Home Concorsi pubblici Concorso Referendari Tar 2021: confermate prove scritte dall’8 novembre

Concorso Referendari Tar 2021: confermate prove scritte dall’8 novembre

Alice Lottici
concorso-referendari-tar-2021

***aggiornamento del 15/10/2021: Nella Gazzetta Ufficiale n. 82 del 15 ottobre 2021 è stato pubblicato l’avviso di conferma del calendario delle prove scritte precedentemente reso noto. Le prove si svolgeranno dunque dall’8 all’11 novembre 2021.

Leggi l’avviso

**aggiornamento del 2/07/2021: Pubblicato Nella Gazzetta Ufficiale numero 52 del 2 luglio 2021 il diario delle prove scritte del concorso per 60 Referendari Tar 2021. Queste si svolgeranno presso l’Ergife Palace hotel, via Aurelia n. 619 – 00165 Roma, nei seguenti giorni, con ingresso entro le ore 9,30:

  • 8 novembre 2021, prova scritta di diritto civile;
  • 9 novembre 2021, prova scritta di diritto amministrativo;
  • 10 novembre 2021, prova pratica di diritto amministrativo;
  • 11 novembre 2021, prova scritta di scienza delle finanze e diritto finanziario.

Con almeno una settimana di anticipo rispetto all’inizio della prima prova scritta, saranno date istruzioni per le modalità di consegna dei testi normativi, per la verifica della loro ammissibilità alla consultazione da parte dei candidati durante le prove scritte. Ulteriori avvisi sulle prove scritte verranno pubblicati nella Gazzetta Ufficiale n. 82 del 15 ottobre 2021.

Leggi l’avviso

*aggiornamento del 14/05/2021: Con avviso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 38 del 14 maggio 2021, il diario e la sede delle prove scritte del concorso verranno resi noti mediante pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» n. 52 del 2 luglio 2021.

Leggi l’avviso

*aggiornamento del 9/04: i posti del concorso Referendari Tar 2021 sono aumentati a 60, ovvero 20 in più rispetto alle indicazioni contenute nel bando. Vista la modifica, le domande possono essere trasmesse fino alle ore 17 del 30 aprile 2021.

Leggi l’avviso

Il bando è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.14 del 19 febbraio. La selezione, per titoli ed esami, consentirà di coprire posti di referendario di Tribunale amministrativo regionale del ruolo della magistratura amministrativa.

Chi può partecipare? Come è strutturata la selezione? Rispondiamo nei prossimi paragrafi.

Ultime news sui concorsi pubblici

Requisiti concorso Referendari Tar 2021

Al concorso Referendari Tar possono partecipare:

  • magistrati ordinari nominati a seguito di un concorso per esami e con almeno 18 mesi di tirocinio conseguito con valutazione positiva;
  • magistrati contabili e della giustizia militare di qualifica equiparata al precedente;
  • avvocati e procuratori dello Stato alla seconda classe di stipendio;
  • dipendenti dello Stato con laurea in Giurisprudenza (conseguita al termine di un corso almeno quadriennale), con qualifica dirigenziale o appartenenti alle posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il diploma di laurea. Compresi anche militari appartenenti al ruolo di ufficiali con almeno 5 anni di anzianità di servizio anche cumulativi nelle categorie indicate;
  • personale docente di ruolo delle Università nelle materie giuridiche e i ricercatori con almeno 5 anni di servizio;
  • dipendenti delle Regioni, degli Enti Pubblici a carattere nazionale e degli Enti Locali, con laurea in Giurisprudenza (conseguita al termine di un corso almeno quadriennale), assunti tramite concorsi pubblici e appartenenti alla qualifica dirigenziale o a quelle per le quali è richiesta una laurea, con almeno 5 anni di anzianità lavorativa maturati anche cumulativamente nelle categorie indicate;
  • avvocati iscritti all’albo da 8 anni;
  • consiglieri regionali, provinciali e comunali, muniti della laurea in Giurisprudenza, che abbiamo esercitato le funzioni per almeno 5 anni o per un intero mandato.

Leggi il bando

I requisiti devono essere posseduti allo scadere dei termini per fare domanda, a eccezione dei consiglieri.

Domanda concorso Referendari Tar 2021

La domanda di partecipazione deve essere inviata entro e non oltre le ore 17 del 30 aprile 2021. Il termine è slittato di 10 giorni a seguito dell’incremento dei posti a disposizione.

Gli interessati hanno, in totale, 60 giorni di tempo per iscriversi e inviare tutta la documentazione richiesta sul sito concorsionline.corteconti.it. Per la valutazione dei titoli devono essere forniti anche:

  • curriculum vitae;
  • certificato di conseguimento della Laurea, con il dettaglio delle votazioni ottenute nei singoli esami e nella prova finale;
  • copia dello Stato matricolare;
  • altri titoli utili per la partecipazione.

E’ indispensabile l’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) intestato.

In questa fase i candidati devono indicare se intendono sostenere la prova facoltativa di lingua straniera specificando le prescelte (due al massimo).

Il contributo per le spese organizzative è di 50 euro.

Prove concorso Referendari Tar 2021

La selezione è strutturata da:

  • 4 prove scritte, consistenti nello svolgimento di 4 temi (3 teorici e uno pratico) su diritto privato, diritto amministrativo, scienza delle finanze e diritto finanziario, diritto amministrativo;
  • una prova orale, un colloquio sulle materie delle prove scritte e su diritto costituzionale, diritto penale, diritto processuale civile e penale, diritto internazionale pubblico e privato, diritto del lavoro ed economia politica;
  • valutazione dei titoli, i cui punteggi sono riportati nella tabella allegata al bando;
  • prove orali di lingua straniera, facoltative, che consentono ai candidati di ottenere non più di 2 punti per ogni lingua.

Il diario e la sede delle prove scritte verranno indicati con avviso nella Gazzetta Ufficiale del 2 luglio 2021.

Scopri tutte le risorse per lo studio sul catalogo Maggioli



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome