Home Concorsi pubblici Concorso Inail per 41 Informatici, quiz a risposta multipla per le prove...

Concorso Inail per 41 Informatici, quiz a risposta multipla per le prove scritte: le novità in Gazzetta

Alice Lottici
concorso-inail-41-informatici

L’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro ha indetto una nuova procedura, per soli esami, per l’assunzione di 41 Informatici, a tempo pieno e indeterminato, in area C e livello economico C1.

Il Concorso Inail è riservato ai soggetti in possesso dei requisiti e di una laurea negli indirizzi definiti nel bando.

In questo articolo indicheremo in sintesi le principali informazioni da sapere su modalità di invio domanda e prove.

Aggiornamenti sui Concorsi pubblici

Concorso Inail: requisiti di ammissione

Al via le iscrizioni al Concorso Inail per l’assegnazione di 41 posti di Informatico del Comparto Funzioni Centrali – Epne da destinare alla Direzione Generale – Direzione Centrale Organizzazione Digitale Inail di Roma.

I candidati, per partecipare, devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea e familiari titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, nonchè cittadini di Paesi Terzi titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, status di rifugiato o protezione sussidiaria;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non aver riportato condanne penali o avere condanne penali in corso che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione;
  • non essere stato destituito dai pubblici Uffici;
  • non essere stato dispensato dall’impiego pubblico per persistente isufficiente rendimento o decaduto da un impiego statale per produzione di documenti falsi o viziati;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva;
  • laurea negli indirizzi indicati nel bando;
  • certificazione di conoscenza della lingua inglese almeno al livello B1;
  • conoscenza della lingua italiana per cittadini stranieri.

Bando 41 Informatici Inail

Titolo di studio

Sono ammessi alla selezione i candidati in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea triennale in Scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18), Scienze e tecnologie informatiche (L-31), Scienze economiche (L-33), Scienze matematiche (L-35), Statistica (L-41) o equiparate;
  • laurea magistrale in Informatica (LM-18), Ingegneria delle telecomunicazioni (LM–27), Ingegneria elettronica (LM-29), Ingegneria informatica (LM-32), Matematica (LM–40), Scienze dell’economia (LM-56), Sicurezza informatica (LM-66), Scienze economico-aziendali (LM-77), Scienze statistiche (LM-82), Scienze statistiche attuariali e finanziarie (LM- 83), Tecniche e metodi per la società dell’informazione (LM-91);
  • laurea specialistica equiparata alle classi magistrali;
  • diploma di laurea equiparato ad una delle suddette classi magistrali.

Concorso Inail: modalità e termini di invio domanda

La domanda di partecipazione al Concorso Inail 41 Informatici deve essere trasmessa esclusivamente con procedura telematica all’indirizzo www.inail.it.

Il termine per l’invio della candidatura è fissato al 31 Gennaio 2020.

Concorso Inail: prove

La preparazione dei candidati verrà verificata attraverso la somministrazione di quesiti a risposta multipla, la risoluzione di un caso e un colloquio orale.

Prova preselettiva

La prova preselettiva verrà attivata solamente nel caso in cui il numero delle domande ricevute sia 10 volte superiore al numero dei posti a concorso. Ogni candidato dovrà rispondere a una serie di quesiti a risposta multipla su:

  • elementi di diritto amministrativo;
  • ragionamento logico;
  • abilità matematiche;
  • capacità linguistica e comprensione dei testi;
  • informatica;
  • project management.

Il voto conseguito non inciderà con la media finale della graduatoria di merito.

Prove scritte

Le due prove scritte saranno utili test per accertare il grado di professionalità richiesto sulle seguenti tematiche:

  • elementi di diritto amministrativo;
  • architettura dei sistemi elaborativi;
  • ingegneria del software;
  • data base management systems e il loro impiego;
  • data science;
  • reti di telecomunicazione;
  • sicurezza informatica;
  • metodologie di sviluppo e di gestione dei progetti;
  • organizzazione e gestione nella fase di erogazione dei servizi informatici;
  • codice dell’Amministrazione Digitale.

La prima prova, a contenuto teorico, consisterà nella risoluzione di quesiti a risposta multipla sulle materie indicate.

La seconda prova, a contenuto tecnico, non consisterà più nella risoluzione di casi ma di quesiti a risposta multipla sulle attività informatiche della Pubblica Amministrazione.

Come modificato dall’avviso di rettifica, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.81 del 16-10-2020, le prove scritte si terranno in un’unica sessione d’esame e saranno svolte con il supporto di strumentazione informatica. Rimangono immutati invece gli argomenti delle prove.

Prova orale

La prova orale consisterà in una discussione su casi pratici o nozioni sulle materie delle prove scritte e ordinamento e attribuzioni dell’Inail.

Durante il colloquio verrà accertata anche la conoscenza della lingua inglese, con riferimento alle competenze linguistiche in ambito informatico.

 

Per rimanere aggiornato sul Concorso 41 Informatici Inail, iscriviti alla newsletter LeggiOggi Concorsi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome