Home Concorsi pubblici Concorso Regione Sicilia, 1340 assunzioni per Centri Impiego e uffici: attesi due...

Concorso Regione Sicilia, 1340 assunzioni per Centri Impiego e uffici: attesi due bandi per diplomati e laureati

concorso-regione-sicilia-1340-unità

Entro fine dicembre è prevista la pubblicazione del Concorso Regione Sicilia per il potenziamento dei Centri per l’Impiego e degli uffici dell’Ente dislocati sull’isola. In totale 1.340 le assunzioni per diplomati e laureati che, salvo rinvii per la situazione epidemiologica, dovrebbero essere avviate già da quest’anno.

I concorsi pubblici indetti saranno gestiti dalla Commissione Ripam e dal Formez PA.

Concorsi Centri Impiego e Agenzie Regionali Impiego, 11.600 assunzioni entro il 2021: profili e inquadramento

Concorso Regione Sicilia per 1340 posti: come verrà gestito

E’ ormai notizia di ottobre il lancio di nuovi concorsi della Regione Sicilia per 1340 assunzioni. Gli avvisi sarebbero dovuti passare alla giunta nel giro di pochi giorni e arrivare alla prima prova negli ultimi mesi del 2020.

Cosa sappiamo al momento:

  • la gestione sarà affidata alla Commissione Ripam, e quindi al Formez Pa;
  • i bandi saranno 2, uno per diplomati e uno per laureati;
  • I vincitori del concorso verranno inseriti nei Centri per l’impiego della Sicilia e, in parte, negli uffici della Regione dislocati sul territorio.

Concorso Regione Sicilia per 1340 posti: chi partecipa e quando fare domanda

Al Concorso Centri Impiego Sicilia possono partecipare sia diplomati che laureati. La ripartizione dei posti non è nota, attualmente sappiamo che verranno allocate:

  • 1.300 risorse nei Centri per l’Impiego;
  • 40 risorse negli uffici regionali.

La metà dei posti sarà riservata ai laureati, l’altra metà per diplomati.

La candidatura potrà essere inviata a seguito della pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale 4° serie concorsi ed esami. L’avviso fornirà indicazioni anche su modalità di invio della domanda e limiti temporali per l’invio.

Concorso Regione Sicilia per 1340 posti: prove

Secondo quanto anticipato dalla testata locale LaSicilia.it, i candidati dovranno affrontare le seguenti prove:

  • preselezione, con domande a risposta multipla su logica e cultura generale;
  • prova scritta;
  • prova orale.

 

Leggi anche:



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome