Home Concorsi pubblici Concorsi Asp Reggio Calabria, 121 posti: chi partecipa e prove

Concorsi Asp Reggio Calabria, 121 posti: chi partecipa e prove

Elena Bucci
concorsi-asp-reggio-calabria-

Nuove assunzioni in area sanitaria e amministrativa tramite la disposizione dei concorsi ASP Reggio Calabria. L’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria ha infatti indetto cinque procedure concorsuali per la copertura di 121 posti rivolti a vari profili professionali, per assumere personale laureato, diplomato e con licenza media.

Ultime news sui Concorsi pubblici 20201

Il totale dei posti messi a disposizione per i cinque concorsi sono così suddivisi:

  • 4 posti di collaboratore amministrativo professionale senior, categoria D;
  • 13 posti di coadiutore amministrativo, categoria B;
  • 77 posti di collaboratore professionale sanitario, infermiere, categoria D;
  • 17 posti di dirigente amministrativo categoria D;
  • 10 posti di collaboratore professionale sanitario, tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, categoria D;

Concorsi Asp Reggio Calabria: requisiti

I requisiti generici che gli aspiranti candidati devono possedere alla data del termine ultimo stabilito dal bando di concorso per la presentazione della domanda di partecipazione sono i seguenti:

  • età non inferiore ai 18 anni;
  • cittadinanza italiana o di uno dei paesi dell’Unione Europea;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni del profilo professionale;

Per quanto riguarda i requisiti specifici richiesti per avere accesso ad ogni procedura concorsuale, sono in riferimento ai titoli di studio indispensabili per ciascun profilo professionale. In particolare, per il profilo di Infermiere sono necessari:

  • Laurea Triennale in Infermieristica;
  • iscrizione all’albo professionale.

Per il profilo di Collaboratore amministrativo professionale senior è richiesto il possesso di una laurea di primo livello in una di queste facoltà:

  • Giurisprudenza;
  • Scienze Politiche;
  • Economia e Commercio.

Per il profilo di Dirigente amministrativo è indispensabile essere in possesso di:

  • Laurea magistrale (in Giurisprudenza o in Scienze politiche o in Economia e commercio o altra laurea equipollente);
  • anzianità di servizio effettivo di 5 anni prestato in enti del Servizio Sanitario Nazionale nella posizione funzionale di settimo, ottavo e ottavo livello bis, oppure in altre pubbliche amministrazioni con qualifiche di settimo, ottavo e nono livello.

Infine, gli aspiranti candidati al concorso per il profilo di Coadiutori Amministrativi è richiesto come unico titolo di studio la licenza media.

Concorsi Asp Reggio Calabria: domanda

La domanda di partecipazione ai Concorsi Asp Reggio Calabria dovrà essere compilata ed inoltrata in via telematica, a pena di esclusione, entro e non oltre il 2 marzo 2021 attraverso questo portale online dedicato all’iscrizione ai concorsi.

Insieme alla compilazione della domanda, in cui il candidato dovrà dichiarare, sotto la propria responsabilità, di essere in possesso dei requisiti sopra elencati, sarà richiesto di allegare la seguente documentazione:

  • copia del documento di riconoscimento;
  • pubblicazioni edite a stampa in PDF;
  • curriculum professionale e formativo firmato e datato in formato PDF;

Per ulteriori informazioni consultare i bandi di concorso di: Collaboratore amministrativo professionale seniorCoadiutore amministrativoInfermiereDirigente amministrativoTecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro.

Concorsi Asp Reggio Calabria: prove d’esame

Le varie prove d’esame a cui i candidati dovranno sottoporsi sono distinte in base al profilo professionale di riferimento e riguardano programmi d’esame differenti e specifici.

Le prove di concorso per la figura di Collaboratore amministrativo professionale senior sono quattro e verteranno su materie come Diritto amministrativo, legislazione Sanitaria e organizzazione del SSN:

  • prova preselettiva: solo se il numero di domande saranno più di mille. Comprenderà quiz a risposta multipla su argomenti di cultura generale e logica, nonché sulle materie previste per le prove d’esame;
  • prova scritta: consisterà nella redazione di un elaborato o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica o multipla su argomenti e materie d’esame;
  • prova pratica: consisterà nell’esecuzione di tecniche specifiche relative al profilo a concorso o nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta, anche inerente agli argomenti della prova scritta;
  • prova orale: verterà sulle materie della prova scritta e pratica.

La selezione per i 13 posti di Coadiutore amministrativo comprende invece:

  • prova preselettiva: consisterà in30 quesiti su cultura generale, logica e sulle materie d’esame;
  • prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche o predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta;
  • prova orale: verterà su argomenti attinenti al profilo a concorso (elementi di diritto amministrativo, legislazione sanitaria, pubblico impiego, accesso agli atti e trasparenza). Durante la prova orale sarà inoltre accertata la conoscenza di elementi di informatica e la conoscenza almeno a livello iniziale della lingua inglese.

La procedura concorsuale per il profilo professionale di Infermiere prevede:

  • prova preselettiva: qualora le domande dovessero essere più di mille. Consisterà in una serie di quiz a risposta multipla su argomenti di cultura generale e logica, nonché sulle materie previste per le prove d’esame;
  • prova scritta: redazione di un elaborato o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica o multipla su argomenti e materie d’esame;
  • prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche relative al profilo a concorso o nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta, anche inerente agli argomenti della prova scritta;
  • prova orale: verterà oltre che sulle materie della prova scritta e pratica, anche sulla verifica dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e di almeno una lingua straniera.

Per i 17 posti di Dirigente Amministrativo, la selezione prevede tre prove:

  • prova scritta: verterà su argomenti di diritto amministrativo o costituzionale o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica nelle suddette materie;
  • prova pratica: predisposizione di atti o provvedimenti riguardanti l’attività del servizio;
  • prova orale: sulle materie della prova scritta e sulle seguenti materie: Diritto civile, Contabilità di Stato, Leggi e regolamenti concernenti il settore sanitario, Elementi di diritto del lavoro e di legislazione sociale, Elementi di economia politica, Scienze delle finanze, Elementi di diritto penale.

Consulta il catalogo Maggioli Editore e i manuali utili alla preparazione.

Per il profilo di Infermiere consigliamo i seguenti volumi:

L'infermiere

L'infermiere

Marilena Montalti, Cristina Fabbri, 2020, Maggioli Editore

Il manuale, giunto alla X edizione, costituisce un completo e indispensabile strumento di preparazione sia ai concorsi pubblici sia all’esercizio della professione di infermiere. Con un taglio teorico-pratico affronta in modo ampio ed esaustivo tutte le problematiche presenti. La prima...



I test dei concorsi per infermieri

I test dei concorsi per infermieri

Ivano Cervella, 2017, Maggioli Editore

Il volume costituisce uno strumento utile per quanti si apprestano a sostenere un concorso pubblico per infermiere. Gli oltre 4600 quiz a risposta multipla, infatti, sono il frutto di un attento studio degli argomenti più spesso oggetto d’esame e dei quesiti effettivamente...



(Fonte Asp Reggio Calabria)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome