Home Economia Vaccini Covid: il calendario delle vaccinazioni, Regione per Regione

Vaccini Covid: il calendario delle vaccinazioni, Regione per Regione

calendario vaccino covid regioni

La terza dose dei Vaccini Covid si farà, e arriva anche un primo calendario. Il Ministro della Salute ha dichiarato infatti che si dovrebbe partire già da settembre con la somministrazione ai soggetti immunodepressi, per proseguire entro dicembre con over 80 e ospiti delle Rsa. Nei primi mesi del 2022 arriverà il richiamo anche per il personale sanitario.

A partire dal 16 agosto, inoltre, per consentire un ritorno nelle aule scolastiche in completa sicurezza, i ragazzi dai 12 ai 18 anni potranno effettuare il vaccino Pfizer o Moderna anche senza prenotazione.

Vaccino Covid minori: senza prenotazione per la fascia 12-18. Le novità

Palazzo Chigi ha recentemente annunciato di aver ottenuto la disponibilità di un ulteriore milione di vaccini Pfizer a partire dalla seconda settimana di Agosto, che permetteranno di completare in sicurezza la campagna vaccinale entro il 30 settembre.

Inoltre, l’Aifa ha approvato l’estensione dell’utilizzo del vaccino Moderna per la fascia di età tra i 12 e i 17 anni. Secondo la CTS, infatti, i dati disponibili dimostrano l’efficacia e la sicurezza del vaccino anche per i soggetti compresi in questa fascia di età.

 >> In questo volume Gli aspetti giuridici dei vaccini <<

A partire dallo scorso giovedì 3 giugno, la campagna vaccinale è giunta ad un’importantissima svolta: comincia la somministrazione a tappeto dei Vaccini Covid, e le prenotazioni saranno aperte per tutti. Non si procederà più in ordine di fascia di età, ma da oggi le regioni sono libere di inaugurare la fase di vaccinazione di massa, contando su circa 20 milioni di dosi in arrivo in questo mese. Molte Regioni hanno quindi aperto le prenotazioni anche ai più giovani: alcune dai 16 anni in su ed altre anche ai ragazzi tra i 12 e i 15 anni.

Inoltre, l’Agenzia italiana del farmaco (AIFA) nella giornata del 31 maggio ha autorizzato l’utilizzo del vaccino Pfizer sui ragazzi di età compresa tra i 12 e i 15 anni.

Riepiloghiamo ora in breve le date, Regione per Regione, previste per effettuare i vaccini. Indice contenuti:

Vaccini Covid: nuovo piano vaccinale

Con l’Ordinanza n. 6/2021 del 9 aprile, a seguito del parere EMA su AstraZeneca, il Commissario per l’emergenza Generale Francesco Paolo Figliuolo dispone il seguente ordine di priorità ai fini della vaccinazione:

  • persone di età superiore agli 80 anni;
  • persone con elevata fragilità e i loro familiari conviventi, caregiver, genitori, tutori o affidatari;
  • persone di età compresa tra i 70 e i 79 anni;
  • persone di età compresa tra i 60 e i 69 anni (utilizzando prevalentemente vaccini  AstraZeneca come da indicazione AIFA);

Parallelamente a queste somministrazioni che vedono come priorità i soggetti fragili e le persone anziane, verrà completata la vaccinazione del personale sanitario e sociosanitario.

Quindi si procederà per ordine anagrafico e non per categoria. La precedenza agli anziani e alle persone fragili, solo dopo aver completato il più velocemente possibile questa fase si potrà passare alle categorie produttive. Nel frattempo, però, si procede anche con la somministrazione della seconda dose a coloro che abbiano ricevuto la prima precedentemente alla rivisitazione del piano vaccinale.

Inoltre, per evitare sprechi, si affaccia l’ipotesi di richiedere alle Regioni delle liste di riserva in caso di rinuncia alla somministrazione da parte dei soggetti prenotati. In quel caso sarà contattato all’ultimo minuto, per l’inoculazione sostitutiva, un altro paziente che era in lista nei giorni successivi e che ne ha diritto.

>> Vaccini persone fragili e con patologie: tempi, calendario e novità <<

Trentino Alto Adige

I vaccini per gli over 40 sono partiti a giugno, e dal 3 giugno le prenotazioni per le vaccinazioni saranno possibili anche per gli altoatesini dai 16 ai 18 anni.

Dal 26 aprile si sono aperte le prenotazioni per i nati tra il 1957 e il 1961. Dal 17 marzo sono partite le vaccinazioni per soggetti fragili, richiamati con un sms dall’ASL. Dal 13 marzo sono state aperte le prenotazioni per gli over 75.

Dal 20 e 21 febbraio sono state aperte le vaccinazioni al personale della scuola di ogni ordine e grado, dopo gli operatori sanitari e gli anziani vaccinati tra dicembre e gennaio.

Veneto

Campagne vaccinali attualmente attive per cui è possibile effettuare la prenotazione:

  • persone con 60 e più anni,
  • persone tra 12 e 59 anni,
  • soggetti estremamente vulnerabili, disabili gravi (L. 104 art. 3 c.3),
  • conviventi di soggetti con grave immunodepressione (secondo la definizione della Circolare_regionale_conviventi e caregiver) o conviventi/caregiver di disabili (L.104 art.3 c.3) , in modalità di autodichiarazione,
  • persone tra 16 e 59 anni con esenzioni per patologia – categoria 4,
  • operatori del settore turistico,
  • operatori dei centri estivi ,
  • invitati a cerimonie ufficiali.

A partire dal 3 giugno infatti potranno prenotare la vaccinazione anche i nati dal 1982 al 2009 (da 12 anni compiuti a 39 anni).

Le prime vaccinazioni sono cominciate il 15 febbraio con gli over 80 e, dal 22, con gli over 75. In seguito sono state avviate anche le vaccinazioni anche per soggetti estremamente vulnerabili, personale scolastico, forze armate.

Vaccino Covid caregiver: prenotare la vaccinazione, Regione per Regione

Liguria

La Regione ha reso noto il calendario delle prossime vaccinazioni:

  • dalle ore 23 di venerdì 4 giugno solo online – da lunedì 7 giugno anche tramite gli altri canali persone tra i 35 e 39 anni;
  • dalle ore 23 di martedì 8 giugno solo online – da mercoledì 9 giugno anche tramite gli altri canali persone tra i 30 e 34 anni;
  • dalle ore 23 di mercoledì 9 giugno solo online – da giovedì 10 giugno anche tramite gli altri canali persone tra i 25 e 29 anni;
  • dalle ore 23 di giovedì 10 giugno solo online – da venerdì 11 giugno anche tramite gli altri canali persone tra i 19 e 24 anni;
  • prenotazioni attive anche per i ragazzi di età tra i 12 e i 18 anni.

Il calendario da aprile a maggio:

  • da giovedì 15 aprile alle 23 (solo online tramite il portale), da venerdì 16 aprile tramite gli altri canali persone tra i 65 e 69 anni;
  • da giovedì 22 aprile alle 23 (solo online tramite il portale), da venerdì 23 aprile tramite gli altri canali persone tra i 60 e i 64 anni;
  • da lunedì 10 maggio alle 23 (solo online tramite il portale), da martedì 11 maggio tramite gli altri canali persone tra i 55 e i 59 anni;
  • da lunedì 17 maggio alle 23 (solo online tramite il portale), da martedì 18 maggio tramite gli altri canali persone tra i 50 e i 54 anni;
  •  da lunedì 31 maggio alle 23 persone tra i 45 e 49 anni;
  • dalle ore 23 di venerdì 28 maggio solo online – da lunedì 31 maggio anche tramite gli altri canali per le persone tra i 40-44 anni;

Dal 18 marzo sono state avviate le prenotazioni per soggetti fragili, richiamati dalle Asl, mentre dal 17 sono state aperte le prenotazioni per persone tra i 75 e 79 anni. Le persone dai 70 ai 74 anni potevano invece dal 23 marzo tramite cup/sportelli, numero verde e portale.

Il 9 marzo sono state avviate le prenotazioni per: personale della scuola, del personale universitario, della polizia locale, degli uffici giudiziari, della protezione civile. Il 15 febbraio scorso invece si avviavano le somministrazioni agli over 80.

Come prenotarsi: la prenotazione avviene attraverso un portale online, che fornisce subito data e luogo dell’appuntamento, oppure attraverso il numero verde 800.93.88.18, gli sportelli CUP delle ASL, farmacie.

Valle d’Aosta

Inizia il 13 luglio la somministrazione del vaccino anti-Covid19 Pfizer per i minori di età compresa tra i 12 e i 15 anni. Le sedute si svolgeranno il martedì (600 posti) e il venerdì (120 posti), dalle 14.30 alle 20.30, presso il Palaindoor di Aosta con questo ordine:

  • a partire da mercoledì 7 luglio i 14 e 15enni troveranno sul portale la data di prenotazione, nel periodo compreso tra il 13 luglio e il 3 agosto 2021;
  • da metà luglio saranno aperte le prenotazioni dei 12-13enni;

È stata avviata la “prenotazione di massa” per i cittadini di età compresa tra i 40 e i 49 anni, iscritti al Servizio Sanitario Regionale: le date saranno disponibili già nel corso della giornata di oggi sul Portale Vaccini. Chi ha inserito sul Fascicolo sanitario elettronico (FSE) le proprie credenziali (indirizzo di posta elettronica e/o numero di telefono cellulare) riceverà una e-mail e/o un messaggio SMS.

È necessario accedere al Portale per confermare la prenotazione.

Le vaccinazioni dei 40-49enni saranno effettuate a partire da lunedì 14 giugno 2021. Successivamente saranno inseriti nel Portale Vaccini anche i cittadini di età 30-39 anni; seguiranno le altre fasce di età, fino ai 16 anni compiuti.

La vaccinazione sarà effettuata con il vaccino Pfizer. Sedi e orari delle somministrazioni saranno comunicati all’atto della conferma della prenotazione.

La campagna vaccinale in Valle d’Aosta è stata avviata l’8 febbraio:

  • Tra sabato 13 e lunedì 15 febbraio è iniziata la campagna di vaccinazione anti-Covid-19 per insegnanti e Forze dell’ordine;
  • iniziata anche la vaccinazione delle persone tra i 70 e i 79 anni, e contemporaneamente saranno vaccinati dai Medici di Medicina Generale della fascia di età dai 18 ai 55 anni, senza patologie, con possibilità di anticipo della data in sede di conferma della prenotazione sul portale conseguente ad eventuali rinunce.

Come prenotarsi: sarà l’Asl di appartenenza a contattare gli assistiti, e dopo aver ricevuto il messaggio dalla Asl, bisogna confermare la prenotazione, utilizzando la procedura online del portale vaccino anti covid.

Campania

Dal 3 giugno la piattaforma per le adesioni alla campagna vaccinale sarà aperta anche ai cittadini della Campania dai 12 anni di età in su. Le ultime prenotazioni aperte sono:

  • Dal 10 aprile sarà aperta la piattaforma per le adesioni al piano vaccinale della fascia di età 60-69 anni a questo indirizzo;
  • Dal 27 aprile  è aperta la piattaforma per le adesioni al piano vaccinale della fascia di età 50-59 anni a questo indirizzo;
  • Dal 15 maggio si possono prenotare gli over 45;
  • Dal 18 maggio si possono prenotare gli over 40;
  • Dal 21 maggio, si possono prenotare gli over 30.

La campagna vaccinale è stata avviata tra il 10 e il 15 febbraio scorsi. Il 17 febbraio è cominciata la somministrazione a docenti e operatori scolastici sotto i 55 anni della provincia di Napoli, con il vaccino AstraZeneca. Dal 13 marzo è aperta la piattaforma telematica anche per le adesioni alle vaccinazioni riservate ai campani con oltre 70 anni di età attraverso questo link. Dal 17 marzo è avviata la campagna di vaccinazione per le persone fragili: i soggetti verranno contattati dalle Aziende Sanitarie a seguito della segnalazione da parte dei medici di base.

E’ possibile anche per conviventi e caregiver di prenotare la vaccinazione attraverso il portale della Regione, inserendo codice fiscale e numero di tessera sanitaria,  raggiungibile a questo indirizzo.

Puglia

Possono ora prenotarsi sul sito della Regione Puglia i ragazzi dai 12 anni in su.

A partire dal 3 giugno le prenotazioni saranno sbloccate per fasce di età a scaglioni:

  • il 3 giugno si inizierà con i nati dal 1982 al 1986;
  • il 5 giugno toccherà ai pugliesi nati dal 1987 al 1991;
  • il 7 giugno sarà il turno dei nati tra il 1992 al 1996;
  • il 9 giugno per i nati nel 1997, 1998, 1999, 2000 e 2001;
  • l’11 giugno potranno aderire alla campagna i nati dal 2002 al 2005.

Da da lunedì 10 maggio alle 14:00 è possibile prenotarsi per le persone tra i 50 e i 59 anni (nati dal 1962 in su). Da lunedì 17 maggio via libera alle prenotazioni per over 40.

Il 12 aprile è partita la campagna vaccinale per gli over 60, con le adesioni dei 69enni e 68enni, cioè i nati nel 1952 e 1953, che potranno proseguire sino al 24 aprile. Le persone di 61 e 60 anni (nati nel 1960 e 1961) dovranno attendere il 21 aprile.

La Puglia ha deciso ha aperto le vaccinazioni per soggetti fragili il 29 marzo. Il 22 febbraio sono state avviate le vaccinazioni per gli over 80.

Sicilia

Sono attive le prenotazioni tra i 12 e i 79 anni. Dal 3 giugno si aprono anche in Sicilia le prenotazioni per i Vaccini Covid per tutti i cittadini di età compresa tra 16 e 39 anni. 

Da fine maggio possono prenotarsi i cittadini over 40 e le persone dai 16 anni in su con comorbilità, mentre dal 6 maggio i cittadini dai 50 ai 59 anni di età e dai 60 ai 69.

A partire dall’8 febbraio, inizio della campagna vaccinale, è possibile prenotarsi attraverso: prenotazioni.vaccinicovid.gov.it che sarà raggiungibile anche attraverso il sito web della Regione Siciliana. Oltre alla piattaforma online, sarà possibile prenotarsi attraverso un call center dedicato, telefonando al numero verde 800.009.966 attivo da lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18 (esclusi sabato e festivi).

  • Dal 15 febbraio è stata avviata la campagna di vaccinazione con AstraZeneca per i cittadini tra i 18 e i 55 anni.
  • Dal 10 marzo per tutti i cittadini dai 70 ai 79 anni (dalla classe 1951 fino alla classe 1942) sono state aperte le prenotazioni.
  • Il 16 marzo sono state avviate le prenotazioni per i soggetti estremamente fragili.

In Sicilia conviventi e caregiver non hanno bisogno di prenotazione, ma sarà sufficiente dimostrare il proprio ruolo al momento della vaccinazione dell’assistito.

Vaccinazione dipendenti: situazione attuale, chiarimenti Inail, obblighi

Sardegna

Possono ora prenotarsi i nati fino al 2009, dunque dai 12 anni in su.

Da giugno in Sardegna possono prenotare la vaccinazione tutti i nati fino al 2004, dunque dai 16 anni in su. Dal 19 maggio sono state aperte le prenotazioni per gli over 40.

Basilicata

Dal 17 maggio sono aperte le prenotazioni per gli over 40. Dal 4 giugno le prenotazioni per il vaccino per i lucani che hanno più di 12 anni di età saranno aperte sul portale delle Poste Italiane.

Dal 19 aprile oltre 150 medici di famiglia possono vaccinare solo con Astrazeneca i propri assistiti (fascia di età 70 – 79) presso il proprio studio. Il 13 aprile hanno potuto vaccinarsi nelle tende donate dal Qatar a Potenza e Matera coloro che hanno da 79 a 75 anni a partire dalle 8.30 e fino alle 18.30. Il 14 aprile invece è stata la volta dei cittadini da 74 a 70 anni. Per quanto riguarda i soggetti fragili, sono partite il 6 aprile alle ore 14 le prenotazioni, attraverso la piattaforma di Poste Italiane o tramite il numero verde 800 00 99 66. Le vaccinazioni per i soggetti con Sindrome di Down e relativi caregiver sono invece iniziate il 1° aprile.

E’ partita da Forenza la campagna vaccinale in Basilicata per gli over 80 per poi proseguire lo scorso 11 febbraio a Oliveto Lucano. Dal 1 marzo è stato dato il via a Matera alla somministrazione del vaccino AstraZeneca sul personale scolastico e dal 2 marzo a Potenza.

Molise

Dal 19 giugno possono aderire alla campagna vaccinale le persone di età compresa tra i 16 e i 17 anni, mentre dal 23 giugno le persone tra i 12 e i 15 anni.

Hanno preso il via il 3 giugno le adesioni alla campagna vaccinale per la fascia d’età 39-30 anni, mentre per quella che va dai 29 ai 20 le adesioni potranno essere inoltrate a partire da sabato 5 giugno.

  • dall’11 maggio possono prenotarsi le persone tra i 55 e 59 anni;
  • dal 18 maggio possono prenotarsi le persone tra i 50 e i 55 anni,
  • dal 7 aprile possono prenotarsi le persone tra i 70 e i 79 anni.

Sono aperte anche le prenotazioni per le persone tra i 60 e i 69 anni.

 >> In questo volume Gli aspetti giuridici dei vaccini <<

La campagna vaccinale è stata avviata il 19 febbraio. In seguito:

  • A partire dal 27 febbraio era possibile per tutto il personale dei servizi educativi per l’infanzia, per quello scolastico e universitario, docente e non docente, studenti esclusi, con età fra i 18 (anno di nascita 2003) e 65 anni (anno di nascita 1956) e per le Forze dell’Ordine. Dal primo marzo per il personale tra i 56 e 65 anni.

Come prenotarsi: le prenotazioni avvengono attraverso questo portale online.

Abruzzo

Tutti i cittadini abruzzesi che abbiamo compiuto i 12 anni di età potranno prenotare la vaccinazione. Attivo da venerdì 28 maggio il sistema informatico di adesioni per studenti maturandi:

  • da lunedì 31 maggio a mercoledì 2 giugno, i giovani iscritti alla piattaforma regionale saranno abilitati alla prenotazione della vaccinazione sulla piattaforma Poste;
  • le somministrazioni saranno effettuate dal 3 al 5 giugno, dalle ore 18 alle ore 23.
  • Sarà attiva dalle ore 14 di giovedì 3 giugno la piattaforma Poste: prenotazioni.vaccinicovid.gov.it per la prenotazione dei Vaccini Covid per tutti i cittadini che abbiano compiuto 16 anni. 

Sono aperte le prenotazioni per over 40: da lunedì 17 maggio, tutti i cittadini abruzzesi nati tra il 1942 e il 1981 possono prenotare la vaccinazione. Dal 20 aprile 2021 è accessibile la piattaforma Poste per la prenotazione dei vaccini anti Covid 19 dei nati tra il 1952 e il 1961.

Dal 26 marzo sono state aperte le prenotazioni per over 70.

Dopo il personale sanitario è stato a febbraio il turno degli over 80. Il 15 febbraio è stato dato il via alla fase 2 con il vaccino di AstraZeneca per personale scolastico e forze dell’ordine.

E’ aperta la piattaforma, a questo indirizzo, per le manifestazioni di interesse alla vaccinazione per i caregiver, che dovranno inserire gli estremi del codice fiscale e della tessera sanitaria.

Emilia Romagna

Entro venerdì 18 giugno tutti gli emiliano-romagnoli tra i 12 e i 39 anni (cioè i nati dal 2009 al 1982) potranno prenotare la propria vaccinazione con le consuete modalità. Si procede per fasce di età, con le prenotazioni che si aprono in maniera scaglionata ogni due giorni:

  • 7 e 8 giugno sarà la volta di chi ha tra i 12 e i 19 anni;
  • 9 e 10 giugno tocca ai 35-39enni;
  • 11, 12 e 13 giugno spazio alla fascia 30-34;
  • 14 e 15 giugno sono i giorni per chi ha tra i 25 e i 29 anni;
  • 16 al 18 giugno si chiuderà con i 20-24enni.

Novità per le vaccinazioni anche per la fascia d’età 40-49 anni, quindi i nati dal 1972 al 1981: da giovedì 3 giugno riceveranno l’sms dalla propria Azienda sanitaria di appartenenza coloro che si sono già candidati alla vaccinazione sul portale regionale, con l’indicazione della data della vaccinazione; venerdì 4 giugno sarà la volta dei 40-49enni che ancora non si sono registrati, e potranno prenotarsi a partire da quel giorno con le modalità tradizionali, e cioè i consueti canali disponibili.

Dal 28 maggio prenotazioni al via per i 50-54 anni, tramite consueti canali e vaccino sempre nei centri Ausl, per la stessa fascia d’età che ancora non si è registrata sul portale regionale.

Da aprile a metà maggio:

  • Dal 12 aprile la fascia d’età per le prenotazioni si è ampliata ai 70-74enni, ovvero ai nati a partire dal 1951;
  • lunedì 26 aprile si sono aperte le prenotazioni per la fascia 65-69 anni;
  • dal 6 maggio si possono prenotare le persone in fascia 60-64 anni;
  • dal 10 maggio si possono prenotare le persone d’età ricompresa tra i 55 e i 59 anni, cioè nati dal 1962 al 1966;
  • dal 13 maggio si possono prenotare gli appartenenti alla fascia d’età ricompresa tra i 50 e i 54 anni, cioè nati dal 1967 al 1971.
  • dal 17 maggio si possono prenotare gli over 40.
  • Vaccini ai lavoratori e agli operatori del turismo. Si parte il 7 giugno con l’obiettivo di realizzare mille vaccinazioni al giorno per raggiungere a tappeto il più velocemente possibile tutti gli addetti degli alberghi, delle strutture all’aria aperta (camping, villaggi turistici, ecc), degli stabilimenti balneari – bagnini compresi – degli impianti termali e dei parchi tematici.

Da lunedì 15 marzo sono partite le prenotazioni per la vaccinazione degli over 75 anni e delle persone estremamente fragili. Dal 22 febbraio, son state avviate le vaccinazioni per le persone con disabilità (lo faranno direttamente le Ausl) e il personale scolastico. Iniziata il 2 febbraio la vaccinazione degli ultra 80enni in assistenza domiciliare. Per gli over 80 si è partiti il 16 febbraio, e dal 15 febbraio si sono aperte le prenotazioni attraverso: Cup, Farmacie Cup, prenotazione telefonica, Fascicolo sanitario elettronico, Portale regionale Salute.

L’Emilia Romagna prevede la somministrazione a domicilio dei vaccini per persone fragili, conviventi e caregiver. È prevista un’autocertificazione da consegnare al momento della vaccinazione. A partire dal 19 aprile possono prenotarsi per la vaccinazione anche i genitori di minori di 16 anni estremamente fragili, tramite Cup, FarmaCup e Cuptel, sempre presentando un’autodichiarazione sul proprio status.

Friuli Venezia Giulia

Da mercoledì 16 giugno sono aperte le agende per le prenotazioni delle vaccinazioni anti COVID-19 con vaccino Comirnaty (Pfizer BioNTech) per i cittadini nella fascia di età dai 12 anni compiuti ai 15 anni, come da autorizzazione AIFA.

La Regione comunica che da giovedì 3 giugno si aprono le agende per le prenotazioni dei Vaccini Covid per tutti i cittadini nella fascia di qualsiasi età (dai 16 anni compiuti in poi, senza altri criteri). Da lunedì 10 maggio si aprono le agende per le prenotazioni delle vaccinazioni anti COVID-19 per i cittadini nella fascia di età compresa tra 50 e 59 anni. Da lunedì 17 maggio sono aperte le prenotazioni per gli over 40.

Sono aperte le prenotazioni per tutte le persone dai 60 anni di età in su. Dal 2 maggio sono aperte le prenotazioni alle vaccinazioni anti-Covid riservate agli Under 60 con comorbidità.

Da mercoledì 24 marzo è stata avviata la prenotazione per le persone estremamente vulnerabili e per le persone tra i 75 e i 79 anni.

Tra il 17 e il 18 febbraio è partita la campagna vaccinale per i cittadini che appartengono alle Forze di Polizia e alle Università, in coordinamento con le Prefetture, la Direzione centrale Lavoro, Formazione, Istruzione e Famiglia della Regione e l’Ufficio Scolastico Regionale del Friuli Venezia Giulia.

Sono state avviate il 10 febbraio in Friuli Venezia Giulia le prenotazioni per la vaccinazione anti covid 19 per gli over 80.

Piemonte

Dal 3 giugno, sono attive le preadesioni 16-29 anni. Da domani potranno inserire la preadesione su www.ilPiemontetivaccina.it tutti i giovani tra i 16 ed i 29 anni. 

Dal 4 maggio possono prenotarsi i cittadini della fascia di età 55-59 anni. Dal 17 maggio sono aperte le agende per le prenotazioni delle vaccinazioni anti COVID-19 per i cittadini nella fascia di età compresa tra 40 e 59 anni. Riguardo ai quarantenni si intende nati nel 1981, indifferentemente se hanno compiuto o meno i 40 anni.

Dal 4 maggio è partita la preadesione sul portale www.ilPiemontetivaccina.it per la fascia 55-59 anni, dal 17 maggio per quella 50-54 anni.

E’ partita lunedì 15 marzo in Piemonte la vaccinazione delle persone “estremamente vulnerabili”. Dopo l’adesione manifestata attraverso il medico di famiglia, L’Asl di appartenenza ha provveduto a convocare i singoli con una lettera o un sms, per indicare la data e il luogo della vaccinazione. Sempre dal 15 marzo sono iniziate le prenotazioni dei cittadini tra i 70 e i 79 anni.

La campagna è iniziata il 21 febbraio per gli over 80, mentre il 19 febbraio sono state avviate le vaccinazioni al personale scolastico con AstraZeneca, mentre il 16 marzo per le persone con disabilità.

Calabria

Dal 10 maggio sono aperte le prenotazioni per gli over 50. In Calabria dalle ore 16 del 3 giugno si potrà accedere alla prenotazione di tutte le persone a partire dai 12 anni di età. Sono compresi anche i ventenni e gli over 30 che erano in attesa di essere inseriti.

Aperte le prenotazioni online per il vaccino anticovid-19 anche per la categoria 60-69 anni, al seguente link (clicca qui).

Iniziata la vaccinazione degli over 80 il 22 febbraio.

Lombardia

Dal 2 giugno è iniziato il turno degli over 16: dalle ore 23 del 2 giugno è stata aperta la fase di prenotazione ai più giovani, ovvero a tutti i lombardi appartenenti alla fascia 12-29 anni.

Da maggio:

  • dal 10 maggio possono prenotarsi i cittadini tra i 50 e i 59 anni;
  • dal 19 maggio possono prenotarsi gli over 40;
  • dal 27 maggio gli over 30;

Per i cittadini di età compresa fra i 50 e i 59 anni con esenzione per patologia, la piattaforma di prenotazione del vaccino anti Covid-19 è stata resa disponibile dal 28 aprile. A partire dalle ore 23:00 del 22 aprile anche le persone di età compresa tra i 64 e i 60 anni possono prenotare online il proprio appuntamento per la vaccinazione anti Covid-19. Dalle ore 18.00 di sabato 1 maggio anche i cittadini fragili di età compresa fra i 16 e i 49 anni con esenzione per patologia possono prenotare la vaccinazione anti Covid-19.

Le prenotazioni per la vaccinazione dei soggetti fragili sono invece attive dal 9 aprile tramite la piattaforma di Poste Italiane, o in alternativa chiamando il call center al numero 800 89 45 45. I conviventi/caregiver dei soggetti estremamente fragili possono invece essere vaccinati senza prenotazione, quando accompagnano il soggetto prenotato a vaccinarsi. In tutti i casi i conviventi/caregiver dovranno mostrare l’autocertificazione, scaricabile qui.

Dal 15 marzo sono state vaccinate le persone estremamente vulnerabili, affette da patologie o disabilità che comportano un rischio particolarmente elevato di sviluppare forme gravi o letali di COVID-19. A partire dal 3 marzo per tutto il personale scolastico (docenti, Ata, supplenti e dirigenti scolastici) fino a 65 anni di età è possibile accedere al portale regionale online per effettuare la prenotazione dei vaccini.

Si è iniziato a vaccinare gli over 80 a partire da giovedì 18 febbraio.

Per aderire alla campagna di vaccinazione consulta questo portale.

Umbria

Da giugno possono prenotare il vaccino le persone tra i 12 e i 79 anni. 

Dal 19 maggio è iniziata la vaccinazione agli over 60. Da martedì 18 maggio sono state riammesse alla vaccinazione le categorie prioritarie previste dal Piano nazionale e precedentemente sospese:

  • personale docente e non docente, scolastico e universitario,
  • Forze dell’ordine e servizi penitenziari.

Dal 6 aprile è stata avviata la prenotazione anche per caregiver e familiari conviventi, ed è possibile prenotarsi tramite l’apposito portale o in alternativa in farmacia. Dall’1 aprile è possibile prenotare il vaccino per le persone tra i 70 e i 79 anni e i soggetti con elevata fragilità. La prenotazione può essere fatta direttamente online sul sito del Cup Umbria.

Dal 12 è stato reso attivo il sistema di prenotazioni vaccinali che sono diventate operative dal 15 febbraio. Nella seconda metà di febbraio si è partiti con la vaccinazione di odontoiatri, medici liberi professionisti, farmacisti, con particolare attenzione anche per i disabili.

Per prenotarsi, occorre accedere al portale online della Regione dedicato alla vaccinazione Covid, oppure tramite le farmacie.

Toscana

Dal 10 agosto i genitori dei ragazzi e delle ragazze che hanno compiuto 12 anni possono rivolgersi anche al pediatra di famiglia per la prenotazione.

La prenotazione per chi ha 16 anni compiuti ed è residente in inizierà il 7 giugno. Dal 17 maggio via alle prenotazioni di over 40. Da giovedì 3 giugno sono aperte in Toscana le agende per prenotare la vaccinazione anche per i trentenni. I primi tra gli over 30, che possono fissare la somministrazione sul portale online regionale, saranno i nati nel 1982 e nel 1983 (i 39 e 38enni).

Da venerdì 30 aprile 2021 non esiste più un click day per gli over 70, ma il portale “Prenota vaccino” della Regione Toscana è stato aperto tutti i giorni per le persone nate tra il 1951 e il 1941.

Dal 10 marzo possono prenotare il vaccino le persone dai 76 ai 79 anni, nati nel 1941-42-43-44. Dal 15 marzo è iniziata la vaccinazione per le persone estremamente fragili con l’avvio del Portale telematico di prenotazioni raggiungibile collegandosi a questo linkmentre le strutture sanitarie continuano a chiamare i pazienti già in carico ai reparti degli ospedali.

E’ partita la campagna il 15 febbraio con la vaccinazione degli over 80 in Toscana, con dosi Pfizer e Moderna somministrate dai medici di famiglia. Il giorno prima, il 14 febbraio, è stata avviata invece la somministrazione del vaccino Astrazeneca alle categorie prioritarie con persone tra i 18 e i 55 anni.

Marche

Da sabato 5 giugno, dalle ore 12, è aperta la prenotazione per il vaccino anti-Covid19 per tutti i cittadini marchigiani appartenenti alla fascia d’età 12-39 anni. Da domenica 30 maggio sono scattate le prenotazioni senza limiti di età (ma dai 16 anni in su) per persone con comorbidità. Dal 2 al 6 giugno tutti i circa 13.600 maturandi potranno recarsi nei punti vaccinali individuati sul territorio regionale senza bisogno di prenotazione, dalle ore 8 alle 18,30.

Per la categoria 50-59 anni lunedì 10 maggio, dalle ore 12, sono state attivate le adesioni delle vaccinazioni per le persone con comorbidità, ossia specifiche patologie senza elevato grado di rischio. Dal 19 maggio è possibile aderire alla campagna vaccinale per over 40.

Iniziata sabato 17 aprile, dalle ore 12, la prenotazione per il vaccino anti-Covid19 per la fascia d’età 65-69 anni. Partite Lunedì 29 marzo le prenotazioni per il vaccino anti-Covid19 per i cittadini marchigiani che rientrano nella fascia 70-79 anni.

Iniziata il 3 marzo la campagna di vaccinazione nelle Marche, a partire dai soggetti presi già in carico dalle strutture ospedaliere, per proseguire con le altre categorie. Dal 29 marzo, le persone “estremamente vulnerabili” che non risultano seguite presso le strutture ospedaliere regionali e non sono quindi convocate in automatico, possono prenotare la somministrazione del vaccino attraverso una lista dedicata sulla piattaforma delle Poste.

Dal 1° marzo è stata avviata la somministrazione dei vaccini al personale della scuola, mentre dal 2 marzo la vaccinazione per le categorie di Forze di polizia, Magistratura, Forze armate, Vigili del fuoco, Polizia locale e volontari della Protezione Civile, personale civile delle Prefetture e delle Questure.

Partita la campagna vaccinale il 20 febbraio per gli over 80.

Lazio

Per il momento possono prenotarsi tutti gli over 18 con comorbidità attraverso questo portale. Per gli over 12 la prenotazione sarà invece dal pediatra.

Le ultime novità:

  • Da giovedì 27 maggio 2021, possono accedere alla prenotazione del vaccino Pfizer gli studenti maturandi nelle giornate del 1, 2, 3 giugno 2021;
  • Da mercoledì 26 maggio 2021, da mezzanotte, potranno prenotare tutti coloro che rientrano nella fascia d’età dei 40 – 43 anni (anni 1978 – 1981).
  • Da lunedì 24 maggio 2021, sempre per le fasce d’età e le categorie consentite dal sistema regionale, è possibile prenotare il vaccino Johnson&Johnson nelle farmacie;
  • dal venerdì 21 maggio 2021, alle ore 00:00, possono prenotare i nati tra gli anni 1974 e 1977, vale a dire la fascia di età compresa tra 44 e i 47 anni.
  • dal’8 maggio avvio delle prenotazioni per la fascia d’età 54-55 anni (nati 1967-1966).
  • dal 4 maggio avvio delle prenotazioni per la fascia d’età 56-57 anni (nati 1965-1964).

Dal 10 marzo ha preso il via la campagna di vaccinazione per gli over 70, secondo questo calendario:

  • dal 10 marzo le persone di 77-76 anni (i nati nel 1944-1945);
  • dal 12 marzo le persone di 75-74 anni (i nati nel 1946-1947);
  • dal 15 marzo le persone di 73-72 anni (i nati nel 1948-1949);
  • dal 20 marzo le persone di 70-71 anni (i nati nel 1950-1951);
  • dal 27 marzo la prenotazione on line della vaccinazione è estesa anche alle età 68-69 anni (nati nel 1952-1953);
  • dal 1 aprile la prenotazione on line è attiva per le età di 66-67 anni;
  • dal 7 aprile la prenotazione on line è estesa anche alle età di 64-65 anni;
  • dal 10 aprile la prenotazione è estesa alle età di 63-62 anni;
  • dal 13 aprile le prenotazioni on line  sono state estese anche a nati nel 1961 e 1960 (60 e 61 anni).
  • dal 29 aprile sono aperte le prenotazioni per le fascia d’età 18-49 anni, nati 2003-1972, con comorbidità ed esenzione, e per i 58enni e 59enni.

Venerdì 5 marzo, è iniziato il turno delle persone nate negli anni 1942-1943. Lunedì 8 marzo sono state avviate le prenotazioni per le persone nate nel 1956-1957, dunque di 64/65 anni. A partire dal 4 marzo sono state avviate le prenotazioni delle vaccinazioni per i soggetti considerati più fragili, appartenenti alle categorie a rischio. Dal 1 marzo al via le vaccinazioni dai medici di medicina generale, e hanno iniziato dai nati nell’anno 1956 (65 anni) con il vaccino AstraZeneca.

Il 18 febbraio sono state avviate le prenotazioni on line per la fascia d’età 55-45 del corpo docente e non docente delle scuole di ogni ordine e grado e delle Università pubbliche e privato, mentre le vaccinazioni partiranno lunedì 22 febbraio.

>> Consulta qui il totale somministrazioni aggiornate in tempo reale <<

 

Vaccini Covid: approvato Johnson&Johnson

Un altro vaccino si aggiunge alla schiera, in via di espansione, di opzioni disponibili per essere somministrate alla popolazione in sicurezza. “Ora abbiamo uno strumento in più per combattere il Covid-19 uno strumento particolarmente utile, perché si tratta del primo vaccino monodose” ha dichiarato il Ministro della Salute Roberto Speranza.

L’AIFA (Agenzia italiana del farmaco) ha infatti approvato il 12 marzo 2021 l’utilizzo in Italia del vaccino monodose anti-Covid Johnson&Johnson, destinato alle persone al di sopra dei 18 anni, come da indicazione EMA, e sarà messo a disposizione a carico del SSN. La Commissione tecnico-scientifica (CTS) dell’Agenzia ha valutato l’efficacia del vaccino sostenendo che nelle forme gravi arriva fino al 77 % dopo 14 giorni dalla somministrazione e all’85% dopo 28 giorni dalla somministrazione.

Secondo i nuovi aggiornamenti, al 15 aprile 2021, il vaccino Johnson&Johnson ha subito uno slittamento nella consegna delle dosi in Europa a causa della sua sospensione negli USA dovuta al verificarsi di diversi casi di coaguli di sangue. A questo proposito Ministro della Salute Roberto Speranza ha dichiarato: “Seguiamo in queste ore la vicenda. Speriamo ci siano a breve elementi di chiarezza che ci consentano di proseguire con la campagna. Stiamo parlando di un vaccino monodose, che potrebbe aiutare la nostra compagna. Aspetteremo le valutazioni della comunità scientifica.”

Secondo l’ultima circolare firmata l’11 giugno 2021 dal ministro della Salute, il vaccino Johnson&Johnson è ora raccomandato agli over 60.

Leggi la nuova Circolare del ministero della Salute.

Vaccini Covid: somministrazioni in farmacia

I farmacisti potranno somministrare il vaccino, previa la frequenza di corsi di abilitazione organizzati dall’Istituto superiore di sanità. Lo conferma l’Accordo quadro tra governo, regioni, Federfarma e Assofarm firmato dal Ministro della Salute Roberto Speranza.

Prima di poter sfruttare questo nuovo canale per la vaccinazione, i cittadini dovranno:

  • fornire ogni utile informazione ai fini della corretta compilazione del consenso informato;
  • non avere avuto negli ultimi 14 giorni contatti stretti con persone positive al Covid- 19;
  • non avere una temperatura superiore a 37.5 gradi;
  • non avere sintomatologia compatibile con Covid-19;
  • non essere positivo al test per Sars-CoV-2;
  • dopo la vaccinazione, sostare in area monitoraggio della farmacia per 15 minuti.

La prima Regione a rendere operativi questi nuovi canali di somministrazione è stata la Liguria, a partire dal 30 marzo. Le prenotazioni possono essere effettuate direttamente in farmacia o sul portale informatico regionale, ma non telefonando alla farmacia. La precedenza verrà data alla fascia d’età tra i 75 e i 79 anni, poi a quella tra i 70 e i 74 anni. A iniettare agli over 70 una dose di AstraZeneca saranno medici o altri operatori sanitari abilitati.

Il protocollo firmato a fine marzo “Accordo Quadro tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome, Federfarma e Assofarm per la somministrazione da parte dei farmacisti dei vaccini anti-SARS-CoV-2” prevede il coinvolgimento, su base volontaria, dei farmacisti nella campagna di vaccinazione del nostro Paese. Per ulteriori informazioni:

Vaccini in farmacia: chi può farli, dove, prenotazioni Regione per Regione

Quali vaccini vengono somministrati in Italia

Atrazeneca per gli over 65 si aggiunge alle altre dosi di vaccini attualmente sul mercato italiano, cioè utilizzate per le somministrazioni. Allo stato attuale sono utilizzati:

  • vaccino Astrazeneca: l’ultima circolare del ministro della Salute impone la somministrazione del vaccino solo a over 60. Gli under 60 che hanno già ricevuto la prima dose di AstraZeneca completeranno il ciclo con Pfizer o Moderna;
  • vaccino Pfizer/BioNTech: autorizzato per i soggetti a partire dai 16 anni, e più recentemente è stato autorizzato da Ema e Aifa anche per gli adolescenti da 12 a 15 anni;
  • vaccino Moderna: autorizzato per i soggetti a partire dai 12 anni.
  • vaccino Johnson&Johnson: monodose e viene raccomandato per soggetti di età superiore ai 60 anni.

(Articolo in aggiornamento)

Resta aggiornato sulle ultime news con la Newsletter di Leggioggi 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

2 COMMENTI

  1. Si chiede se la Regione Marche ha pubblicato il calendario vaccini per gli over 70, in quanto sul sito regionale nulla ho trovato.
    Si ringrazia.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome