Home Concorsi pubblici Concorsi Regione Lombardia: 40 posti per area amministrativa e avvocati. Requisiti e...

Concorsi Regione Lombardia: 40 posti per area amministrativa e avvocati. Requisiti e prove

concorsi-regione-lombardia-40-posti-area-amministrativa-avvocati-requisiti-prove-domanda

Nuove possibilità di assunzione con tre Concorsi Regione Lombardia per 40 posti volti a coprire diverse figure professionali. In particolare, i posti sono così suddivisi:

  • 13 posti da collaboratore senior area amministrativa, categoria giuridica B3;
  • 25 posti da specialista area amministrativa, categoria giuridica D;
  • 2 posti da avvocato, categoria giuridica D.

Le tre figure professionali opereranno presso la giunta della Regione Lombardia. Il bando, pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 4 del 15 gennaio 2021, prevede la possibilità di inoltrare domanda di partecipazione entro il 15 febbraio 2021.

Vediamo adesso quali sono i requisiti di partecipazione richiesti per le diverse figure, come presentare domanda, e le informazioni sulle prove per i diversi bandi.

>>> Tutte le news sui concorsi in Lombardia

Concorsi Regione Lombardia: riserve

Per la figura di collaboratore senior area amministrativa si applicano le seguenti riserve:

  • 4 posti ai volontari in ferma breve di durata di tre o più anni o in ferma prefissata di uno o quattro anni delle tre forze armate, congedati senza demerito anche al termine o durante le eventuali rafferme contratte nonché agli ufficiali di complemento in ferma biennale e in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta, ove in possesso dei requisiti previsti dal bando;
  • 3 posti agli appartenenti alle categorie ex art 1 Legge n. 68/1999;
  • 2 posti agli appartenenti alle categorie ex art. 18 Legge n. 68/1999;
  • 3 posti al personale di ruolo della Giunta Regionale della Lombardia in possesso dei requisiti previsti dal bando.

Per la figura di avvocato non sono previste riserve.

Per la figura di specialista area amministrativa sono previsti:

  • 9 posti ai volontari in ferma breve di durata di tre o più anni o in ferma prefissata di uno o quattro anni delle tre forze armate, congedati senza demerito anche al termine o durante le eventuali rafferme contratte nonché agli ufficiali di complemento in ferma biennale e in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta, ove in possesso dei requisiti previsti dal bando;
  • 2 posti agli appartenenti alle categorie ex art 1 Legge n. 68/1999;
  • 1 posto agli appartenenti alle categorie ex art. 18 Legge n. 68/1999;
  • 5 posti al personale di ruolo della Giunta di Regione Lombardia in possesso dei requisiti previsti dal Bando.

Concorsi Regione Lombardia: requisiti

Per partecipare ai bandi per le tre figure professionali è necessario il possesso dei seguenti requisiti generali:

  • essere cittadini italiani ovvero essere in possesso dei requisiti di cui all’articolo 38 del D.Lgs. n. 165/2001, fatta salva in tal caso l’adeguata conoscenza della lingua italiana che verrà accertata nel corso delle prove;
  • aver raggiunto la maggiore età e non aver raggiunto il limite massimo previsto per
    il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici, anche negli Stati di appartenenza o provenienza, secondo le vigenti disposizioni di legge, fatta salva l’indicazione delle ragioni dell’eventuale mancato godimento;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, fatta salva l’indicazione delle ragioni della eventuale esclusione;
  • non avere riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con Pubbliche Amministrazioni;
  • non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica
    amministrazione per persistente insufficiente rendimento o per motivi disciplinari, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico a seguito dell’accertamento che l’impiego fu conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • idoneità fisica all’impiego e alle mansioni. L’Amministrazione, prima dell’assunzione, ha facoltà di sottoporre i candidati utilmente collocati in graduatoria a visita medica preventiva, in base alla normativa vigente;
  • essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo;

Per quanto riguarda i requisiti specifici per ogni figura, rimandiamo ai rispettivi bandi, in particolare:

Concorsi Regione Lombardia: domanda

La domanda di partecipazione per i tre bandi può essere inviata esclusivamente online tramite il portale concorsi della Regione Lombardia, entro e non oltre le ore 15 del 15 febbraio 2021.

Per i candidati in possesso della cittadinanza italiana e residenti in Italia la registrazione al portale può avvenire tramite SPID o CNS, gli altri candidati possono procedere alla registrazione tramite email e password.

Nella domanda di ammissione i candidati dovranno dichiarare il possesso di tutti i requisiti richiesti dal profilo professionale per il quale si concorre, oltre che il possesso dei requisiti che possano garantire la riserva per le figure per le quali è prevista.

Inoltre, è obbligatorio il pagamento di un contributo per la copertura delle spese di segreteria pari a 10 euro, effettuabile tramite bonifico bancario all’Iban indicato nei rispettivi bandi.

Concorsi Regione Lombardia: le prove

Per quanto riguarda le prove, esse sono diverse per tutti e tre i bandi. L’ente si riserva la facoltà di far precedere le prove d’esame da una prova preselettiva nel caso in cui il numero di domande superasse i limiti di:

  • 150 partecipanti per il bando da collaboratore senior area amministrativa;
  • 250 partecipanti per il bando da specialista area amministrativa;
  • 200 partecipanti per il bando da avvocato.

L’eventuale prova preselettiva consisterà in un test a risposta multipla atta a rilevare
prevalentemente le conoscenze delle materie d’esame e le caratteristiche psico-attitudinali
possedute dal candidato. Saranno esentati dalla prova preselettiva i candidati affetti da invalidità uguale o superiore all’80%.

I bandi per collaboratore senior e specialista area amministrativa prevedono, oltre all’eventuale prova selettiva:

  • Una prova scritta;
  • Una prova orale.

Per quanto riguarda il bando da avvocati, invece, esso prevede:

  • Una prima prova scritta che consiste in un elaborato o nella soluzione di quesiti a risposta multipla;
  • Una seconda prova scritta che prevede la redazione di un atto defensionale su una delle materie della prima prova scritta;
  • Una prova orale.

Per le materie oggetto d’esame rimandiamo ai rispettivi bandi, seguiranno aggiornamenti sul calendario delle prove.

Per la tua preparazione visita lo shop Maggioli Editore



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome