delle domande, la percentuale del credito d’imposta spettante a ciascun soggetto.

Nel caso in cui l’ammontare complessivo delle spese agevolabili risulti inferiore al limite complessivo di spesa, la percentuale sarà pari al 100 per cento delle spese dichiarate fino al detto di 750 euro.

Bonus bici e monopattini 2022: modalità di fruizione

Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente nella dichiarazione dei redditi in
diminuzione delle imposte dovute e può essere fruito non oltre il periodo d’imposta 2022.

Il beneficiario dovrà indicare, nella dichiarazione dei redditi da presentare per il periodo d’imposta 2021 oppure per il periodo d’imposta 2022, l’importo del credito d’imposta spettante, che sarà determinato determinato applicando alle spese agevolabili indicate nella domanda la percentuale che sarà comunicata con il sopraccitato provvedimento dell’Agenzia.

Nel caso in cui il credito d’imposta indicato nella dichiarazione dei redditi da presentare per il periodo d’imposta 2021 non sia utilizzato, in tutto o in parte, l’eventuale credito residuo è riportato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta 2022.

Scarica il Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 28 gennaio 2022




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome