Home Economia 3 consigli fondamentali per presentarsi al meglio nel mondo delle professioni legali

3 consigli fondamentali per presentarsi al meglio nel mondo delle professioni legali

colloquio-professioni-legali

Tutti noi sappiamo che nel mondo del lavoro l’apparenza conta al pari della sostanza, soprattutto quando si affronta un colloquio.

Negli ultimi tempi le cose sono un po’ cambiate, dato che i colloqui sono diventati meno formali e più aperti alle novità, specialmente se si considera il campo delle startup giovanili in continua evoluzione.

Ci sono però dei settori ancora legati a rigide etichette, come quello legale, dove viene richiesta una grande formalità e dunque un certo modus operandi. Ecco perché oggi scopriremo insieme alcuni consigli fondamentali per presentarsi al meglio in questo comparto.

Prima del colloquio

Un buon punto di partenza, prima di affrontare il colloquio con un responsabile, è il seguente: presentare un ottimo curriculum e un biglietto da visita che faccia realmente la differenza.

A tal proposito è molto utile consultare i vari modelli di lettera di presentazione a titolo d’esempio su portali come cvapp.it, in modo tale da capire quali sono quelli più di successo nel campo delle professioni legali.

Inoltre, questi modelli possono essere anche modificati e personalizzati, così da adattarli alle esigenze specifiche di chi cerca lavoro in un determinato settore. Infine, è fondamentale informarsi sulla storia dell’azienda e sulla sua mission, per testimoniare il proprio interesse durante il colloquio.

Durante il colloquio

Per prima cosa conta moltissimo la puntualità, dato che i ritardi anche se lievi sono un pessimo biglietto da visita.

In secondo luogo, si suggerisce di curare il look con attenzione, dato che in settori come quello delle professioni legali può fare la differenza. Un altro suggerimento è il seguente: bisogna presentarsi consapevoli della propria preparazione, di conseguenza ci si deve sempre aggiornare sulle ultime novità, considerando la delicatezza del settore.

Serve anche avere la forza e il coraggio di mettersi in mostra al colloquio, ma senza esagerare, così da dimostrare la propria fiducia in sé stessi.

Dopo il colloquio

Immediatamente dopo il colloquio conviene sempre consegnare al selezionatore un biglietto da visita, in quanto la business card comunica professionalità. Poi viene la fase di follow up: è bene contattare dopo qualche giorno l’azienda per chiedere notizie sul colloquio, ma senza fare pressioni, limitandosi a dimostrare un sincero interesse per quel posto di lavoro.

Naturalmente, nel mentre che si attende una risposta (sia essa positiva o negativa) non è mai il caso di interrompere la ricerca. Il consiglio, dunque, è di proseguire con l’invio del curriculum e con i colloqui presso le altre aziende.

Entrare nel mondo delle professioni legali non è semplice, e in fondo non lo è l’intero percorso che porta un aspirante professionista in questo settore (studi compresi). Bisogna avere pazienza e seguire i consigli visti oggi, per poter aumentare le chance di successo.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome