Home Fisco Precompilata Iva: pronti i pagamenti diretti o con modello F24

Precompilata Iva: pronti i pagamenti diretti o con modello F24

liquidazione iva 2021 pagamenti

Pronti i pagamenti del primo appuntamento della Precompilata Iva. Sul Portale Fatture e corrispettivi sono disponibili le comunicazioni precompilate della liquidazione periodica Iva del terzo trimestre 2021. A comunicarlo l’Agenzia delle entrate sul protale web. Sono già stati caricati i dati dei corrispettivi giornalieri trasmessi telematicamente e quelli delle comunicazioni Iva della liquidazione periodica del trimestre precedente.

Da lunedì 8 ottobre i contribuenti trimestrali che hanno validato i registri Iva on line relativi al terzo trimestre 2021, possono visualizzare la Comunicazione direttamente nella propria area riservata del portale Fatture e corrispettivi, dove è inoltre possibile accedere modello F24 per il pagamento.

LeggiOggi consiglia il volume “Il Regime Forfetario dalla A alla Z”

La Comunicazione Iva potrà essere modificata, integrata ed inviata. Semplificato anche il pagamento: si può scegliere l’addebito sul conto corrente oppure scaricare il modello F24 per il versamento in autonomia.

La Comunicazione Iva precompilata

La bozza della Comunicazione Iva viene elaborata utilizzando, oltre ai dati contenuti nei registri Iva precompilati e validati dagli operatori, i dati dei corrispettivi giornalieri trasmessi telematicamente e quelli delle comunicazioni Iva della liquidazione periodica del trimestre precedente.

La comunicazione Iva è visualizzabile all’interno del portale Fatture corrispettivi nella sezione denominata “Liquidazioni periodiche Iva”. Gli operatori potranno modificare la bozza precompilata, integrarla ed inviarla.

Chi convaliderà i registri per tutti i trimestri del prossimo anno, oltre a visualizzare la Comunicazione Iva precompilata per il trimestre di riferimento, dal 2023 troverà nella propria area riservata anche la dichiarazione annuale Iva già predisposta dall’Agenzia.

Ti potrebbe interessare anche:

>> Regime Forfetario: verso la conferma 2022 con alcune modifiche <<

Scelta pagamento

L’Agenzia comunica inoltre l’avvenuta semplificazione dei pagamenti. E’ possibile scegliere l’addebito diretto sul conto corrente oppure scaricare il modello F24 per effettuare il versamento in autonomia secondo le modalità ordinarie.

Se la comunicazione viene inviata entro la scadenza di versamento dell’Iva dovuta, che per il terzo trimestre è fissata al 16 novembre, il pagamento sarà ancora più semplificato: nella sezione dedicata ai pagamenti saranno infatti già preimpostati sia il codice del tributo sia l’importo da pagare, senza necessità di alcun calcolo.

(Fonte: Agenzia delle entrate)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome