Home Concorsi pubblici Concorso Comune Milano, 31 istruttori direttivi: requisiti, domanda, prove

Concorso Comune Milano, 31 istruttori direttivi: requisiti, domanda, prove

concorso-comune-milano-31-istruttori-direttivi

Proseguono le assunzioni presso il Comune di Milano con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale numero 43 del 1° giugno 2021 di tre bandi di concorso per istruttori direttivi che puntano a coprire 31 posti a tempo indeterminato. In particolare i bandi riguarderanno:

  • 22 posti di istruttore direttivo dei servizi amministrativi;
  • 5 posti di istruttore direttivo servizi tecnici ambito Progettazione, Manutenzione e Gestione beni di proprietà comunale;
  • 4 posti di istruttore direttivo servizi tecnici ambito Urbanista.

Vediamo nei prossimi paragrafi quali sono i requisiti per la partecipazione al concorso, come fare domanda e quali sono le prove d’esame.

Concorsi Comune Milano: in arrivo 582 nuove assunzioni

Concorso Comune Milano, 31 istruttori direttivi: requisiti

Per partecipare al concorso è necessario il possesso dei seguenti requisiti generali, comuni a tutti e tre i bandi:

  • cittadinanza italiana o di altro stato appartenente all’Unione Europea o di paesi terzi, secondo i contenuti dell’art. 38 del D.Lgs. 165/2001;
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo d’ufficio;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per i reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati licenziati per mancato superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione da una pubblica amministrazione;
  • non essere stati destituiti o licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • non avere limitazioni fisiche allo svolgimento delle attività e delle mansioni previste dal ruolo;
  • per i candidati di sesso maschile: avere una regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva; i cittadini non italiani devono aver una posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva previsto dagli ordinamenti del Paese di appartenenza;
  • essere in possesso delle credenziali SPID;
  • essere in possesso di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) personale;
  • essere in possesso di adeguata strumentazione informatica per lo svolgimento delle prove da remoto (l’elenco della strumentazione necessaria è presente all’interno del bando);
  • essere in possesso di indirizzo di posta elettronica ordinario per il collegamento digitale alle prove.

Per quanto riguarda i requisiti specifici per la partecipazione ai tre concorsi, che riguardano il titolo di studio e l’eventuale iscrizione all’albo professionale del profilo richiesto, si rimanda ai rispettivi bandi.

Concorso Comune Milano, 31 istruttori direttivi: domanda

La domanda di partecipazione ai concorsi va inviata esclusivamente per via telematica attraverso il modulo online raggiungibile collegandosi al sito istituzionale del Comune di Milano e seguendo il percorso “Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso > Selezioni aperte > Concorsi” e selezionando il bando per il quale si intende concorrere. Sarà necessario accedere con le credenziali SPID.

Il termine ultimo per la presentazione della domanda è:

  • 18 giugno 2021, ore 12 per il bando per istruttori direttivi servizi amministrativi;
  • 15 giugno 2021, ore 12 per i bandi per istruttori direttivi servizi tecnici.

Per la partecipazione è inoltre necessario il pagamento di una tassa di concorso di 10 euro, effettuabile seguendo le modalità indicate nei rispettivi bandi.

Concorso Comune Milano, 31 istruttori direttivi: prove

I bandi prevedono la possibilità, nel caso di un numero elevato di domande ricevute, dello svolgimento di una prova preselettiva.

Le prove d’esame saranno invece due:

  • una prova scritta;
  • una prova orale.

La prova preselettiva e la prova scritta si svolgeranno da remoto. La prova orale potrà essere svolta, su indicazione della Commissione, sempre da remoto o in presenza, in base alla situazione epidemiologica al momento dello svolgimento delle prove. Le modalità operative di svolgimento delle prove saranno comunicate in seguito ai candidati.

Per preparazione ai concorsi si consiglia:

Istruttore Direttivo e Funzionario Area amministrativa e contabile Cat. C e D negli Enti locali 2020

Istruttore Direttivo e Funzionario Area amministrativa e contabile Cat. C e D negli Enti locali 2020

S. Biancardi, C. Costantini, E. Lequaglie, L. Oliveri, M. Quecchia, N. Rinaldi, G. Uderzo, 2020,

Il volume espone in maniera chiara, esauriente e approfondita tutti gli argomenti utili per la preparazione dei candidati alle prove di selezione dei concorsi per Istruttore direttivo e Funzionario (cat. C e D) dell’area amministrativa e dell’area contabile negli Enti locali.



Concorso Istruttore e Istruttore direttivo Area tecnica Cat. C e D negli Enti locali - Kit completo

Concorso Istruttore e Istruttore direttivo Area tecnica Cat. C e D negli Enti locali - Kit completo

Stefano Bertuzzi, Gianluca Cottarelli, 2020, Maggioli Editore

Il presente kit è un utilissimo strumento di preparazione a tutte le prove d’esame per i concorsi pubblici da Istruttore e Istruttore direttivo dell’Area tecnica (cat. C e D), indetti dagli Enti locali. È composto da:› manuale di preparazione “Istruttore e Istruttore direttivo area...





© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome