Home Concorsi pubblici Concorso Ministero della Giustizia Concorso Agenti Polizia Penitenziaria, 976 posti: dal 19 aprile le prove

Concorso Agenti Polizia Penitenziaria, 976 posti: dal 19 aprile le prove

Alice Lottici
concorso-agenti-polizia-penitenziaria

Novità sulla prova d’esame del Concorso Agenti di Polizia Penitenziaria per 976 posti riservato ai volontari in ferma prefissata (VFP1 e VFP4): le sessioni si terranno dal 19 aprile 2021.

Leggi l’avviso

Dal 18 marzo 2021 sul sito del Ministero della Giustizia, saranno stabilite le date, le modalità e il luogo di svolgimento della prova, nonché, la data di pubblicazione della banca dati che sarà oggetto della prova di esame.

Il Concorso Ministero Giustizia è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.80 del 13 ottobre 2020. Verranno assunti 732 uomini e 244 donne. I vincitori parteciperanno al corso di formazione e, una volta assegnati a un istituto penitenziario, non potranno cambiare sede prima di 5 anni.

La domanda di partecipazione doveva essere inviata tramite il sito www.giustizia.it entro il 12 novembre 2020. Vediamo tutte le informazioni per accedere al concorso e sulle prove.

Concorsi Ministero Giustizia 2020: bandi pubblicati e in arrivo

Concorso Agenti Polizia Penitenziaria: requisiti di accesso

La partecipazione al Concorso Polizia Penitenziaria è riservata a:

  • volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) in servizio da almeno 6 mesi rispetto alla data di scadenza della domanda;
  • volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) collocati in congedo al termine della ferma annuale;
  • volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo.

I suddetti devono essere in possesso anche dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • età compresa tra i 18 e i 27 anni compiuti, limite elevato fino a 3 anni in relazione al servizio militare prestato;
  • diploma di istruzione secondaria di I° grado (scuola media);
  • possesso delle qualità morali e di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, nonche’ dei requisiti di cui all’art. 5, comma 2, del decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443;
  • efficienza fisica e idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia penitenziaria.

Tutti i requisiti devono essere posseduti entro l’ultimo giorno utile per l’invio delle domande di partecipazione.

Concorso Agenti Polizia Penitenziaria: domanda

La domanda di partecipazione doveva essere trasmessa online compilando il form presente sul sito www.giustizia.it entro il 12 novembre 2020.

Il pdf della domanda che il sistema rilascia deve essere salvato e stampato per consegnarlo il giorno delle prove. In caso di più invii, viene presa in considerazione la richiesta inviata per ultima.

Concorso Agenti Polizia Penitenziaria: prove

Il Concorso Polizia Penitenziaria 2020 è articolato nelle seguenti fasi:

  • prova scritta;
  • accertamento dell’efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamenti attitudinali;
  • valutazione dei titoli.

La prova scritta consiste nella risoluzione a tempo di quesiti a risposta sintetica o multipla su cultura generale e sulle materie della scuola dell’obbligo.

Le sessioni di prova scritta partiranno dal 19 aprile 2021. La conferma, il calendario e le modalità di svolgimento verranno indicate il 18 marzo sul sito del Ministero della Giustizia.

Per la preparazione consigliamo:

Concorso 976 Allievi Agenti di Polizia penitenziaria 2020 (G.U. 13 ottobre 2020, n. 80)

Concorso 976 Allievi Agenti di Polizia penitenziaria 2020 (G.U. 13 ottobre 2020, n. 80)

AA.VV., 2020, Maggioli Editore

Il manuale si indirizza a quanti partecipano al concorso pubblico per 976 allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 13 ottobre 2020, n. 80. Il testo propone innanzitutto le nozioni essenziali per prepararsi alla prova scritta d’esame,...





© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome