Home Concorsi pubblici Concorso Scuola Concorso Dirigenti Scolastici, bozza regolamento: parere del Cspi

Concorso Dirigenti Scolastici, bozza regolamento: parere del Cspi

Elena Bucci
Concorso Dirigenti Scolastici

*aggiornamento del 07/02/2022: nella seduta del 3 febbraio 2022 il Cspi (Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione), si è espresso circa il Regolamento del prossimo concorso per Dirigenti Scolastici, del Ministro dell’istruzione, di concerto con il Ministro per la pubblica amministrazione e con il Ministro dell’economia e delle finanze.

Di seguito il Simulatore gratuito per esercitarsi sui quiz.

Nel Parere del Cspi si legge, in particolare, la necessità di avviare il prima possibile la selezione di dirigenti scolastici per “un adempimento irrimandabile e indispensabile per assicurare la funzionalità e lo sviluppo delle scuole”. Inoltre, come recita l’Articolo 2, il Cspi richiede che abbia accesso alla futura procedura concorsuale il personale docente “con contratto sia a tempo indeterminato sia a tempo determinato.”

Parere del Cspi

In arrivo, nei prossimi mesi, non solo l’assunzione del personale docenti attraverso le selezioni per la scuola secondaria e primaria, ma anche il reclutamento dei dirigenti scolastici con un nuovo concorso.


Secondo le ultime anticipazioni, infatti, si è conclusa l’informativa al Ministero dell’Istruzione in merito alla definizione delle modalità di espletamento della procedura concorsuale. Tra le novità, il concorso si svolgerà su base regionale e non più nazionale, senza corso di formazione e tirocinio, con l’obiettivo di avere le graduatorie pronte per le assunzioni del 2023/24.

Concorsi Scuola, tutte le novità

Vediamo ora tutti i requisiti richiesti per la partecipazione al concorso e le prove d’esame previste dal regolamento, in via di pubblicazione.

Concorso Dirigenti Scolastici: requisiti

Secondo la bozza del regolamento, potrà avere accesso alla procedura concorsuale, unicamente il personale docente ed educativo delle istituzioni scolastiche ed educative statali assunto con contratto a tempo indeterminato e confermato in ruolo ai sensi della normativa vigente. Inoltre, il candidato deve necessariamente aver maturato un servizio di almeno 5 anni nelle istituzioni scolastiche ed educative del sistema nazionale di istruzione.

 E’ richiesto anche il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea magistrale;
  • laurea specialistica;
  • diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti didattici previgenti al decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509;
  • diploma accademico di secondo livello rilasciato dalle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica;
  • diploma accademico di vecchio ordinamento congiunto con diploma di istituto secondario superiore.

In ogni caso, per avere la conferma di quanto scritto riguardo i requisiti indispensabili per l’accesso al concorso, occorrerà attendere la pubblicazione del relativo Decreto.

Concorso Dirigenti Scolastici: prove d’esame

Secondo le anticipazioni sulla bozza del regolamento fornite da Orizzonte Scuola, la procedura selettiva del Concorso Dirigenti Scolastici sarà composta da tre fasi, così suddivise:

  • una prova preselettiva computer based: questa verrà indetta qualora a livello regionale il numero dei candidati dovesse risultare superiore a quattro volte il numero dei posti messi a concorso, e non prevede la pubblicazione della banca dati dei relativi quesiti. La preselezione consisterà nella risoluzione in 100 minuti di 50 domande a copertura di 8 ambiti disciplinari, gli stessi dello scritto;
  • una prova scritta computer based: consisterà nella somministrazione di un totale di 5 domande a risposta aperta, con due quesiti in lingua inglese;
  • una prova orale: consisterà in un colloquio orale riguardo gli ambiti disciplinari richiesti alla prova scritta, finalizzata ad accertare la preparazione professionale del candidato sulle materie d’esame ed a verificare la capacità di risolvere un caso riguardante la funzione del dirigente scolastico.

Nell’ambito della prova orale sarà verificata anche la conoscenza e della capacità di utilizzo degli strumenti informatici e delle TIC di più comune impiego presso le istituzioni scolastiche e della lingua inglese al livello B2 del CEF. Al candidato sarà infatti richiesta la lettura e la traduzione di un testo scelto dalla commissione esaminatrice e una conversazione in lingua inglese.

Come prepararsi

Per prepararsi al prossimo concorso di Dirigenti scolastici il cui bando è in via di pubblicazione, consigliamo il seguente volume, strutturato sulla base della bibliografia contenuta nei Quadri di riferimento concorsuali e della più recente legislazione scolastica con particolare riferimento alle riforme in atto (esami di stato, sostegno, istituti professionali), al fine di approfondire gli argomenti relativi a tutte le fasi concorsuali:

Concorso Dirigenti scolastici - Manuale per tutte le prove

Concorso Dirigenti scolastici - Manuale per tutte le prove

Il manuale ha lo scopo di fornire un’ottima preparazione a coloro che si apprestano ad affrontare il complesso e impegnativo iter del Concorso per dirigenti scolastici.

Il testo è strutturato sulla base della bibliografia contenuta nei Quadri di riferimento concorsuali e della più recente legislazione scolastica con particolare riferimento alle riforme in atto (esami di stato, sostegno, istituti professionali), al fine di approfondire gli argomenti relativi a tutte le fasi concorsuali.

Le tematiche affrontate sono:
- sistemi formativi e ordinamenti degli studi in Italia e nei Paesi dell’Unione Europea;
- gestione e valutazione delle istituzioni scolastiche (PTOF, RAV, PdM);
- organizzazione e responsabilità del personale scolastico, funzioni e competenze del dirigente scolastico;
- sicurezza sul lavoro, accesso agli atti e tutela della privacy;
- organizzazione degli ambienti di apprendimento, valutazione e uso dei nuovi linguaggi multimediali; inclusione scolastica;
- relazioni e comunicazioni nell’istituzione scolastica e gestione delle problematiche;
- conduzione delle organizzazioni complesse e strategie di direzione;
- uso di apparecchiature e applicazioni multimediali;
- competenze linguistiche.

Tutti gli argomenti prevedono una specifica trattazione delle competenze e del ruolo del dirigente scolastico.
Il testo affronta i temi connessi alla conoscenza e alle competenze del dirigente scolastico previste dalla vigente normativa con riferimento ai mutati contesti della dirigenza pubblica a seguito della riforma Madia.

L’ultima parte contiene:
- l’analisi di un caso per far esercitare le abilità di problem solving in relazione alle situazioni concrete;
- alcune simulazioni per la prova preselettiva.

Nella sezione online collegata al libro sono previsti eventuali aggiornamenti normativi.

Rosanna Calvino
Docente di discipline giuridiche ed economiche, specializzata nell’attività didattica del sostegno. Ha svolto numerosi incarichi nello staff di dirigenza scolastica.
Ha collaborato con Enti Pubblici per la stesura di interventi di miglioramento dell’attività di gestione dell’istituzione scolastica e dell’offerta formativa, di monitoraggio e valutazione nella scuola dell’autonomia, per il rafforzamento delle performance dirigenziali e di raccordo efficace tra scuola e lavoro.
Autrice di numerose pubblicazioni di legislazione scolastica e metodologie didattiche.
Gianluca Dradi
Ha svolto per 22 anni la professione di avvocato, attualmente è dirigente scolastico e formatore. Ha all’attivo diverse pubblicazioni in materia di diritto scolastico.
Rosanna Calvino, Gianluca Dradi, 2022, Maggioli Editore
38.00 € 36.10 €
Concorso Dirigenti scolastici - Quiz commentati

Concorso Dirigenti scolastici - Quiz commentati

Il volume è uno strumento indispensabile per la preparazione alla prova preselettiva del Concorso per Dirigenti scolastici: permette, infatti, al candidato di esercitarsi e ripassare tutti gli argomenti previsti dal programma concorsuale.

Il volume è organizzato in base alla bibliografia dei Quadri di Riferimento per il concorso per Dirigente Scolastico con particolare attenzione alla Banca Dati Ministeriale con i dovuti aggiornamenti e contestualizzazioni.

Il testo raccoglie una nutrita selezione di batterie di quiz a risposta multipla, realizzati sulla base dei test dei concorsi precedenti e sulla base delle esigenze di studio dei candidati.

I quiz, risolti e corredati di ampio commento, sono suddivisi per materia:
- Normativa e ordinamento degli studi in Italia;
- Modalità di conduzione delle organizzazioni complesse, con particolare riferimento alla realtà delle istituzioni scolastiche ed educative statali;
- Processi di programmazione, gestione e valutazione delle istituzioni scolastiche;
- Organizzazione degli ambienti di apprendimento, inclusione scolastica, innovazione digitale e didattica;
- Organizzazione del lavoro e gestione del personale;
- Valutazione ed autovalutazione del personale, degli apprendimenti, dei sistemi e dei processi scolastici;
- Elementi di diritto civile, amministrativo e penale;
- Contabilità di Stato, programmazione e gestione finanziaria delle istituzioni scolastiche;
- Sistemi educativi dei Paesi dell’Unione europea.

Il volume è così uno strumento di studio completo che permette di ripassare e fissare tutti gli argomenti e di simulare la prova concorsuale anche grazie al simulatore online, disponibile nella sezione online collegata al libro.

Nella sezione online collegata al libro sono previsti eventuali aggiornamenti normativi.

Rosanna Calvino
Docente di discipline giuridiche ed economiche, specializzata nell’attività didattica del sostegno, docente universitario a contratto.. Ha svolto numerosi incarichi nello staff di dirigenza scolastica. Ha collaborato con Enti Pubblici per la stesura di interventi di miglioramento dell’attività di gestione dell’istituzione scolastica e dell’offerta formativa, di monitoraggio e valutazione nella scuola dell’autonomia, per il rafforzamento delle performance dirigenziali e di raccordo efficace tra scuola e lavoro. Autrice di pubblicazioni di legislazione scolastica e metodologie didattiche.
Luigi Tramontano
Giurista, già docente a contratto presso la Scuola di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza è autore di numerosissime pubblicazioni giuridiche ed esperto di tecnica legislativa.
Maria Rosaria Tosiani
Laureata in economia e commercio ed abilitata alla professione di dottore commercialista, è DSGA in una scuola a Bologna. Autrice di articoli e pubblicazioni su tematiche fiscali e amministrativo-contabili connesse al mondo della scuola.
Rosanna Calvino, Luigi Tramontano, Maria Rosaria Tosiani, 2022, Maggioli Editore
34.00 € 32.30 €

 

Segnaliamo anche il seguente corso a cura dell’avvocato Gianluca Dradi. Il corso prevede:

  • 6 lezioni registrate della durata di circa 2 ore e 30 minuti ciascuna sugli argomenti previsti dal bando,
  • 1 lezione in diretta con simulazione della prova preselettiva e risposta a quesiti.

Concorso Dirigenti Scolastici: materie d’esame

I cinque quesiti a risposta aperta che verranno somministrati al candidato nel corso della prova scritta – e su cui si baseranno anche la preselezione e la prova orale – verteranno sui seguenti ambiti disciplinari:

  • Normativa riferita al sistema educativo di istruzione e di formazione e agli ordinamenti degli studi in Italia con particolare attenzione ai processi di riforma in atto;
  • Modalità di conduzione delle organizzazioni complesse, con particolare riferimento alla realtà delle istituzioni scolastiche ed educative statali;
  • Processi di programmazione, gestione e valutazione delle istituzioni scolastiche, con particolare riferimento alla predisposizione e gestione del Piano triennale dell’offerta formativa, all’elaborazione del Rapporto di autovalutazione e del Piano di miglioramento, nel quadro dell’autonomia delle istituzioni scolastiche e in rapporto alle esigenze formative del territorio;
  • Organizzazione degli ambienti di apprendimento, con particolare riferimento all’inclusione scolastica, all’innovazione digitale e ai processi di innovazione nella didattica;
  • Organizzazione del lavoro e gestione del personale, con particolare riferimento alla realtà del personale scolastico;
  • Valutazione ed autovalutazione del personale, degli apprendimenti e dei sistemi e dei processi scolastici;
  • Elementi di diritto civile e amministrativo, con particolare riferimento alle obbligazioni giuridiche e alle responsabilità tipiche del dirigente scolastico, nonché di diritto penale con particolare riferimento ai delitti contro la Pubblica amministrazione e in danno di minorenni;
  • Contabilità di Stato, con particolare riferimento alla programmazione e gestione finanziaria presso le istituzioni scolastiche ed educative statali e relative aziende speciali;
  • Sistemi educativi dei Paesi dell’Unione europea.

Per rimanere aggiornato sui Concorsi, iscriviti al Canale Telegram




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome