Home Concorsi pubblici Concorsi Università Torino, 33 profili in area biblioteche, tecnica e amministrativa

Concorsi Università Torino, 33 profili in area biblioteche, tecnica e amministrativa

Tutti i requisiti richiesti, come fare domanda e le prove d'esame

Elena Bucci
concorsi università torino

In arrivo nuove assunzioni in area biblioteche, tecnica e amministrativa con i Concorsi Università Torino. Nella Gazzetta Ufficiale n. 25 del 29 marzo 2022, sono state annunciate dieci selezioni pubbliche, per esami, per la copertura di 33 posti di vari profili professionali, a tempo indeterminato, con talune riserve.

Concorsi Università area tecnica e amministrativa: tutti i bandi attivi e come prepararsi

Nei prossimi paragrafi approfondiamo tutti i profili professionali ricercati dall’amministrazione universitaria di Torino, come iscriversi alle procedure concorsuali e le prove d’esame previste dai bandi.

Di seguito il Manuale di Legislazione Universitaria per la preparazione del concorso.

Concorsi Università Torino: profili professionali

I 33 posti messi a concorso dalle varie selezioni pubbliche indette dall’Università di Torino, sono distribuiti come segue per profilo professionale:

  • 1 unità di personale, categoria D, posizione economica D1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato – Dipartimento di Culture, politica e società;
  • 1 unità di personale, categoria C, posizione economica C1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato – Dipartimento di Neuroscienze «Rita Levi Montalcini»;
  • 1 unità di personale, categoria D, posizione economica D1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato – Dipartimento di Chimica;
  • 1 unità di personale, categoria D, posizione economica D1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato – Dipartimento di Scienze mediche;
  • 9 unità di personale, categoria D, posizione economica D1, area amministrativa-gestionale, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, servizi di supporto amministrativo ai Dipartimenti;
  • 2 unità di personale, categoria D, posizione economica D1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato – Dipartimento di Scienze mediche (un posto) e Dipartimento di Scienze cliniche e biologiche (un posto);
  • 5 unità di personale, categoria C, posizione economica C1, area amministrativa,, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato – Servizi di supporto amministrativo ai Dipartimenti;
  • 1 unità di personale, categoria D, posizione economica D1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato – Dipartimento di Biotecnologie molecolari e scienze per la salute;
  • selezione pubblica, per esami, riservata esclusivamente agli appartenenti alle categorie protette di cui all’art. 18, comma 2, della legge n. 68/1999 o di cui all’art. 1 della legge n. 407/1998, per tre unità di personale, categoria C, posizione economica C1 – area amministrativa, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

Inoltre, sono stati messi a concorsi anche 9 posti per l’area biblioteche, categoria C, posizione economica C1, area biblioteche, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato – Sistema bibliotecario di Ateneo.


Per quanto riguarda questa selezione, per prepararsi alle prove d’esame, consigliamo il seguente manuale:

Concorso per Bibliotecario Collaboratore e Istruttore

Teoria e Test per tutte le prove

Il volume si presenta come una guida pratica e aggiornata sulla biblioteconomia, utile per quanti intendono partecipare ai concorsi pubblici per bibliotecari e collaboratori bibliotecari, ma anche per coloro che necessitano di una panoramica sulla formazione professionale e l’organizzazione bibliotecaria nel suo complesso.

 

Concorsi Università Torino: requisiti

Per l’ammissione alle procedure concorsuali di cui sopra, gli aspiranti candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza dei relativi bandi:

  • cittadinanza italiana, di uno Stato dell’Unione Europea o altri requisiti equivalenti previsti dalla legge;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non aver riportato condanne penali che possano impedire la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva (per i candidati maschi nati entro il 31.12.1985).

Inoltre, per quanto riguarda i titoli di studio:

  • per i profili in categoria C è richiesto il possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado (diploma di maturità);
  • per i profili in categoria D è richiesto il possesso di una laurea almeno triennale, nelle classi di laurea specificate dai bandi a seconda dei profili professionali.

Concorsi Università Torino: come fare domanda

La domanda di ammissione alla selezione deve essere presentata esclusivamente mediante la procedura telematica accessibile dal sito web www.unito.it seguendo il percorso: università e lavoro – opportunità ed esperienze di lavoro – per lavorare come tecnico amministrativo e dirigente – selezioni a tempo indeterminato.

La procedura rimarrà attiva fino al giorno 28 aprile 2022.

Scarica i bandi

Concorsi Università Torino: prove d’esame

Le procedure di selezione dei concorsi dell’Università di Torino prevedono:

  • una eventuale prova preselettiva, prevista solo per alcune delle dieci selezioni: da svolgersi a seconda del numero di domande di partecipazione pervenute all’Amministrazione. Potrà consistere in test a risposta multipla di logica e di materie previste dai programmi di esame.
  • prova scritta a carattere teorico-pratico: consisterà nella risoluzione di quesiti a risposta sintetica di carattere teorico-pratico, vertenti sulle materie specificate nei rispettivi bandi di concorso;
  • prova orale: colloquio orale vertente sulle materie d’esame oggetto della precedente prova scritta.

Concorsi Università Torino: come prepararsi

Per la preparazione dei concorsi consigliamo il seguente manuale, che racchiude, in un unico volume di facile lettura, tutta la materia del diritto delle amministrazioni universitarie e della loro gestione finanziaria e contabile. Contiene:

  • tutti gli aspetti giuridici, gestionali e contabili della vita di un Ateneo, compresa l’attività di diritto privato e l’impiego alle dipendenze delle amministrazioni universitarie;
  • a fine di ogni capitolo di una selezione di quiz a risposta multipla con soluzione commentata;
  • un’Appendice normativa contenente i testi legislativi del DPCM n. 166/2020 (Regolamento sull’organizzazione del Ministero dell’Istruzione) e del DM 25 marzo 2021 (Linee generali d’indirizzo della programmazione delle Università 2021-2023), corredati da una selezione di quiz di verifica.

Manuale di Legislazione universitaria – Teoria e Test

Cesare Miriello, Settembre 2021, Maggioli Editore

Il testo, oltre a essere caratterizzato dalle finalità di approfondimento necessario per chi si accinge a partecipare a concorsi per la selezione o la progressione di carriera del personale universitario, costituisce uno strumento utile per chi svolge quotidianamente funzioni di gestione in ambito pubblico e ha necessità di documentarsi e aggiornarsi.

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome