Home Welfare Screening oncologici Inps gratuiti, il bando: chi ne ha diritto e come...

Screening oncologici Inps gratuiti, il bando: chi ne ha diritto e come fare domanda

Online il bando di concorso per 100 mila voucher Inps per visite gratuite di prevenzione oncologica

screening oncologici inps

Inps ha istituito un nuovo servizio di screening oncologici gratuiti per la prevenzione e  diagnosi precoce di malattie oncologiche per alcune tipologie di dipendenti e pensionati. Un’iniziativa nata in un momento di forte crisi dovuta allo stato di emergenza sanitaria, che ha generato un’enorme pressione sulle strutture ospedaliere. Cosa che ha comportato anche una riduzione dei servizi di prevenzione offerti ai cittadini, in particolare gli screening diagnostici periodici programmati dalle Asl.

A tal proposito l’Ente ha pubblicato il bando di concorso a cui accedere per poter usufruire del servizio di prevenzione oncologica tramite screening gratis.

Anticipiamo che il servizio non è destinato a tutti i cittadini, ma solo ad alcune categorie di dipendenti e pensionati. Il concorso prevede il conferimento annuale di 100.000 voucher a totale copertura dei costi di effettuazione dello screening sanitario presso le strutture convenzionate.

Vediamo di seguito i beneficiari, come verrà erogato il servizio e da quando si potrà accedere.

Screening oncologici Inps: chi può accedere 

Possono usufruire del servizio:

  • dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali,
  • pensionati, diretti o indiretti, utenti della Gestione Dipendenti Pubblici (GDP), nati tra il 1° gennaio 1956 e il 31 dicembre 1963 (un’età compresa tra i 58 e i 65 anni).

Screening oncologici Inps: costo

Il concorso prevede il conferimento annuale di 100.000 voucher a totale copertura dei costi di effettuazione dello screening sanitario presso le strutture convenzionate. Le visite non avranno alcun costo. Saranno gratuite. 

Screening tumori Inps: visite incluse 

Inps ha precisato che gli scrrening e visite saranno riservati a tre macrotipi di patologie: tumori della pelle, dell’apparato genitale maschile e femminile. Ecco in particolare quali visite saranno garantite.

Tumori della pelle

  • Visita dermatologica
  • Dermatoscopia (microscopia
    ad epiluminescenza)

Tumori dell’apparato genitale maschile

  • Visita urologica
  • Ecografia pelvica sovrapubica
  • Ricerca Antigene Prostatico Specifico (PSA e PSA free)

Tumori dell’apparato genitale femminile

  • Visita ginecologica
  • Ecografia pelvica sovrapubica
  • Pap test

Screening oncologici Inps: come funziona il servizio

Il contributo consiste in un voucher dotato di QR Code:

  • stampabile o scaricabile su dispositivi elettronici,
  • spendibile presso qualsiasi struttura accreditata con l’INPS per l’esecuzione di uno degli screening gratuiti.

L’elenco delle strutture accreditate è stato inserito nel bando di concorso. E il numero di voucher disponibili si attesta a 100 mila.

Si accede tramite bando di concorso pubblicato annualmente nella sezione “Welfare, assistenza e mutualità” del portale web dell’ente.

Come spiegato sul sito Inps, il valore dell’ ISEE ordinario o sociosanitario (anche in modalità ristretta) relativo al nucleo familiare in cui compare il beneficiario concorre a determinare il posizionamento in graduatoria. Il valore ISEE è acquisito direttamente dall’INPS e la relativa attestazione non deve essere allegata alla domanda. Il richiedente privo di attestazione ISEE potrà ugualmente inoltrare la domanda, ma verrà collocato in graduatoria in coda agli utenti in possesso di valida DSU e in ordine decrescente di età.

Come accedere agli screening oncologici gratuiti Inps

Alla prestazione Inps si accede tramite partecipazione all’apposito bando di concorso pubblicato dall’Istituto.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata online dall’utente beneficiario. le modalità da seguire sono queste:

  • digitare <<Screening per la prevenzione e diagnosi precoce di patologie oncologiche>> nel motore di ricerca sul sito www.inps.it,
  • cliccare su “Accedi al servizio” nella pagina della relativa Scheda prestazione.
  • Accedendo all’area riservata tramite codice fiscale e PIN, SPID o altre credenziali telematiche, il richiedente seleziona la voce “Domande Welfare in un click”,
  • poi clicca sulla voce di menu “Scelta prestazione”,
  • seleziona poi la prestazione “Screening per la prevenzione e diagnosi precoce di patologie oncologiche” e clicca sul pulsante “Richiedi la prestazione per te stesso”.

Per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso è necessario da parte del soggetto richiedente il possesso di uno dei sistemi di autenticazione (SPID, CIE, CNS) come di seguito specificato.

La domanda online si effettua utilizzando uno di questi canali:

  • Servizio online dedicato (“Domande welfare in un click”), accedendo con le proprie credenziali;
  • Contact center, chiamando al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 (da rete mobile), sempre utilizzando le proprie credenziali.

screening oncologici Inps: scadenze domanda

Le istanze devono essere inviate dalle 12 del 1° aprile alle 12 del 4 maggio 2021.

L’Istituto, entro il 25 maggio 2021, pubblicherà sul sito istituzionale www.inps.it, nella specifica sezione riservata al concorso, la graduatoria dei beneficiari ammessi alla prestazione,

Per info e dettagli Scarica qui il Bando di concorso Inps 

(Fonte Inps)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome