Home Concorsi pubblici Concorsi FNOPI, 25 amministrativi: requisiti, domanda e prove

Concorsi FNOPI, 25 amministrativi: requisiti, domanda e prove

Elena Bucci
concorsi fnopi

Nella Gazzetta Ufficiale n. 35 del 3 maggio 2022 sono stati pubblicati i due bandi dei Concorsi FNOPI (Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche) per la copertura di un totale di 25 posti di personale amministrativo, suddiviso come segue:

  • 11 posti di specialista amministrativo – contabile, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato,
  • 14 posti di collaboratore amministrativo – contabile, categoria B, a tempo pieno ed indeterminato.

Concorsi pubblici 2022, tutti i bandi in arrivo

Nei prossimi paragrafi vediamo tutti i requisiti richiesti per partecipare al concorso, come inviare le candidature e le prove d’esame previste dal bando.

Concorsi FNOPI: requisiti

Per avere accesso alle procedure concorsuali indette dal FNOPI, gli aspiranti candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza del bando:

  • cittadinanza italiana;
  • età non inferiore agli anni 18;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati condannati all’interdizione perpetua o temporanea – per il
    tempo della stessa – dai pubblici uffici;
  • non essere stati destituiti dall’impiego, dichiarati decaduti, dispensati per
    insufficiente rendimento ovvero licenziati disciplinarmente da una pubblica
    Amministrazione.

Per il profilo di Collaboratore amministrativo – contabile è sufficiente il possesso del diploma di istruzione superiore di secondo grado.

Per il profilo di Specialista amministrativo – contabile, invece, è richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Laurea di Primo Livello appartenente a una delle seguenti classi:
    – Classe L16 – Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione
    – Classe L18 – Scienze dell’Economia e della Gestione aziendale
    – Classe L33 – Scienze Economiche
    – Classe L41 – Statistica
  • Laurea Magistrale appartenente a una delle seguenti classi:
    – Classe LM 56 – Scienze dell’Economia
    – Classe LM 63 – Scienze delle Pubbliche amministrazioni
    – Classe LM 77 – Scienze Economico-aziendali
    – Classe LM 82 – Scienze statistiche
    – Classe LM 83 – Scienze statistiche attuariali e finanziarie
  • Laurea di Primo Livello appartenente a una delle seguenti classi:
    – Classe L14 – Scienze dei Servizi Giuridici
    – Classe L16 – Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione
  • Laurea Magistrale appartenente a una delle seguenti classi:
    – Classe LM 63 – Scienze delle Pubbliche amministrazioni
  • Laurea Magistrale a ciclo unico, di cui al DM 25 novembre 2005 appartenente alla
    seguente:
    – Giurisprudenza
    – Economia.

Concorsi FNOPI: come partecipare


Le domande di partecipazione al concorso devono essere inviate esclusivamente facendo riferimento al form sul link https://selezione.pa.randstad.it/specialistaamministrativofnopi entro e non oltre il giorno 3 giugno 2022.

Per la partecipazione alla selezione deve essere effettuato, a pena di esclusione, il
versamento della quota di partecipazione di 50 euro, tramite la piattaforma PagoPA.

Scarica i bandi

Concorsi FNOPI: prove d’esame

Potrebbe essere indetta una preselezione ai fini dell’ammissione dei candidati alle prove, qualora il numero di domande di ammissione alla selezione sia superiore alle 200 unità.
La prova si svolgerà secondo le seguenti modalità: verranno predisposte tre tracce contenenti 15 quesiti a risposta multipla che verteranno sulle materie indicate nei rispettivi bandi di concorso.

A seguire:

  • prima prova scritta: redazione di un elaborato anche sotto forma di quesiti a risposta sintetica,
  • seconda prova scritta: redazione di un elaborato, nell’ambito delle materie oggetto
    della prima prova scritta, a carattere pratico-operativo, volto a valutare la capacità
    di inquadramento e risoluzione di problemi di natura gestionale,
  • prova orale: il colloquio è finalizzato all’accertamento dell’idoneità professionale e
    culturale e verterà sulle stesse materie oggetto della prima prova scritta. Inoltre, è previsto l’accertamento:
    – della conoscenza dell’utilizzo delle apparecchiature informatiche più diffuse e
    degli strumenti per accedere alle banche dati giuridiche;
    – della conoscenza della lingua inglese.

Per ricevere in anteprima tutti gli aggiornamenti, iscriviti al Canale Telegram




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome