Home Pensioni Pensioni Giugno 2021: pagamento anticipato, calendario e modalità riscossione

Pensioni Giugno 2021: pagamento anticipato, calendario e modalità riscossione

Primo giorno di pagamento anticipato mercoledì 26 maggio

Elena Bucci
pensioni giugno 2021

Anche le pensioni di giugno 2021 saranno pagate in anticipo rispetto ai tradizionali giorni di ritiro in posta, esattamente come è stato per i mesi precedenti. La misura è stata introdotta a partire dal mese di aprile 2020 al fine di agevolare i pensionati che hanno riscosso il trattamento previdenziale negli uffici postali anticipando l’emissione della pensione. Invece, per tutti coloro che utilizzano il sistema bancario, l’accredito sul proprio conto corrente avviene al primo giorno bancabile del mese.

Quando arriva la pensione di giugno 2021? Poste Italiane ha pubblicato il calendario dei turni organizzati in ordine alfabetico a partire dal 26 maggio. Inoltre, secondo l’articolo 1 dell’ordinanza 778 della Protezione Civile, i pagamenti anticipati continueranno fino ad agosto.

Pensioni 2021: tutte le opzioni, criteri e trattamenti pensionistici

Vediamo di seguito tutte le date di pagamento ordinate per iniziale di cognome, quali pensioni verranno pagate in anticipo e le modalità di pagamento.

Pensioni Giugno 2021: proroga pagamento anticipato

La prima, buona notizia riguarda la comunicazione da parte della Protezione Civile che informa, con la pubblicazione dell’ordinanza numero 778, la proroga della misura del pagamento anticipato almeno fino ad agosto, in linea con le esigenze di sicurezza dell’attuale situazione pandemica.

Come suggerisce l’articolo 1: “Allo scopo di consentire a Poste Italiane S.p.A. la gestione dell’accesso ai propri sportelli dei titolari del diritto alla riscossione delle prestazioni previdenziali corrisposte dall’Istituto Nazionale Previdenza Sociale, in modalità compatibili con le disposizioni in vigore adottate allo scopo di contenere e gestire l’emergenza epidemiologica da COVID-19, salvaguardando i diritti dei titolari delle prestazioni medesime, il pagamento dei trattamenti pensionistici, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili, di cui all’articolo 1, comma 302, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 e successive integrazioni e modificazioni:

  • di competenza del mese di giugno 2021, è anticipato dal 26 maggio al 1° giugno 2021;
  • di competenza del mese di luglio 2021, è anticipato dal 25 giugno al 1° luglio 2021;
  • di competenza del mese di agosto 2021, è anticipato dal 27 luglio al 31 luglio 2021.”

Pensioni Giugno 2021: calendario

Poste Italiane comunica che, in continuità con quanto fatto finora e con l’obiettivo di evitare assembramenti, il pagamento delle pensioni in contanti avverrà secondo la seguente turnazione alfabetica che potrà variare in base al numero di giorni di apertura dell’Ufficio Postale di riferimento:

  • dalla A alla B mercoledì 26 maggio;
  • dalla C alla D giovedì 27 maggio;
  • dalla E alla K venerdì 28 maggio;
  • dalla L alla O sabato mattina 29 maggio;
  • dalla P alla R lunedì 31 maggio;
  • dalla S alla Z martedì 1° giugno.

Pensioni Giugno 2021: modalità di riscossione

Poste Italiane riferisce con l’ultima comunicazione anche le varie modalità di riscossione della pensione di giugno 2021, sottolineando che l’accredito sul conto arriverà dal 26 maggio solamente per chi possiede:

  • un libretto di risparmio;
  • un conto BancoPosta;
  • una Postepay Evolution.

A partire dalla stessa data, 26 maggio, i titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Come anticipato, non cambia nulla per l’accredito della pensione in banca sul conto corrente. In questo caso verrà ricevuta il primo giorno utile bancabile del mese, ossia martedì 1 giugno 2021.

Per il rispetto delle norme di sicurezza, Poste Italiane, inoltre, ricorda di “indossare la mascherina protettiva, entrare nell’Ufficio Postale solo all’uscita del cliente precedente e tenere la distanza di almeno un metro, sia in attesa all’esterno sia nelle sale aperte al pubblico.

Pensioni Giugno 2021: soggetti over 75

L’avviso di Poste Italiane ricorda inoltre che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti, possono richiedere, delegando al ritiro i Carabinieri, la consegna della pensione a domicilio.

Per richiedere il servizio è necessario chiamare il numero verde 800 55 66 70 messo a disposizione da Poste o la più vicina Stazione dei Carabinieri.

Certificato di pensione Inps: cos’è, come ottenerlo, novità 2021



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome