Home Concorsi pubblici Concorsi Arpal Umbria, Centri per l’Impiego: i bandi in arrivo entro fine...

Concorsi Arpal Umbria, Centri per l’Impiego: i bandi in arrivo entro fine anno

Elena Bucci
concorsi arpal umbria

Nuovi Concorsi Arpal Umbria in arrivo entro la fine dell’anno 2021. Ad annunciarlo il Piano Triennale dei Fabbisogni per il triennio 2021-2023 pubblicato dall’Arpal Umbria, che riporta l’attivazione, prevista entro la fine dell’anno, di due procedure concorsuali destinate al rafforzamento degli organici dei centri per l’impiego.

Concorsi pubblici 2021: le ultime novità

Nel Piano Triennale dei Fabbisogni pubblicato dall’Arpal Umbria, si legge infatti che “le risorse stanziate dal DM 74/2019 e destinate al rafforzamento degli organici dei centri per l’impiego per la Regione Umbria consentono la copertura della spesa per l’assunzione stabile di n. 111 unità totali di personale dal 2021.”

Dunque, alla luce delle assunzioni già effettuate, delle procedure in corso e delle quote annuali di risorse rimangono da attivare le procedure per le seguenti unità di personale:

  • 37 unità di Categoria D,
  • 55 unità di Categoria C,
  • 16 unità di Categoria B1.

Entro la fine dell’anno verranno bandite le prime due procedure concorsuali, aperte a diplomati e laureati.

Concorsi Arpal Umbria: posti disponibili

Come anticipato, entro la fine dell’anno 2021 è prevista l’attivazione di due concorsi pubblici:

  • 55 unità di Operatore del mercato del lavoro, categoria C,
    37 unità di Esperto del mercato del lavoro, categoria D.

Tali procedure concorsuali rispondono all’esigenza espressa dal Piano Triennale dei Fabbisogni del Personale della Regione Umbria di potenziare i centri per l’impiego e dei servizi per il lavoro.

I profili professionali richiesti sono stati individuati sulla scorta dell’analisi effettuata dal gruppo tecnico di lavoro della Conferenza delle Regioni in merito alle procedure di assunzione del personale dei centri per l’impiego.

Inoltre, in considerazione dell’impatto del Piano di potenziamento nella struttura di Arpal e della complessità delle procedure, si prevede la possibilità di attivare apposite convenzioni con soggetti o enti pubblici in possesso della necessaria esperienza e professionalità, con riferimento agli accordi di cui all’art. 15 della legge 241/1990.

Concorsi Arpal Umbria: chi partecipa

In attesa della pubblicazione dei bandi ufficiali di concorso, si può affermare che le procedure concorsuali saranno aperte sia ai laureati che ai diplomati.

Infatti, il titolo di studio richiesto per rientrare nel profilo di Operatore del mercato del lavoro (categoria C) è il diploma di scuola secondaria di secondo grado (ovvero l’ex diploma di maturità).

Per quanto riguarda il profilo professionale di Esperto del mercato del lavoro (categoria D), invece, occorrerà essere in possesso di una laurea, almeno triennale, conseguita in una delle seguenti discipline:

  • giuridiche,
  • economiche,
  • sociali.

Per la tua preparazione visita lo shop Maggioli Editore



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome