Home Pensioni Pensioni Inps: arriva il Consulente digitale per pensionati. Come accedere

Pensioni Inps: arriva il Consulente digitale per pensionati. Come accedere

Il servizio online per aiutare i pensionati e le pensionate negli iter di domanda e nelle info sui diritti pensionistici

Chiara Arroi
consulente digitale delle pensioni

Patronato scansati, è arrivato il Consulente digitale delle pensioni Inps. Questo uno dei primi impatti PNRR sull’Ente nazionale di previdenza sociale. Una vera e propria figura messa a disposizione dall’Istituto per tutta quella platea di persone che si avvicina all’età pensionabile o che potrebbe avvicinarsi e non ne conosce i requisiti. Insomma: un vero e proprio consulente a disposizione dei cittadini.

E’ la stessa Inps ad annunciarne l’arrivo, con un messaggio del 5 aprile in cui spiega che con determinazione del Direttore generale dell’INPS n. 1 del 3 gennaio 2022, è stata prevista la realizzazione di uno strumento di consulenza virtuale per i pensionati.

Tutto questo è parte del processo di innovazione tecnologica e digitalizzazione inaugurato dal Piano nazionale di ripresa e resilienza, che tocca tutta la pubblica amministrazione, Inps compresa. Spieghiamo bene chi è il Consulente digitale delle pensioni e cosa farà, oltre a chiarire come il cittadino può parlare con questa figura.

Consulente digitale delle pensioni Inps: chi è

Nell’ambito del processo di digitalizzazione e innovazione della PA, previsto dal PNRR, Inps ha messo a disposizione dei pensionati un servizio di consulenza digitale, allo scopo di dialogare con i cittadini e le cittadine e rispondere alle domande di questi.

In sostanza, come spiegato nel messaggio dell’Istituto, è stato attivato il servizio denominato “Consulente Digitale delle Pensioni”. Lo scopo è individuare proattivamente potenziali fruitori di diritti inespressi e guidare i pensionati, attraverso un percorso semplice volto a verificare se hanno diritto a prestazioni aggiuntive collegate con la propria pensione.


Con questo servizio si vuole in pratica semplificare l’iter di domanda dei pensionati in possesso dei requisiti previsti e, al contempo, di ridurre la percentuale di errori in fase di presentazione della domanda.

Consulente digitale delle pensioni Inps: i servizi offerti

Le prestazioni attualmente proposte dal servizio riguardano:

  • il bonus quattordicesima (c.d. somma aggiuntiva),
  • il supplemento di pensione
  • l’integrazione al trattamento minimo.

Nel corso del 2022 però è prevista l’integrazione di altre prestazioni pensionistiche a disposizione dei pensionati, fino a raggiungere un servizio digitale completo.

In linea generale il consulente digitale aiuterà il cittadino pensionato e la cittadina pensionata in questi servizi:

  • aiutare il pensionato/a nell’iter di domanda per ottenere prestazioni pensionistiche aggiuntive,
  • aiutare nell’individuare eventuali diritti di cui i pensionati/e non sono a conoscenza,
  • semplificare le procedure burocratiche delle prestazioni previdenziali,
  • evitare che il cittadino faccia errori in fase di compilazione di una specifica domanda.

> Certificazione unica pensionati Inps 2022: dove scaricarla e come richiederla <

Consulente digitale delle pensioni Inps: come accedere

Si va a tappe. Nelle prime settimane di attivazione il servizio di consulenza digitale sarà aperto a una platea di utenti limitata, che riceverà una notifica:

  • sia tramite MyINPS
  • sia via e-mail

Dopo queste settimane di sperimentazione il servizio verrà aperto a tutta la platea di pensionati e pensionate.

Ecco le istruzioni per accedere al servizio Consulente digitale delle pensioni:

  • accedere al sito web www.inps.it,
  • digitare nel motore di ricerca “Consulente digitale”
  • selezionare tra i risultati il Servizio “Consulente digitale delle pensioni”,
  • oppure tramite il menu “Prestazioni e Servizi” > “Servizi”, sotto la lettera “C”.

Inoltre si può accedere direttamente al servizio cliccando su questo link

Si può accedere utilizzando tutte gli strumenti tecnologici di cui si è in possesso:

  • smartphone,
  • tablet,
  • desktop del proprio Pc

E’ inoltre accessibile sia senza effettuare il login nella sezione MyINPS sia dopo avere inserito le proprie credenziali (SPID di livello 2 o superiore, Carta di identità elettronica 3.0 (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS). In quest’ultimo caso sarà personalizzata l’interfaccia e semplificato il percorso, con i consigli specifici per l’utente.

>> Scarica il messaggio Inps 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome