Home Concorsi pubblici Concorso Polizia e Forze Armate Concorso Polizia Municipale Parma, 10 posti da Ispettore: come partecipare

Concorso Polizia Municipale Parma, 10 posti da Ispettore: come partecipare

oncorso-polizia-municipale-parma

Nuove assunzioni per il Comune di Parma, nell’ambito dell’attuazione del Piano fabbisogni 2021-2023, con un nuovo Concorso Polizia Municipale pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 17 del 2 marzo 2021.

Il concorso è volto a coprire 10 posti di Istruttore Direttivo Tecnico – Ispettore Polizia Municipale (cat. Giur. D) a tempo indeterminato e pieno. Dei posti messi a concorso, 4 sono soggetti a riserva per le seguenti categorie:

  • volontari in ferma breve e ferma prefissata delle Forze armate congedati senza demerito ovvero durante il periodo di rafferma nonché ai volontari in servizio permanente, nonché agli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che abbiano completato senza demerito la ferma contratta, ai quali sono riservati 3 posti;
  • dipendenti con rapporto di lavoro a tempo indeterminato presso il Comune di Parma da almeno tre anni con profilo Istruttore Tecnico Agente Polizia Municipale, ai quali è riservato un posto.

Vediamo i seguito i requisiti di partecipazione, come fare domanda e i dettagli sulle prove.

Tutte le novità sui concorsi in Emilia Romagna

Concorso Polizia Municipale Parma: requisiti

Per poter partecipare al concorso è necessario il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • età non inferiore ad anni diciotto e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo nel pubblico impiego;
  • possesso di una Laurea (L) o Diploma di Laurea del vecchio ordinamento (DL) o Laurea Specialistica (LS) o Magistrale (LM);
  • idoneità fisica, psichica e attitudinale all’impiego;
  • non trovarsi nelle condizioni di disabilità di cui all’art. 1 della legge 68/99 e ss.mm.ii;
  • accettare l’obbligo di portare l’arma di servizio;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo e inesistenza di provvedimenti di
    licenziamento, destituzione o dispensa dall’impiego presso Pubbliche Amministrazioni per
    persistente insufficiente rendimento ovvero di decadenza derivante dall’aver conseguito la nomina mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile;
  • assolvimento degli obblighi di leva;
  • godimento diritti civili e politici;
  • non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato
    sottoposto a misura di prevenzione;
  • non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o
    destituito dai pubblici uffici;
  • non aver subito condanne penali, anche non definitive, o avere pendenze processuali che
    impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge in materia, la costituzione del
    rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • patente di guida B e patente di guida A (senza limitazioni). I candidati che non sono in possesso della patente A devono impegnarsi a conseguirla entro 4 mesi dall’assunzione.

Concorso Polizia Municipale Parma: come fare domanda

La domanda di partecipazione al concorso va inoltrata esclusivamente online tramite il portale concorsi del Comune di Parma, al quale si può accedere tramite credenziali SPID. Il termine ultimo per la presentazione della domanda è il 1° aprile 2021 alle 23.59.

Alla domanda, che va compilata in ogni sua parte, vanno allegati i seguenti documenti:

  • copia leggibile di documento di identità in corso di validità;
  • documentazione atta a dimostrare l’appartenenza del candidato alle riserve previste;
  • ricevuta del pagamento della tassa di concorso pari a 10 euro, effettuabile tramite Pagopa all’indirizzo pagopa.comune.parma.it, alla sezione Pagamento Spontaneo –
    Settore Risorse Umane.

Concorso Polizia Municipale Parma: prove

In caso in cui il numero di domande giunte fosse superiore a 200, i candidati saranno sottoposti a una prova preselettiva che consisterà in una serie di domande a risposta multipla che verteranno sulle materie previste per le prove d’esame e/o sull’analisi e verifica delle abilità logico-matematiche, numeriche e di ragionamento.

Le prove d’esame saranno invece tre:

  • una prova scritta, a contenuto teorico;
  • una prova scritta a contenuto teorico–pratico;
  • una prova orale.

La prima prova scritta consisterà in una serie di domande a risposta aperta o chiusa sulle materie d’esame, e si intenderà superata con un punteggio uguale o superiore a 21/30.

La seconda prova scritta consisterà invece nello svolgimento di un tema, ovvero nella stesura di un provvedimento o di un atto inerente alle materie d’esame o sullo svolgimento di temi in materia di scelte organizzative o nella soluzione di casi che riguardano le competenze della professione.

Durante la prova orale, il candidato dovrà sostenere un colloquio che riguarderà le materie d’esame. Durante il colloquio verrà inoltre valutata l’attitudine psico-fisica del candidato.

Durante la prima prova scritta verrà inoltre accertata la conoscenza della lingua inglese e la conoscenza delle principali applicazioni informatiche. La prima verrà accertata con domande a risposta multipla e/o la traduzione di un testo, la seconda verrà accertata con domande a risposta multipla sull’informatica (ambiente Windows) e sul pacchetto Office.

Per maggiori informazioni sugli argomenti delle prove e sul concorso, rimandiamo al bando scaricabile qui.

Per la preparazione consigliamo:

Atti e procedure della Polizia municipale

Atti e procedure della Polizia municipale

Elena Fiore, 2020, Maggioli Editore

Il manuale insegna ad individuare le corrette procedure per l’accertamento degli illeciti sia amministrativi che penali e a redigere gli atti attraverso una rassegna di moduli puntualmente illustrati con osservazioni e note operative. Il volume si presenta suddiviso in 3 parti. Nella...



Quiz commentati per i concorsi in Polizia municipale

Quiz commentati per i concorsi in Polizia municipale

Nicola Cipriani, Roberto Dall’Aglio, Rosa Bertuzzi, Massimo Ancillotti, 2021, Maggioli Editore

Il volume presenta una raccolta di quesiti a risposta multipla, con soluzione corretta commentata, come supporto di preparazione alle prove dei concorsi per Agenti di Polizia municipale, indetti dagli enti locali. Grazie a questa formula, in linea con le più aggiornate esperienze della...



Il Vigile Urbano

Il Vigile Urbano

Massimo Ancillotti, Edoardo Barusso, Rosa Bertuzzi, Andrea Del Ferraro, Elena Fiore, Antonella Manzione, 2020, Maggioli Editore

Questo manuale, forte dell’esperienza editoriale trentennale nei concorsi da “Vigile Urbano” e dei successi riscossi tra diverse generazioni di dipendenti dei Corpi di Polizia Municipale, è un testo completo e approfondito sull’ordinamento e sui servizi di Polizia...





© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome