Home Economia Nuovo Decreto Green pass: obbligo da settembre per trasporti, universitari, insegnanti

Nuovo Decreto Green pass: obbligo da settembre per trasporti, universitari, insegnanti

green-pass-per-trasporti

Si è concluso il lungo Consiglio dei Ministri convocato nel pomeriggio del 5 agosto per l’approvazione, tra le altre misure dell’ordine del giorno, del Decreto-legge recante “Misure urgenti per l’esercizio in sicurezza delle attività scolastiche, in materia di università e dei trasporti“, il nuovo decreto che estende nuovamente l’obbligo del Green Pass a nuove categorie.

Mentre dal 6 agosto il Green pass sarà obbligatorio per ristoranti al chiuso e diverse attività economiche e sociali, infatti, il nuovo decreto prevede l’estensione dell’obbligo del certificato anche ai trasporti, al personale scolastico e a studenti e docenti universitari, a partire dal 1° settembre.

L’accordo tra le forze politiche riguarda il trasporto a lunga percorrenza, niente green pass quindi per il trasporto pubblico cittadino o regionale, sebbene si prevede che questo venga potenziato per riuscire a garantire il distanziamento sociale, cosa che in questo momento con una capienza dell’80% non è possibile fare. La capienza dei treni viene portata dal 50 all’80%.

Green pass anche per universitari, insegnanti e personale ATA, non è previsto però l’obbligo vaccinale per il personale scolastico, anche se questa questione potrebbe essere rimandata a dopo Ferragosto, quando arriveranno i dati del personale scolastico che non vorrà vaccinarsi.

Vediamo quindi nei prossimi paragrafi tutte le novità del nuovo Decreto Green Pass.

Green Pass obbligatorio dal 6 agosto: dove è richiesto, regole, la guida completa

Nuovo Decreto Green Pass: trasporto pubblico

Come già anticipato, dal 1° settembre il Green Pass sarà obbligatorio per l’accesso al trasporto pubblico a lunga percorrenza. In sintesi, occorrerà la certificazione per:

  • navi e traghetti, con esclusione di quelli intra-regionali e dei collegamenti nello stretto di Messina;
  • aerei;
  • treni a lunga percorrenza (intercity, intercity notte e alta velocità);
  • autobus con un percorso che attraversa più di due Regioni;
  • autobus NCC.

Per questi ultimi, inoltre, viene aumentata la capienza dal 50 all’80%. Previsto inoltre lo stanziamento di 450 milioni di euro per il potenziamento del trasporto pubblico cittadino e regionale, che permetterà di aumentare il numero delle corse per sopperire alle limitazioni alla capienza dei mezzi. I fondi saranno disponibili per Regioni, Province autonome e Comuni.

Nuovo Decreto Green Pass: personale scolastico

Il Governo assicura il ritorno in presenza a scuola da settembre, con mascherine per tutti dai 6 anni in poi, distanziamento là dove è possibile, e l’obbligo di green pass esteso anche al personale scolastico, docente e non, sempre dal 1° settembre. Si continua a raccomandare la vaccinazione per gli over 12, ma non ci sono obblighi per gli studenti. Si ricorda inoltre che il Green Pass non è obbligatorio per bambini con meno di 12 anni.

Uno dei punti del decreto citato dal ministro Bianchi dispone che “Il mancato rispetto delle disposizioni è considerata assenza ingiustificata e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominato“. Dunque docenti e personale scolastico che per 5 giorni non presenteranno il Green Pass (in nessuna delle sue forme, non solo dopo la vaccinazione), verranno sospesi.

Nuovo Decreto Green Pass: università

Nella conferenza stampa che ha seguito il Consiglio dei Ministri del 5 agosto, è stato inoltre affermato che la Certificazione verde servirà anche a studenti e docenti universitari e personale dell’università per l’accesso agli atenei.

Nuovo Decreto Green Pass: quarantena ridotta per vaccinati

I soggetti vaccinati che sono entrati a contatto con un positivo al Covid-19 saranno sottoposti a un periodo di quarantena della durata di 7 giorni, al termine del quale occorrerà fare un tampone. Per i non vaccinati la quarantena rimane di 10 giorni.

Green Pass, certificato per gli esenti dalla vaccinazione: la nuova circolare

Green pass obbligatorio dal 6 agosto: quando mostrarlo

Come già anticipato, il Decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105, recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche” ha esteso l’uso del green pass a una serie di attività non essenziali a partire dal 6 agosto. Da questa data, la certificazione verde servirà, oltre che per gli spostamenti in zona rossa e arancione e per le visite nelle RSA, per:

  • Servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso
  • Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi
  • Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
  • Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
  • Sagre e fiere, convegni e congressi;
  • Centri termali, parchi tematici e di divertimento;
  • Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione;
  • Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
  • Concorsi pubblici.

Green Pass, sanzioni fino a 1.000 euro: cosa rischiano esercenti e cittadini



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome