Home Economia Date e scadenze maggio 2021: calendario pagamenti Inps, Dichiarazione redditi, bonus

Date e scadenze maggio 2021: calendario pagamenti Inps, Dichiarazione redditi, bonus

Daniele Bonaddio
date-e-scadenze-maggio-2021-adempimenti

Dai pagamenti INPS alle dichiarazioni dei redditi, passando per le domande per i vari bonus. Il mese di maggio 2021 rappresenta un mese denso di date e scadenze che è necessario tenere d’occhio e monitorare con attenzione. Una serie di giorni che è utile segnare in rosso sul calendario per non perdersi nel marasma delle novità succedutosi nel corso di questi mesi a causa della pandemia da Coronavirus. Le date che maggiormente interessano gli italiani sono naturalmente quelle dell’INPS, in quanto provvederà a erogare diverse indennità. Si ricorda, al riguardo, che l’INPS eroga non soltanto i trattamenti previdenziali, ma anche la NASPI provvederà a erogare diverse indennità.

Andiamo quindi in ordine e vediamo in dettaglio il calendario dei versamenti con tutte le date.

Assegno unico rinviato a gennaio 2022: nuovi importi, da quando, come funziona

Date e scadenze maggio 2021: Reddito di Cittadinanza e Pensione di Cittadinanza

Il 15 maggio 2021 è la data a partire dalla quale i nuovi percettori del Reddito di Cittadinanza e della Pensione di Cittadinanza potranno recarsi presso l’ufficio di Poste Italiane e ritirare la propria carta già caricata dell’importo del mese di maggio.

Alla stessa data devono fare riferimento anche tutti coloro che riprendono a percepire il RdC rinnovato dopo il mese di sospensione.

Il 27 maggio 2021, invece, è la data della ricarica sulla carta della mensilità del Rdc e della PdC per chi sta già beneficiando delle indennità.

Reddito di cittadinanza maggio 2021: calendario pagamento, rinnovo e sospensione

Date e scadenze maggio 2021: Reddito di emergenza

La prima mensilità, quella di marzo 2021, sarà erogata dall’INPS a partire dal 15 maggio 2021, per le domande inoltrate entro il 30 aprile 2021. Per le domande inviate all’INPS nel mese di maggio, è presumibile che l’erogazione della mensilità di marzo avverrà nelle settimane successive.

Ma a quanto ammonta l’importo?

Il reddito di emergenza è stato rinnovato per tre mesi: marzo, aprile e maggio 2021, con importi variabili commisurati alla composizione del nucleo familiare. L’importo minimo mensile è pari a:

  • 400 euro, spettante al nucleo composto da una sola persona;
  • 800 euro, riferito a un nucleo composto da tre adulti e due minori. Questo valore può essere incrementato a 840 euro in presenza di componenti gravemente disabili o non autosufficienti.

Date e scadenze maggio 2021: NASpI

L’indennità mensile di disoccupazione per i lavoratori subordinati che hanno perso involontariamente il lavoro, anche per il mese di maggio, sarà erogata dall’Inps a partire da lunedì 10 aprile.

Ma la data precisa è variabile da un beneficiario all’altro sulla base del momento in cui è stata inoltrata la domanda. Per alcuni, l’erogazione potrebbe anche essere anticipata di qualche giorno rispetto la data del 10, per altri potrebbe arrivare verso la fine del mese.

In ogni caso, la data esatta di assegnazione dell’indennità è consultabile sul proprio “fascicolo previdenziale”.

Date e scadenze maggio 2021: bonus bebè

La data di accredito del beneficio che spetta per ogni figlio nato fino al compimento del 12° mese, oppure, per un minore in adozione o in affidamento preadottivo, per il primo anno a partire dal momento di ingresso in famiglia, è compresa fra il 10 e il 18 maggio 2021.

La tempistica di erogazione è variabile per ogni singolo genitore, in quanto si basa sul momento in cui è stata inoltrata la domanda. Anche in questo caso la data esatta è indicata sul proprio “fascicolo previdenziale”.

Date e scadenze maggio 2021: bonus IRPEF

Il bonus Irpef sarà versato dall’INPS a partire dal 23 maggio 2021. Si tratta di un trattamento integrativo di importo pari a 100 euro mensili, per un totale dunque di 1.200 euro all’anno, erogato dall’Inps sui conti correnti dei beneficiari con reddito inferiore a 28.000 euro.

Date e scadenze maggio 2021: pensioni

L’ordinanza dello scorso febbraio della Protezione civile, per evitare assembramenti, attraverso ingressi contingentati alle Poste aveva disposto fino al mese di maggio 2021 il pagamento anticipato delle prestazioni previdenziali corrisposte dall’Inps, ovvero dei trattamenti pensionistici, assegni, pensioni e indennità di accompagnamento per gli invalidi civili.

Pensioni 2021: tutte le opzioni, criteri e trattamenti pensionistici

Date e scadenze maggio 2021: dichiarazione precompilata

Via libera alla dichiarazione precompilata. A partire dal 10 maggio 2021, i contribuenti potranno visionare – nella sezione dedicata del portale dell’Agenzia delle Entrate – il proprio 730 e il modello Redditi PF già precompilati.

In entrambi i casi si tratta della sola consultazione, mentre dal 14 maggio è possibile effettuare modifiche su entrambi i modelli e inviare il 730. Per il modello Redditi la trasmissione si può effettuare dal 19 maggio.

Date e scadenze maggio 2021: Fondo perduto del “DL Sostegni”

Altra data importante è il 28 maggio 2021: ossia quando scade il termine per presentare la domanda di contributi a fondo perduto previsti dal “Decreto Sostegni”. Si ricorda, al riguardo, che c’è un’area dedicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate, che contiene tutti i riferimenti, i modelli per la domanda, le istruzioni ed una guida dedicata.

Dl Sostegni Bis: nuovi contributi a fondo perduto in due tranche, ultime novità



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome