Home Economia Come potenziare il proprio profilo Linkedin

Come potenziare il proprio profilo Linkedin

10 consigli per usare LinkedIn, ampliare la rete professionale e trovare nuove opportunità

Gaetano Romeo
potenziare il profilo linkedin

In qualità di marketer, investiamo molto tempo e risorse nella creazione di strategie. Questo rappresenta il nostro pane quotidiano a volte siamo anche molto bravi. Ma quanto spesso applichiamo queste capacità per costruire e migliorare il nostro personal brand?? Molti di noi, non così spesso come dovrebbero. In molti sanno che potrebbero fare di più per migliorare il proprio profilo su LinkedIn, ma non sanno come fare.

Non ce la facciamo perché siamo impegnati e perché a volte può sembrare paradossalmente una perdita di tempo investire tempo nel marketing per noi stessi. Tuttavia, quando trascuriamo il nostro personal brand, non ci limitiamo a venderci allo scoperto, ma perdiamo anche una grande opportunità dal punto di vista del marketing. L’impatto dei dipendenti che condividono i contenuti è enorme. E i dipendenti che condividono più efficacemente sono solo quelli che hanno lavorato bene sul loro personal brand su LinkedIn.

In questo articolo vorrei darvi una serie di consigli per cercare di ottimizzare al meglio il vostro profilo Linkedin una sorta di riassunto dei contenuti che ho pubblicato sul mio ultimo libro “L’algoritmo di LinkedIn”.

  1. Scegli la giusta immagine del profilo per LinkedIn

La tua immagine del profilo è il tuo biglietto da visita su LinkedIn: è il modo in cui le persone ti vengono presentate ed è la prima impressione che si fanno dall’inizio. Ci sono alcuni ottimi post che spiegano come scegliere la giusta immagine del profilo su LinkedIn, ma ecco alcuni suggerimenti rapidi per iniziare: assicurati che l’immagine sia recente e ti assomigli, il trucco che il tuo viso ne occupa circa il 60% (lungo -scatti a distanza non risaltano), indossa quello che vorresti indossare per lavorare e sorridi con gli occhi!

  1. Aggiungi una foto di sfondo

La tua foto di sfondo è il secondo elemento visivo nella parte superiore della pagina del tuo profilo. Cattura l’attenzione delle persone, definisce il contesto e mostra qualcosa in più su ciò che conta per te. Più di ogni altra cosa, la giusta foto di sfondo aiuta la tua pagina a risaltare, attirare l’attenzione e rimanere memorabile.

  1. Rendi il tuo titolo più di un semplice titolo di lavoro

Non esiste una regola che dica che la descrizione nella parte superiore della pagina del tuo profilo deve essere solo un titolo di lavoro. Usa il campo del titolo per dire qualcosa in più su come vedi il tuo ruolo, perché fai quello che fai e cosa ti fa funzionare.

  1. Trasforma il tuo riassunto nella tua storia

La prima cosa da dire sul riepilogo di LinkedIn è: assicurati di averne uno! È incredibile quante persone lasciano ancora questo campo vuoto durante la creazione del proprio profilo LinkedIn. Il tuo riepilogo è la tua occasione per raccontare la tua storia, quindi non usarlo solo per elencare le tue capacità o i titoli di lavoro che hai avuto. Cerca di far capire perché queste abilità sono importanti e la differenza che possono fare per le persone con cui lavori. Non aver paura di investire un po’ ‘di tempo, prova alcune bozze e fai il tuo riepilogo davanti alle persone che conosci. Questa è la tua parte più personale del content marketing e ne vale la pena.

  1. Espandi il tuo network

Uno dei modi più semplici e allo stesso tempo più rilevanti per far crescere la tua rete LinkedIn è sincronizzare il tuo profilo con la tua rubrica e-mail. Ciò consente a LinkedIn di suggerire persone con cui potresti connetterti. È incredibile quanto questo possa essere efficace nel far emergere persone pertinenti a cui puoi rivolgerti e nessuna richiesta di connessione viene inviata senza la tua autorizzazione, in modo da poter controllare tutte le potenziali connessioni. Oltre a questo, prendi l’abitudine di richiedere il contatto a tutte le persone con le quali intrattieni un rapporto professionale, come un call o un meeting, ma anche un semplice scambio di email.

  1. Fai un importante elenco delle tue skill

È una delle vie più veloci su LinkedIn: scorri l’elenco delle competenze e identifica quelle che sono rilevanti per te. In questo modo è possibile avvalorare la descrizione nel titolo e nel riepilogo e fornire agli altri una piattaforma per sostenerti. Tuttavia, la chiave qui è rimanere rilevanti. Un lungo elenco di abilità che non sono realmente fondamentali per chi sei e cosa fai, può iniziare a sembrare ingombrante. Di tanto in tanto prenditi del tempo per le pulizie di primavera della tua lista di abilità.

  1. Metti in risalto i servizi che offri

Services è una nuova funzione che consente ai consulenti, liberi professionisti e coloro che lavorano per le piccole imprese per mostrare la gamma di servizi che offrono. La compilazione della sezione Servizi del tuo profilo può aumentare la tua visibilità nei risultati di ricerca.

  1. Richiedi raccomandazioni

Le conferme danno alle persone che visualizzano il tuo profilo un rapido senso visivo di ciò per cui sei apprezzato. Le raccomandazioni fanno un ulteriore passo avanti. Sono testimonianze personali scritte per illustrare l’esperienza di lavorare con te. C’è un comodo menu a discesa nella sezione Consigli del tuo profilo che rende facile raggiungere contatti specifici e richiedere raccomandazioni. Prenditi il tempo per pensare da chi apprezzeresti di più una raccomandazione e personalizza la tua richiesta. Ne vale la pena.

  1. Gestisci le tue approvazioni in modo più proattivo

Una volta che le approvazioni iniziano ad arrivare, potresti scoprire che distorcono l’enfasi del tuo profilo LinkedIn in modi che non riflettono chi sei. Potrebbe essere che la tua area di competenza principale sia il content marketing, ad esempio, ma le persone che hanno lavorato con in un altro settore sono quelli che ti stanno raccomandando di più Sii proattivo nella gestione del tuo elenco di approvazioni utilizzando le funzioni di modifica nella sezione Competenze del tuo profilo: puoi scegliere quali mostrare e quali nascondere.

Spero che questi piccoli accorgimento ti saranno utili per migliorare il tuo profilo e di conseguenza poter attirare lead interessanti verso di te.

Per approfondire ecco il volume dedicato:

L\'algoritmo di Linkedin

L\'algoritmo di Linkedin

Gaetano Romeo, 2020, Maggioli Editore

Linkedin è uno strumento che offre opportunità straordinarie sia agli individui impegnati nel proprio percorso di carriera, sia alle aziende che intendono promuovere il proprio business. Per sfruttarne al meglio le potenzialità è necessario comprenderne a fondo le logiche di...





© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome