Home Risparmio Come risparmiare sulla spesa

Come risparmiare sulla spesa

Consigli per fare la spesa al supermercato, strumenti e App che ti aiutano a impostare il budget

come risparmiare sulla spesa

Cresce sempre di più il numero di persone in cerca di consigli e indicazioni su come risparmiare sulla spesa e su molti altri aspetti della vita quotidiana, complici la crisi economica dovuta alla pandemia covid-19, scoppiata a inizio 2020, che sembra volerci tenere ancora compagnia, gli aumenti dei prezzi delle bollette domestiche e il costo della vita, che da un po’ di anni a questa parte diventa sempre più alto, a fronte di stipendi che invece non crescono alla stessa velocità.

Ricordiamo che l’aumento bollette è scattato venerdì 1° ottobre 2021 e non sembra destinato a frenare la propria ascesa. Una stangata per gli italiani che, nonostante il tentativo del governo di porre un argine, sfiora comunque il 30% sulla bolletta della luce e il 15% sul gas. A tutto ciò si cercherà si proverà a intervenire ancora con uno stanziamento di fondi in Legge di bilancio 2022 per coprire appunto i nuovi rincari in arrivo, ma le utenze domestiche sono solo una parte del problema.

>> Ti potrebbe interessare lo Speciale Legge di bilancio 2022 

Ci sono gli aumenti delle materie prime, la disoccupazione, l’aumento del costo della vita, i problemi economici dovuti alle chiusure imposte dalla pandemia da coronavirus. E poi c’è la necessità di sfamarsi e sfamare tutti i giorni se stessi e la famiglia. Insomma, milioni di italiani e italiane lottano tutti i giorni per risparmiare il più possibile e arrivare a fine mese con qualche soldo in tasca in più.

Ecco allora che in questo articolo cerchiamo di fornire alcuni consigli utili per risparmiare sulla spesa alimentare (voce impattante sul bilancio familiare) quando si è di fronte agli scaffali del supermercato, quando si è single o paerte di nuclei familiari numerosi, studenti o disoccupati. Forniamo poi alcuni strumenti utili per tenere traccia delle proprie spese attraverso il bilancio familiare.

Indice

Come risparmiare sulla spesa: programma i pasti

Chi ben comincia è a metà dell’opera. E allora meglio entrare nell’ottica risparmio già prima di andare al supermercato. Comincia a risparmiare programmando i pasti settimanali. Non deve essere una pianificazione forzata e rigida, ma occorre almeno avere un’idea di quanto e come si mangerà nell’arco della settimana.

Quanto volte mangerò a casa e quante volte fuori? Cosa devo mangiare? quali nutrienti e cibi mi servono e come li alterno nell’arco dei 7 giorni? Quante volte carne, pesce uova, verdura? Sono tutte domande a cui si risponde con una attenta pianificazione.

Si può ad esempio decidere di consumare:

  • carne 1-2 volte a settimana
  • pesce 1-2 volte a settimana
  • verdura e frutta tutti i giorni
  • pizza 1 volta a settimana

Fatto questo si potrà a iniziare a organizzare i pasti, per poi entrare in negozio già perfettamente consapevoli di ciò che si dovrà acquistare per tutta (o quasi) la settimana. Ricordiamoci di adottare uno stile di vita alimentare corretto e sano quando scegliamo come alternare i cibi!

Come risparmiare sulla spesa: organizza i pasti

Il passo successivo è appunto organizzare i pasti, anche cucinando e poi congelando ciò che dovrà essere consumato nei giorni successivi. E’ un attività che si può fare anche il weekend, sabato o domenica, in tutta calma. E il freezer diventerà un nostro alleato di fiducia.

Tenere quindi a portata di mano contenitori e sacchetti freezer per congelare sughi, verdure cotte, carne, pesce e scongelarli poi all’occorrenza per pranzo o cena, anche da portare a lavoro. In questo modo avremo la certezza di aver cucinato un pasto sano e con ingredienti selezionati da noi e di averlo a portata di mano al bisogno!

Come risparmiare sulla spesa: compra il necessario

Un altro consiglio che è bene tenere presente quando si entra al supermarcato con cestello o carrello è evitare di comprare il superfluo. Confezioni messe a punto da geni del marketing per invogliare il consumatorre all’acquisto, junk food, bibite, cibi surgelati e già pronti sparsi per lunghi scaffali e banconi possono senza ombra di dubbio distrarci da ciò che realmente ci serve per affrontare i nostri pasti settimanali.

Se abbiamo quindi seguìto alla lettera i primi due consigli (programmare e organizzare i pasti) sappiamo già che entreremo in negozio con un’idea molto chiara in mente. Senza scadere nel fanatismo salutista (qualche volta una piccola coccola alimentare è più che doverosa) cerchiamo di non lasciarci affascinare da tutto ciò che vediamo imbandito tra gli scaffali. Non perdiamo la razionalità e teniamo fede al nostro programma settimanale.

Ti potrebbe interessare anche: 

> App di finanza personale, quali sono le migliori del 2021 <

Come risparmiare sulla spesa: fai la lista

I primi tre consigli ci conducono necessariamente al quarto: scriviti una lista della spesa prima di entrare al supermercato. E’ l’unico modo per ricordarsi e avere sempre stampato in testa quello che occorre comprare e ciò che invece è superfluo.

Attraversa i corridoi di supermercati, alimentari e ipermercati con un biglietto scritto che includa tutto ciò che si deve acquistare per cucinare in quella determinata settimana: i nomi di alimenti e cibi, le quantità per sfamare l’intera famiglia o anche solo se stessi, il numero di confezioni necessarie per ogni prodotto scelto.

Sembra un consiglio scontato, ma quante volte ti è capitato di fermarti a fare la spesa di rientro da un giro e di non avere con te alcun elenco spesa oppure di impegnarti con carta e penna a redigere un dettagliato elenco di prodotti da comprare per poi correre in auto dimenticando puntualmente la lista sul tavolo della cucina?

Come risparmiare sulla spesa: entra senza fame

Ciò che si consiglia sempre a tutti coloro che devono andare a fare la spesa al supermercato è di non andarci affamati come lupi. Si sa che questo è il modo migliore per svaligiare qualsiasi scaffale ci si trovi davanti!

Prima allora assicurati di aver fatto uno spuntino, di essere in pausa pranzo o nel post colazione. Insomma a stomaco pieno si farà sicuramente una spesa più oculata e razionale, non perdendo di vista i propri obiettivi alimentari.

Come risparmiare sulla spesa: occhio alle confezioni

I banchi frutta e verdura dei supermercati sono pieni di prodotti puliti, lavati, sminuzzati e confezionati in imballaggi invoglianti, che poi vengono venduti a caro prezzo ai consumatori. E’ il prezzo della comodità, ma non sempre della qualità. Il nostro consiglio è non inciampare in soluzioni di facile consumo, ma estremamente impattanti sul portafoglio.

Sai che l’insalata in busta già pronta costa circa 5 volte di più dell’insalata fresca? Se poi la dimentichiamo in frigo due giorni in più spesso si annerisce e diventa immangibile oltre che nociva. Risultato. abbiamo sprecato soldi e cibo.

Consigliamo sempre di acquistare prodotti freschi e nelle quantità che realmente servono. Il consiglio è rivolto soprattutto ai single o alle coppie, che spesso si trovano ad acquistare grosse confezioni di cibo, che poi non riescono a consumare.

Come risparmiare sulla spesa: calcola mentre acquisti

Un ottimo modo per non svenire in faccia al cassiere/a è quella di portare con sè una calcolatrice e calcolare il prezzo di ogni prodotto acquistato. In questo modo saprai già l’importo indicativo del tuo scontrino. Anzi sarai proprio tu a decidere il budget di quella determinata spesa! Potrai togliere prodotti se stai esagerando o aggiungerne se invece stai spendendo poco.

Insomma segnati ogni singolo prodotto riposto nel carrello e lo scontrino non avrà più soprese. E il risparmio è assicurato.

Come risparmiare sulla spesa: occhio alle offerte

Non dimenticare che uno dei modi migliori per risparmiare sulla spesa è quello di tenere sempre d’occhio eventuali promozioni, sconti, offerte e coupon messe a disposizione dai supermercati. Quindi:

  • prendi sempre i volantini (o consultali online sui siti dei negozi che si è soliti frequentare). Li sopra ci sono tutte le principali offerte, il periodo di durata, i prezzi;
  • non buttare via eventuali coupon o codici sconto consegnati dai cassieri/e assieme allo scontrino perchè possono assicurarti ottimi sconti sulle spese successive;
  • sii aperto all’idea di fare la spesa in più supermercati in base alle offerte che ognuno di loro propone. Perderai sicuramente più tempo ma si possono ottenere buoni risparmi.

Risparmiare sulla spesa: tieni traccia delle spese

Non c’è risparmio senza tracciamento delle uscite! Ecco perchè ti consigliamo di organizzare un budget familiare scritto (digitale o cartaceo) che ti consenta di avere il controllo sulle entrate del mese e le relative uscite:

  • spesa alimentare;
  • bollette;
  • spese per igiene personale;
  • spese carburante, bollo, assicurazione,
  • spese affitto/mutuo/spese condominiali;
  • spese per uscite/cene/aperitivi;
  • spese per abbigliamento

Monitorare quanto si spende a settimana/mese ti permetterà di impostare un budget più elevato o più ristretto, a seconda delle tue necessità o possibilità. Saprai sempre quanto andrai a spendere in modo indicativo, imprevisti esclusi.

Strumenti e App per risparmiare e tracciare le spese

Ci sono ottimi modelli, strumenti e App che potranno aiutarti a gestire le tue spese e risparmi. Eccone alcuni modelli di budget familiare e App che si possono utilizzare.

Calcolatore del budget Banca d’Italia

E’ un calcolatore in formato excel messo a punto e scaricabile da sito della Banca d’Italia (L’Economia per tutti), che aiuta a impostare tutte le voci di entrata e uscita delle famiglie.

>> Scarica qui il caloclatore del budget familiare

Modelli di Microsoft 

Anche Microsoft mette a disposizione online alcuni templates che aiutano a compilare le proprie spese in differenti situazioni (personali, familiari, aziendali). Sono ottimi modelli (alcuni più semplici altri più complessi) per valutare le spese effettive rispetto al piano di budget annuale

FamilyMi 

Sul portale FamilyMi è possibile pianificare le proprie spese personali utilizzando un calcolatore messo a punto ad hoc e visualizzare alcuni consigli su come distribuire le spese in modo ottimizzato.

App per la lista della spesa

Ecco infine un piccolo elenco di App (gratuite e non) che si possono scaricare per aiutarsi nel redigere liste della spesa efficaci.

  • ListOn
  • La Lista Della Spesa
  • Lista della Spesa Gratis
  • Bring
  • Listonic
  • Out of Milk

(Foto di copertina: iStock/VLG)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome