Home Economia Decreto Riaperture: pass, spostamenti e regole nei weekend 25 aprile e 1°...

Decreto Riaperture: pass, spostamenti e regole nei weekend 25 aprile e 1° maggio

Chiara Arroi
spostamenti 25 aprile e 1 maggio riaperture

Non ci saranno ponti ad allungare le prossime due festività nazionali, ma senz’altro le nuove regole del Decreto Riaperture, approvato dal governo, condizioneranno gli spostamenti dei cittadini nei weekend 25 aprile e 1° maggio. Le nuove regole entrano in vigore proprio a cavallo di questi giorni, da lunedì 26 aprile.

Nel frattempo ci sarà anche una cabina di regia Iss-Ministero, seguita dalle ordinanze del Ministero della salute, che cambieranno i colori delle Regioni, e re-introdurranno le zone gialle. Dopodiché per le regioni che si aggiudicano il giallo inizierà una graduale rivoluzione, causata proprio dalle prime riaperture.

Cosa possiamo fare quindi a cavallo di questi fine settimana di festa della liberazione e dei lavoratori? Quali spostamenti, cene, visite, attività sono consentiti nei weekend 25 aprile e 1° maggio? Servirà il pass verde per spostarsi tra Regioni? Vediamolo di seguito.

Decreto Riaperture: regole zone gialle

Prima grande novità è che da lunedì 26 aprile tornano le zone gialle. Questo significa che alle regole standard di questa fascia a basso rischio covid si aggiungono le nuove indicazioni inserite nel Decreto Riaperture, che danno il via ad ulteriori e graduali allentamenti in questa fascia dal 26 aprile al 31 luglio, salvo un monitoraggio in itinere dell’andamento dei dati dei contagi.

Il succo è tutto qui. Rispondere alla domanda su cosa si possa fare nei fine settimana 25 aprile e 1° maggio, va di pari passo col seguire il calendario gradulale delle riaperture, e soprattutto controllare se la propria Regione sia inserita o meno nella fascia gialla.

Regole spostamenti weekend 25 aprile 

Per quanto riguarda gli spostamenti, in questo weekend 24 e 25 aprile nulla cambia. Chi vive nelle Regioni arancioni deve continuare a seguire le stesse regole seguire finora. Chi vive nelle Regioni rosse deve tenere fede alle regole stringenti della zona rossa.

Questo perché i cambiamenti del decreto riaperture partono dalla prossima settimana, qiuindi da lunedì 26 aprile. Ciò significa che:

  • le zone gialle tornano da lunedì 26 aprile,
  • le regole sulle riaperture partono da lunedì 26 aprile.

In sostanza chi attendeva un allentamento già da questo sabato 24 e domenica 25 resterà deluso: non ci si potrà spostare tra Regioni se non per motivi di salute, di lavoro, di necessità, per raggiungere una seconda casa anche fuori Regione.

Ovviamente sempre muniti di autocertificazione del motivo per cui si circola.

REGIONI ROSSE

Nelle Regioni rosse restano queste regole per gli spostamenti del 25 aprile:

  • vietati gli spostamenti anche all’interno del proprio Comune, se non per motivi di salute, lavoro o necessità, con autocertificazione;
  • consentito il rientro nella seconda casa anche fuori Regione
  • consentito raggiungere il partner in un’altra Regione presso un’abitazione comune, domicilio o residenza;
  • vietate le visite a parenti o amici.

REGIONI ARANCIONI

Nelle Regioni arancioni invece valgono queste regole per gli spostamenti:

  • spostamenti liberi all’interno del Comune dalle ore 5:00 alle 22:00;
  • hi vive in un Comune fino a 5mila abitanti può spostarsi entro i 30 km dal confine del proprio municipio;
  • visite a parenti e amici, una sola volta al giorno, nello stesso Comune, in orario di coprifuoco ed a un massimo di due persone;

Ristoranti e bar weekend 25 aprile

Anche per la frequentazione di bar e ristoranti nulla cambia il 25 aprile. Si devono seguire le attuali regole in base alla fascia in cui è inserita la propria Regione di residenza o quella in cui si vive.

REGIONI ROSSE E ARANCIONI

In etrambi i colori (arancione e rosso) Bar e ristoranti offrono solo:

  • servizio di asporto (dall 5 alle 22); ci si può spostare quindi per ritirare quindi il proprio ordine take away.
  • domicilio (senza limiti di orario); si può quindi sempre ordinare e farsi portare a casa il proprio ordine direttamente dal bar, pub o ristorante.

Visite a parenti weekend 25 aprile 

Nel weekend del 25 aprile vale sempre la regola per cui:

  • nelle regioni rosse è vietato fare visita a parenti e amici;
  • nelle regioni arancioni sono consentite visite a parenti e amici, una sola volta al giorno, nello stesso Comune, in orario di coprifuoco ed a un massimo di due persone;

Musei weekend 25 aprile

Niente attività culturali come visite ai musei nel fine settimana della festa della liberazione. Le istituzioni museali sono ancora chiuse. 

Spostamenti weekend 1° maggio 

Molto diverso invece il discorso nel weekend del 1° maggio. Qui entrano in gioco importanti novità. Il Decreto riaperture è già in vigore in questi giorni. Molte Regioni saranno già tornate gialle e potranno godere delle prime riaperture e allentamenti.

In particolare succederà questo:

  • le regioni che in base alle ordinanze ministeriali restano arancioni dovranno continuare a seguire le regole e restrizioni fin qui descritte;
  • anche le regioni che resteranno rosse continueranno a seguire le stringenti regole del semi-lockdown;
  • le regioni che invece si aggiudicheranno l’ambito colore giallo potranno iniziare a beneficiare delle riaperture, in tema di: spostamenti, visite, musei, sport, cene fuori, ecc.

Vediamo in dettaglio cosa si potrà fare in zona gialla nel weekend del 1° maggio.

SPOSTAMENTI REGIONI GIALLE

Chi vive nelle Regioni gialle (decise con le ordinanze del Ministero della salute) potrà:

  • andare a trovare parenti e amici in una seconda casa in un’altra regione gialla, ma non più di quattro persone sempre con bambini al seguito;
  • sono consentiti gli spostamenti tra Regioni in zona gialla senza bisogno di autocertificazione;
  • gli spostamenti da una Regione gialla a una rossa o arancione devono invece essere ancora giustificati da autocertificazione, in attesa del pass verde per gli spostamenti;
  • per i minorenni, dai due anni in su, sarà obbligatorio effettuare un test molecolare entro le 48 ore per muoversi da o per una regione in zona rossa o arancione;

Ristoranti e bar weekend 1° maggio

In base alla regole introdotte dal Decreto riaperture, dal 26 aprile nelle zone gialle i ristoranti, bar, pub, gelaterie possono aprile la sera, solo se hanno tavoli all’aperto.

Quindi nel weekend del 1° maggio possiamo:

  • andare a cena nei ristoranti con i tavoli all’aperto;
  • farci una birra al pub se ha tavoli all’aperto;
  • andare a fare colazione al bar con tavoli all’aperto.

Mi raccomando: occorre sempre organizzarsi con gli orari, perché il coprifuoco serale resta alle ore 22. 

> Decreto Riaperture: sport di squadra, piscine, palestre, eventi sportivi. Le regole dal 26 aprile <

Visite a parenti weekend 1° maggio

in fascia gialla si può andare a far visita a amici e parenti, anche in quattro adulti più minorenni; in fascia arancione si possono effettuare le visite ma solo nell’ambito del territorio del proprio comune di residenza.

Musei e cinema e teatri weekend 1° maggio

Sempre dal 26 aprile tornano cinema e teatri nelle zone gialle, solo con il 50% dei posti fino a un massimo di 500 persone. Quindi il 1° maggio possiamo anche andare a vedere un film al cinema o a teatro.

Mostre e musei riaprono dal 26 aprile. in zona gialla porte aperte anche nei weekend, ma sempre su prenotazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome