Home Concorsi pubblici Concorso Comune Bologna, 23 assistenti culturali a tempo indeterminato: requisiti, prove, contratto

Concorso Comune Bologna, 23 assistenti culturali a tempo indeterminato: requisiti, prove, contratto

Alice Lottici
concorso-bologna-23-assistenti-culturali

Novità nella Gazzetta n.85 del 30/10/2020 per gli interessati al settore culturale nel territorio emiliano-romagnolo. Il Concorso Comune Bologna appena indetto porterà all’assunzione a tempo indeterminato di 23 assistenti ai servizi culturali, con contratto in categoria C e posizione economica C1 del comparto Funzioni Locali.

La domanda di partecipazione deve essere trasmessa entro il 30 novembre, compilando il form online presente su servizi.comune.bologna.it.

Vediamo assieme quali requisiti servono per accedere e quali prove sono previste.

Concorsi Emilia Romagna: gli ultimi bandi pubblicati

Concorso Comune Bologna: requisiti di accesso

Gli aspiranti candidati al Concorso Comune Bologna possono accedere se in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, di stati appartenenti all’Unione Europea con adeguata conoscenza della lingua italiana oppure di Paesi terzi con valido titolo di soggiorno;
  • diploma di scuola secondaria di II grado (maturità);
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni;
  • avere almeno 18 anni;
  • godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva;
  • inesistenza di provvedimenti di destituzione, dispensa o licenziamento per le motivazioni specificate nel bando;
  • insussistenza di condanne penali, procedimenti penali pendenti, misure di sicurezza o di prevenzione che impediscano la costituzione di rapporti di impiego con la Pubblica Amministrazione.

Scarica il bando

Concorso Comune Bologna: come fare domanda

La scadenza per la partecipazione è prevista per le ore 12 del 30 novembre 2020. La domanda deve essere compilata e inviata online sul sito: servizi.comune.bologna.it.

La partecipazione non è gratuita: deve essere versata la tassa di concorso dell’ammontare di 10 euro.

Il 9 dicembre verrà pubblicato l’elenco degli ammessi sul sito del Comune.

Concorso Comune Bologna: prove

L’Amministrazione nello svolgimento delle prove garantisce il rispetto delle disposizioni in materia di prevenzione della diffusione del contagio da Covid-19.

Nel caso in cui il numero dei candidati sia superiore a 400, una prova preselettiva potrebbe anticipare lo svolgimento della prova scritta e della prova orale.

Questo esame preliminare consiste nella valutazione dei titoli posseduti dai candidati, se dichiarati nella domanda di partecipazione.

La selezione vera e propria, il cui voto determinerà la vittoria o meno dei candidati, consiste in:

  • prova scritta, consistente in quesiti teorico-pratici a risposta sintetica o casi concreti sulle materie a programma e lingua inglese;
  • prova orale, un colloquio sulle materie d’esame per verificare il possesso delle competenze e delle motivazioni del candidato.

I candidati ammessi all’orale dovranno portare una copia del proprio curriculum vitae.

 

Per la preparazione consigliamo:

Il concorso per istruttore e istruttore direttivo nell\'area socio-culturale degli enti locali

Il concorso per istruttore e istruttore direttivo nell\'area socio-culturale degli enti locali

Ardone, Consales, Del Bono, Laperuta, Lettieri, Verrilli, 2019, Maggioli Editore

Il testo affronta tutti gli argomenti oggetto delle prove di selezione per questi profili professionali: - Diritto amministrativo; - Ordinamento degli Enti locali e pubblico impiego; - Legislazione in materia di beni culturali; - Gestione degli eventi culturali, turistici e sportivi; -...



Ed eventualmente il compendio di diritto dei beni culturali per approfondire la parte normativa, aggiornato all’ottobre 2020:

Compendio di Diritto dei Beni culturali

Compendio di Diritto dei Beni culturali

Luigi Tramontano, 2020, Maggioli Editore

Il volume si rivolge a tutti i concorrenti ai pubblici concorsi, ai docenti e agli studenti universitari, agli avvocati e alle pubbliche amministrazioni, che per ragioni di studio, di lavoro o di competenza si muovono nei diversi ambiti che si interfacciano con il patrimonio o con le attività...



Scopri ulteriori risorse per lo studio nel catalogo Maggioli Editore!



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome